Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Legge Bossi-Fini: l'opinione di Daniela Di Sora

11.07.2002

La Bossi-Fini è legge dello Stato. Alla vigilia dell’approvazione definitiva della nuova legge sull’immigrazione al Senato, l’Associazione Bulgaria-Italia ha invitato alcune personalità del mondo della cultura, sia italiane che bulgare, ad esprimere la loro opinione sulla nuova legge.

Abbiamo chiesto alla Professoressa Daniela Di Sora, docente di lingua e letteratura bulgara presso le Università di Pisa e Roma:

Considera utile un dibattito sulla legge Bossi-Fini, e quali sono, a suo avviso, gli aspetti più rilevanti?

Considero utilissimo un dibattito sulla legge Bossi-Fini. A mio avviso l'aspetto più rilevante negativamente è proprio la filosofia alla base del progetto, cioè la volontà di considerare degli esseri umani solo come merce, accettata solo se e quando deve svolgere un lavoro, e rifiutata e rimandata indietro quando questo lavoro ha smesso di svolgere. Sfruttare e spremere come "forza lavoro" delle persone, disinteressandosi di tutto il resto. E questo risulta a mio avviso tanto più offensivo se attuato da un paese che ha costruito parte del proprio benessere economico anche attraverso un'emigrazione sia interna (sud verso nord) che esterna (Italia verso Germania, Svizzera, Stati Uniti ecc)

Nella legge Bossi-Fini, la permanenza legale del migrante sul territorio nazionale è subordinata all'esistenza di un "contratto di lavoro". Ritiene che questo metta in discussione i diritti civili, vincolati ad un contratto privato, come è il rapporto di lavoro?

Sì. Ci possono essere motivi diversi dalla ricerca di un lavoro che spingono a emigrare, e se sono legali non sono perseguibili: sfuggire a una guerra, ricongiungersi a qualcuno, o anche semplicemente cercare di sfuggire a situazioni di forte tensione o disagio in patria. Ripeto, per me devono essere perseguibili solo gli atti illeciti.

Secondo Lei, la nuova legge sarà un passo in avanti nel risolvere la questione immigrazione in Italia, oppure no?

Non credo proprio.

L'immigrazione è un problema di molti paesi. Si può considerare la nuova legge un contributo alla costruzione dell'Europa?

Non mi pare che la posizione dell'Europa sull'immigrazione sia monolitica, per fortuna.


Autore: Associazione Bulgaria-Italia



Links


Commenta questa notizia



Notizie

11.07.2002Legge Bossi-Fini: l'opinione di Giuseppe Cossuto
11.07.2002Legge Bossi-Fini: l'opinione di Giampaolo Caselli
11.07.2002Legge Bossi-Fini: l'opinione di Elena Shahanova
11.07.2002Legge Bossi-Fini: l'opinione di Daniela Di Sora
11.07.2002Legge Bossi-Fini: l'opinione di Aldo Ferretti
11.07.2002La Bossi-Fini è Legge dello Stato
11.07.2002Nuove richieste di connessione alla rete Elettrica dell’Europa



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)