Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Traffico aereo: ENAC, agenzia uniformi controllo Balcani

13.09.2002 - Brindisi

Un progetto internazionale con l'obiettivo di favorire la nascita di un'Agenzia che uniformi il controllo del traffico aereo nel sud dell'Europa e nell'area dei Balcani é stato presentato a Roma nella sede del ministero degli esteri in una riunione, durata due giorni e conclusasi oggi, sulla cooperazione regionale nel settore della gestione del traffico aereo superiore a 20.000 piedi. Alla riunione - informa l'Ente nazionale per l'aviazione civile - hanno partecipato i delegati delle Direzioni generali dell'Aviazione civile di Bulgaria, Macedonia, Romania, Grecia, Albania, Malta e Iugoslavia. L'Italia - si aggiunge nella nota - “in possesso delle conoscenze tecniche e del supporto industriale necessari a gestire un progetto di così ampio respiro, ha presentato la candidatura del Centro di Brindisi per l'unificazione delle Fir (Flight information region), centri di controllo regionali di Belgrado, Tirana, Sofia, Varna, Bucarest, Atene, Macedonia, Malta, Nicosia, Brindisi e di una parte di Roma”. Il progetto Enac prevede infatti nelle sue linee guida la riduzione dei centri di controllo di traffico aereo, la razionalizzazione dei flussi di traffico, l'uso di tecnologie e protocolli armonizzati, la cooperazione tra controllori di volo civili e militari, l'omologazione degli standard di professionalità del personale.

L'Agenzia per il controllo del traffico aereo nel sud Europa e nei Balcani “opererebbe - é detto ancora nella nota dell'Enac - nell'ambito delle politiche di Eurocontrol, l'organo europeo di controllo del traffico aereo, e dovrebbe coinvolgere un team di 350 persone provenienti dai Paesi partner”. Nel progetto, l'inizio dell'attività é fissato per il primo luglio 2004, in concomitanza con le Olimpiadi in Grecia, “anche se l'Agenzia lavorerà a pieno regime dal luglio 2008”. Secondo le stime del progetto, l'investimento iniziale di 180 milioni di euro comporterebbe un fatturato annuo di 500 milioni di euro. Alla sottoscrizione di un protocollo d'intesa - secondo l'Enac - si potrebbe giungere, dopo “alcuni approfondimenti”, entro la fine dell'anno.


Fonte: ANSA


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

17.09.2002Bulgaria: quaderni, penne e pistole
14.09.2002Sirmione: la terribile storia di una giovane bulgara
14.09.2002Confine isontino, scatta la lotta ai trafficanti di bambini
13.09.2002Traffico aereo: ENAC, agenzia uniformi controllo Balcani
13.09.2002Austria: Vienna promuove imprenditoria femminile bulgara
12.09.2002Come Osama ha dato pieno mandato a Simeon
11.09.2002Bulgaria: inflazione, -0,7% agosto, +0,6% da gennaio



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura CittÓ e LocalitÓ Economia Folklore Informazioni Politica e Governo SocietÓ Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)