Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Musica: il basso Ghiuselev festeggia 40 anni carriera

22.11.2002 - Roma

La voce potente, il fraseggio nitidissimo, la presenza scenica autorevole: su queste ed altre doti fuori del comune ha costruito la sua grande carriera il cantante bulgaro Nicola Ghiuselev, un basso celebre in tutto il mondo, che ha festeggiato i suoi 40 anni di attività con l'edizione italiana della sua biografia.

Si tratta di un saggio scritto da Alexander Abagiev, un musicologo bulgaro noto in campo internazionale, che da sempre segue l'arte del connazionale. Un'arte che ha fruttato non solo l'applauso della Scala e del Metropolitan, come di tutti i più grandi teatri del mondo, ma anche la riconoscenza dei campioni della nuova leva dei cantanti bulgari. Fra questi i più quotati sono lo stesso Ghiuselev, Nicolai Ghiaurov e Ghena Dimitrova, per dire solo i più noti in Italia.

Il volume si intitola “Nicola Ghiuselev, la voce che dipinge” ed é stato pubblicato dall'editore Azzali (pagine 185, 15 euro). E' stato presentato in una serata all'ambasciata bulgara di Roma, dove l'artista ha regalato ai suoi ospiti un breve concerto, con le arie del prediletto Mussorgskiy, di Rossini e di Verdi. Per l'occasione sua moglie, l'attrice e poetessa, Anna Maria Petrova, che vive a Roma con la loro figlia, ha letto alcune poesie in italiano. Roma e l'Italia sono del resto la seconda patria di Ghiuselev da molti anni.

La sua vita sempre in giro per i teatri di tutto il mondo (fra pochi giorni canterà "Don Carlos" e "La Gioconda" a Tokio) ha avuto lunghe parentesi italiane e moltissimi impegni nei nostri teatri d'opera.

Figlio di un ortolano appassionato di violino, Ghiuselev é nato il 17 agosto 1936 a Pavilikeni. In questa minuscola cittadina la musica godeva di grande stima: c'era un quartetto, una piccola orchestra, molti spettacoli di operetta. Un piccolo mondo musicale che ha fatto da culla ad una forte vocazione. Il suo maestro fu un musicista illustre, Christo Brambarov, particolarmente esperto in quel repertorio italiano, che sarebbe stata la ricchezza del futuro grande basso.

Da lì in poi il libro racconta l'avvio duro, ma continuo, di una carriera molto lunga, lo sforzo di migliorarsi e quella tensione verso il perfezionamento che é il segreto di ogni grande talento ben coltivato.

Ma quali sono le ragioni di una carriera così intensa, lunga e di successo, fondata su un repertorio incredibilmente ampio, di almeno sessanta ruoli? Il musicologo Abagiev analizza tecnicamente varie ragioni. “Una di queste - scrive - é senz'altro la forte presenza scenica di Ghiuselev attore. Egli possiede una voce d basso-baritono con un nobile timbro fortemente individuale, che lo distingue immediatamente dagli altri.”

La sua voce ha la capacità di “essere dolce nei momenti lirici e austera quando la tensione si intensifica. Gli straordinari acuti della sua voce, che si distinguono per la loro forza perforante, si elevano sul coro e l'orchestra.

Nonostante la sua voce gradualmente rinvigorisca, ponendosi fra “i grandi”, Ghiuselev non ha mai abusato della sua forza. Il cantante subordina la propria maestria tecnica al desiderio di svelare nel modo migliore il testo dell'autore, il suo disegno”.


Fonte: ANSA



Links


Commenta questa notizia



Notizie

26.11.2002Privatizzazione della Cassa di Risparmio bulgara (Dsk)
26.11.2002Media in Bulgaria: solo audience e sensazionalismo?
24.11.2002Resoconto dell'iniziativa ad Abbiategrasso (MI)
22.11.2002Musica: il basso Ghiuselev festeggia 40 anni carriera
22.11.2002La NATO extra-large ad Est
22.11.2002Bulgaria: in fumo 956 chili di stupefacenti
22.11.2002Bulgaria: basi sul Mar Nero



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura CittÓ e LocalitÓ Economia Folklore Informazioni Politica e Governo SocietÓ Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)