Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro
Subscribe
Share/Save/Bookmark
     
           Utente: non registrato, entra
  
Trionfo della Rai al Festival bulgaro di Tv World

17.06.2002 - Albena

Trionfo Rai al Festival bulgaro Tv World, con la Traviata e altri cinque programmi tv. In riva al Mar Nero, nell'ospitale località turistica Albena, ben sei programmi Rai sono saliti sul podio della quindicesima edizione della rassegna internazionale dedicata alle migliori produzioni di fiction, varietà, servizi giornalistici di radio e tv, e agli spot pubblicitari, provenienti dalle emittenti di 34 Paesi.

Oltre 100 i titoli in competizione, e ben 360 le società presenti al parallelo mercato di Tv World, di cui circa un centinaio quelle targate Occidente. Fra i Paesi dell'ex Europa Est, invece, oltre a quelle della Bulgaria, numerose le presenze di Russia, Moldavia, Romania, Polonia, Jugoslavia, Ungheria.

In questo confronto tra i mercati audiovisivi di Est e Ovest, il presidente di Tv World, Gorge Kouzmov, sta abilmente tentando di annodare in vincoli sempre più stretti di alleanze e scambi produttivi, le giurie internazionali hanno premiato sei dei nove titoli Rai in competizione, spingendone un paio addirittura sul gradino più alto del podio con l'attribuzione dei prestigiosi Grand Prix, per la gioia del dirigente Rai Antonio Bruni che ha così portato a 34 i premi vinti quest'anno dalla tv pubblica ai vari festival internazioli. Al making of (dietro le quinte) di «Traviata à Paris» (nella foto una scena), la diretta tv di Raiuno che due anni fa andò in mondovisione in 107 Paesi collegati da Parigi, per la regia di Giuseppe Patroni Griffi, la direzione di Zubin Metha, la fotografia di Vittorio Storaro e le interpretazioni di Eteri Gvazava e Jose Cura, è andato il Golden Albena dei programmi di intrattenimento. L'altro Grand Prix, quello delle Tv News, se l'è aggiudicato la puntata di «Reporter, verità e giustizia», dedicata ai veleni di Porto Marghera e ai relativi processi.

Nella stessa categoria, poi, un premio speciale è andato al GT Ragazzi di Raitre. Sempre sul fronte giornalistico, per la categoria short report, un altro premio speciale è stato dato a Rainews 24 e alla sua inchiesta «Polveri maledette», sul caso dei malati di cancro in Sardegna, a causa dell'uranio impoverito sparato nelle esercitazioni della locale base Nato.

Ancora un premio speciale (intrattenimento) al documentario «Per Ives Montand» di Rai International. E, infine, primo premio di varietà e cabaret a «Il pianto delle corde» (Raitre), curiosa associazione di comicità e musica classica.


Autore: Paolo Calcagno
Fonte: Il Tempo




Commenta questa notizia



Notizie

18.06.2002Un anno di governo dell’ex re Simeone fra luci e ombre
18.06.2002Sofia: gara internazionale per fornitura mezzi pubblici
18.06.2002Investimenti e rincari nel settore idrico
17.06.2002Trionfo della Rai al Festival bulgaro di Tv World
15.06.2002Arte: Diulgheroff, futurista bulgaro «nato» a Torino
14.06.2002Marconi Mobile: 50 mln per comunicazioni esercito bulgaro
14.06.2002Fiera del settore vinicolo Bulvinis a Sofia



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)