Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Bulgaria alla fame per rispettare i parametri UE

26.09.2002 - Sofia

I bulgari, che hanno subito a partire dal 1989, in seguito al crollo del comunismo, un impoverimento sempre progressivo, si permettono il lusso di mangiare la carne solo due volte al mese, consumando, in cambio ingenti quantità di pane – un alimento molto economico e ancora alla portata di tutti. Questa é la conclusione di un studio eseguito dalla CEFTA (l’Accordo central-europeo di libero scambio) che ha preso in analisi, assieme alla Bulgaria, la Polonia, l’Ungheria, la Repubblica Ceca, Romania e la Slovenia e i cui dati sono stati pubblicati da France Press.

Mentre i bulgari mangiano in media 2,6 kg di carne al mese, i polacchi arrivano a 5,5 chili. Riguardo al pane, i bulgari si situano in testa ai paesi presi in esame, consumando ben 11 chili di pane al mese ed essendo seguiti molto da vicino dai romeni con 9,5 chili di pane al mese.

Negli ultimi dodici anni, il consumo di carne ha registrato in Bulgaria un calo del 42%, quello di uova un 24% e la frutta un 29%. I soli prodotti che hanno registrato un aumento sono i fagioli e l’anguria. Se riguardo al cibo si parla di cali di consumo, in materia di bevande ci si trova di fronte ai veri e propri crolli: é il caso della birra con una diminuzione del 245 per cento, e del vino con un calo del 138 per cento.

“Immaginatevi che una persona, nell’arco di un anno, non si possa comprare una camicia, un paio di scarpe, un libro, non possa andare dal parrucchiere, entrare in un bar e tanto meno premettersi una vacanza. é la situazione in cui si trova il 22% della popolazione bulgara”, ha spiegato il politologo Kolio Kolev.

Secondo le statistiche, in Bulgaria lo stipendio minimo é di 135 euro al mese e il tasso della disoccupazione é di 17% toccando, in molte regioni del paese il 33%. In queste condizioni, un bulgaro su dieci sopravive con 25 euro al mese.

Il prossimo dicembre, a Copenhagen, la Commissione europea dovrebbe presentare un calendario aggiornato sull’ingresso della Bulgaria nell’Unione, ingresso che finora é previsto per il 2007 insieme alla vicina Romania.

Si premette che l’annuncio di una data per l’ingresso costituirà uno stimolo per questi due paesi che fanno di tutto per rispettare i parametri imposti loro dall’Europa. Ma, se le autorità parlano di economie funzionali, di reali progressi che permetteranno loro di tenere il passo con la concorrenza ed i meccanismi del mercato, la situazione interna, come risulta da questo studio, sembra mettere il Vecchio continente di fronte a una realtà tutt'altro che ottimista. E soprattutto rilancia con forza gli interrogativi sul prezzo troppo alto, che alcuni paesi potrebbero pagare per la Grande Europa unita.


Autore: Eliza Macadan
Fonte: Il Nuovo




Commenta questa notizia

27.09.2002Commento [lordcris]
135 euro na mesez?!?
28.09.2002Commento [grato]
non sono stupito ma molto amareggiato.......naturalmente la colpa la diamo ai "vecchi cattivi comunisti bulgari",ma abbiamo proprio tanta voglia di gridare viva il capitalismo ?
29.09.2002Commento [klaudio]
La notizia non è certo uno scoop,per chi ha un minimo di conoscenza
della realtà del Paese. Anche abbastanza superficiale,direi: se i bulgari consumassero 2,6 kg.di carne al mese pro capite,mangiandone solo due volte in un mese,vorrebbe dire che in quelle due occasioni si abbufferebbero!
Siamo seri,senza interventi a sostegno mirati da parte della Comunità internazionale,la popolazione pagherà con lacrime e sangue l'ingresso nella Ue. Più il secondo delle prime,c ...
leggi tutto


Notizie

27.09.2002Washington Post: «A novembre nella NATO sette nuovi paesi»
27.09.2002Enrico Damiani, sessant’anni di studi slavi
27.09.2002Bulgaria: nucleare o UE?
26.09.2002Bulgaria alla fame per rispettare i parametri UE
26.09.2002Convegno “Bulgaria: opportunità d’investimenti e di collaborazione”
26.09.2002Nucleare: Bulgaria chiede a UE rinvio chiusura reattori
25.09.2002Russia-Bulgaria: tra gaffe ed interessi geostrategici



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)