Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
TIR dalla Bulgaria: trovati 5 immigrati morti

31.08.2002 - Avellino

Asfissiati. Così sarebbero morti cinque clandestini di etnia curdi trovati su un autotreno nell'area di servizio Mirabella Nord, vicino ad Avellino. Insieme alle vittime (due di loro avevano solo 18 anni) anche altri quattro immigrati, sui trent'anni, senza regolare permesso di soggiorno, che ora sono in gravi condizioni.

A dare l'allarme è stato lo stesso autista del tir, un italiano, che ha avvertito la polizia stradale. L'uomo, un trentenne ora in stato di fermo, ha raccontato agli agenti di aver sentito qualcuno che stava "bussando" all'interno del camion. Fermatosi, ha scoperto il macabro "bagaglio". L'autista e il camion sono ora sotto sorveglianza.

Tre dei quattro sopravvissuti sono stati portati all'ospedale di Ariano Irpino, mentre il quarto si trova in quello di Benevento. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, i clandestini potrebbero essere saliti sull'autotreno all'insaputa degli operai della ditta "Cittadini" di Roma. L'autotreno era diretto proprio nella capitale.

Il tir, sbarcato a Bari dalla Bulgaria passando per la Grecia, stava trasportando rotoli di plastica. Nel rimorchio c'era anche una Opel Zafira con targa straniera. Secondo la squadra mobile di Avellino l'autotreno era impegnato in un trasloco per contro di un addetto all'ambasciata italiana in Bulgaria.

I nove giovani curdi avrebbero tentato a lungo di aprire i due portelloni della motrice del camion. A bordo avevano trovato alcuni cacciavite, l'unico strumento per tentare l'impossibile apertura delle porte d'acciaio. Uno dei cacciavite è ancora conficcato nella serratura del portellone posteriore della motrice del camion di traslochi, dove sono ancora visibile i segni dei disperati tentativi. Sino a poche ore fa era stretto nelle mani di uno degli immigrati.

''Quando abbiamo aperto il cassone del camion sono venuti giù alcuni corpi, vivi e morti - racconta uno degli investigatori che si trova nella stazione di servizio di Mirabella - sono caduti tutti a faccia in giù dal camion. Un cadavere aveva ancora stretto in pugno il cacciavite. Cercavano invano di aprire la porta con quegli strumenti trovati a bordo''.

Una fine orribile, quella dei giovani immigrati. L'area nella motrice era ormai satura di anidride carbonica e, probabilmente non mangiavano da molto tempo. Quando i primi hanno cominciato a perdere conoscenza, gli altri hanno cercato di dare l'allarme. “Quando abbiamo aperto il portello del camion - racconta l'ispettore della Polstrada Libero De Simone - ci sono quasi caduti addosso. Erano accatastati uno sull'altro e abbiamo dovuto togliere prima i morti per recuperare quelli ancora in vita. Non riuscivano a parlare, emettevano solo rantoli ed erano allo stremo. Addosso ad alcuni abbiamo trovato dei documenti”.

Secondo gli investigatori, però, qualcosa non torna. Se i clandestini sono saliti a Sofia, come sostengono i titolari della ditta, sarebbero morti da diverso tempo. Altrimenti bisogna considerare l'ipotesi che vi sia stata una sosta e che i curdi siano saliti con la complicità degli autisti oppure che siano riusciti ad aprire i portelli sigillati. Sarà, comunque,il medico legale a stabilire l'ora della morte e aiutare così gli investigatori a chiarire la vicenda.


Fonte: Il Nuovo




Commenta questa notizia

07.09.2002Commento [michele2]
Abominevole: è l'unica parola adatta per definire questo episodio. Spero che i colpevoli siano catturati al più presto e paghino duramente il loro crimine.

Purtroppo non è la prima volta che succede e, senza volermi trasformare in investigatore né alludere in particolare a quest'ultimo episodio, non posso fare a meno di esprimere una semplice considerazione: è possibile che simili trasporti di poveracci possano avvenire a totale insaputa di chi guida il camion?


Notizie

04.09.2002Troppo care le adozioni all’estero, il governo taglia le tariffe
03.09.2002Mar Nero: manovre militari congiunte Bulgaria e Romania
03.09.2002Bulgaria incerta tra USA o UE su immunità militari
31.08.2002TIR dalla Bulgaria: trovati 5 immigrati morti
30.08.2002Pena di morte: governo Bulgaria aderisce a protocollo 13
30.08.2002Nucleare: Bulgaria tentenna su chiusura reattori Kozloduj
30.08.2002Bulgaria: +13,4% export italiano in primo semestre



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)