Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Fantasmi su gomma

30.01.2002

Sono varie decine in Lussemburgo, 120 in Francia e numerosi altri sparsi in otto paesi dell'Unione europea, dalla Spagna alla Germania: si tratta dei camionisti che lavoravano per la società austriaca Kralowetz, con sede legale a Esch-sur-Alzette, seconda città del Lussemburgo, dichiarata in istanza di fallimento da un tribunale di Monaco di Baviera, che ha ordinato il sequestro dei camion in seguito a un'inchiesta che ha smascherato un ampio traffico di lavoro clandestino. Queste centinaia di uomini, di nazionalità slovacca, ceca, polacca, rumena o bulgara stanno cercando di raggiungere, tutti, il Lussemburgo, dove hanno trovato un aiuto nel sindacato Ogb-L, mentre in Francia si stanno occupando di loro la Cgt e Fo. Erano stati tutti "assunti" dalla Kralowetz di Vienna, senza contratto e con visto "turistico", ma molti non sono pagati da due-tre mesi. Croce rossa, Caritas e altre associazioni si stanno occupando di loro, che, senza soldi, non sanno dove dormire e non mangiano da giorni.

La comunicazione è estremamente difficile, perché la stragrande maggioranza non parla nessuna lingua dell'Unione europea. Ognuno era stato obbligato a comprare un'azione della società Kralowetz, trasformati così in camionisti "indipendenti fantasma" - come riassume John Castagnaro, presidente della Ogb-L - pagati 0,1 euro a chilometro, obbligati a percorrere mille chilometri al giorno. I lavoratori dipendenti con contratto regolare lussemburghese - il sindacato ne ha trovati poco più di una ventina - saranno gli unici a poter reclamare delle indennità di disoccupazione. Per gli altri il Lussemburgo, che ha fretta di soffocare il caso, ha promesso che pagherà il viaggio di rimpatrio. La Kralowetz ha saputo sfruttare l'assenza di leggi dell'Ue in materia di trasporto su gomma. E' una società con filiali in otto paesi dell'Unione, ma nessuno ha mosso un dito su questa palese illegalità transfrontaliera.


Autore: Anna Maria Merlo
Fonte: Il Manifesto




Commenta questa notizia

01.02.2002Commento [milena]
Vogliamo parlare dei camionisti di Willi Betz, il collosso dei trasporti austriaco, che, tra le altre cose, ha acquisito SO.MAT. bulgaro (la ditta statale dei tarsporti) che nel 1990 risultava essere il maggior trasportatore europeo relativamente al numero di camion in circolazione.
Quando in autostrada vedete i camion Betz, nel 80% dei casi si tratta di camionisti bulgari che non tornano a casa anche per anno intero. Lo stipendio che la casa madre austrica gli dà è di 2000 -2500 D ...
leggi tutto
03.02.2002Commento [lugano]
Mi risulta che in Bulgaria la Willy Betz ha una scuola gli aspiranti autisti devono imparae tre lingue (Francese, Tedesco e Inglese) per potere essere messi in attesa di assunzione, dopo una selezione ed un esame. La lista è sempre lunga..diversi autisti non vedo l'ora di essere assunti e cominciare a "navigare" per l'europa.

In base alla normativa dei trasporti internazionali CEMT pare che questa ditta, come altre, sia autorizzata ad effettuare trasporti in Europa (in a ...
leggi tutto
06.02.2002Commento [deiana]
Vorrei correggere Milena nel suo commento, che la ditta Willi Betz sia una dei più grandi ditte tedesche e non austriache.
Il signor Willi Betz è uno delle 10 persone, più ricchi in Ge.
Ma è vero che i camionisti vivono un vita poco piacevole. È spiacente anche il fatto che questi uomini, lasciando a casa tutta la familia per venire quì, in Germania,per un anno intero, per sopportare moltissime situazioni di angoscia..., siano contentissimi di quelli 2500 DM ...
leggi tutto


Notizie

31.01.2002La Russia insiste per la convocazione di una conferenza sui Balcani
31.01.2002Conferenza su "L'antica civiltà bulgara" a Sofia
30.01.2002Il debito estero bulgaro: nel 2001 pagati 127 milioni di USD al Club di Londra
30.01.2002Fantasmi su gomma
29.01.2002Truffa «Ecoterra»: oltre 3000 gli stranieri raggirati
28.01.2002Perché NDSV non sarà un partito?
28.01.2002Calcio: attaccante bulgaro 15-enne debutta in Serie A



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)