Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Norme per l'ingresso dei cittadini bulgari in Italia

24.04.2001

Dal 10 aprile scorso i cittadini bulgari non hanno più bisogno del visto d’ingresso per entrare nello ‘spazio Schengen’ per soggiorni di durata inferiore ai 90 (novanta) giorni complessivi nell’arco di sei mesi qualora il motivo dell’ingresso nello spazio Schengen sia per affari, turismo, missione, invito e gara sportiva.

Resta comunque in vigore l’obbligo del visto d’ingresso per i cittadini bulgari anche per soggiorni inferiori ai 90 (novanta) giorni in sei mesi qualora l’ingresso sia motivato da ragioni differenti, quali ­ ad esempio ­ lavoro, trasporto (autisti TIR), residenza, ricongiungimento famigliare e studio.

L’obbligo del visto d’ingresso per i cittadini bulgari rimane in vigore per tutte le tipologie di visto d’ingresso qualora il periodo di soggiorno nello spazio Schengen sia di durata superiore ai 90 giorni nell’arco di sei mesi.

Nei casi in cui non è più necessario il visto d’ingresso, i requisiti che i cittadini bulgari dovranno comunque soddisfare per l’ingresso in Italia anche dopo il 10 aprile sono i seguenti:

1. possedere un passaporto internazionale valido e non essere segnalati ai fini della non ammissione all’interno dello ‘spazio Schengen’;

2. disporre di una adeguata garanzia economica secondo la tabella che si allega: tale garanzia deve essere dimostrabile anche alla frontiera attraverso, ad esempio, contanti, assegni, travellers’ cheques, carte di credito, vouchers per servizi;

3. dimostrare (se richiesto) il motivo del proprio viaggio in Italia (non è obbligatorio portare con sé un invito);

4. dimostrare (se richiesto) di avere i mezzi per il rientro nel proprio paese d’origine (ad esempio con un biglietto di ritorno prepagato);

5. dimostrare (se richiesto) la disponibilità alloggiativi attraverso prenotazioni alberghiere o dichiarazioni di ospitalità da parte di un residente legalmente in Italia.

Ai sensi dell’art. 5, comma 2, del T.U. n. 286/98, entro 8 (otto) giorni lavorativi dall’ingresso in Italia, il cittadino straniero deve richiedere alla Questura territorialmente competente il permesso di soggiorno.

Ai sensi dell’art. 34, comma 3, del T.U. n.286/98, il cittadino straniero deve assicurarsi contro il rischio di malattie, infortuni e maternità mediante la stipula di un’apposita polizza assicurativa o attraverso l’iscrizione al servizio sanitario nazionale italiano.

In ogni caso, la decisione sull’ammissione dello straniero all’interno dello spazio Schengen è di esclusiva competenza delle Autorità di frontiera preposte.

Da 1 a 5 giorni:
quota fissa complessiva ­ 1 partecipante - 522.000 lire
2 o più partecipanti ­ 414.000 Lit.

Da 6 a 10 giorni:
quota a persona giornaliera:
1 partecipante ­ 87.000 Lit. / al giorno
2 o più partecipanti ­ 51.000 al giorno

Da 11 a 20 giorni:
1 partecipante - quota fissa di 100.000 Lit. + quota giornaliera a persona 71.000 Lit.
2 o più partecipanti ­ quota fissa 50.000 Lit. + quota giornaliera a persona 43.000 Lit.

Oltre i 20 giorni:
1 partecipante ­ quota fissa 400.000 Lit. + quota giornaliera a persona 54.000 Lit.
2 o più partecipanti ­ quota fissa 230.000 Lit. + quota giornaliera a persona 33.000 Lit.






Commenta questa notizia

24.04.2001Commento [simeon]
non era meglio lasciare tutto come prima???
26.04.2001Richieste monetarie [marani paolo]
Se un cittadino Italiano decide, di sua spontanea iniziativa, di offrire ospitalità a un cittadino Bulgaro, è possibile che una sua dichiarazione attestante la disponibilità di fornire vitto, alloggio, ed una adeguata sistemazione non compensi la richiesta di una quota giornaliera (che ovviamente ben pochi bulgari sono in grado di dichiarare ?).
Non so se esiste una scappatoia, ma questa legge mi sembra fondamentalmente ingiusta e basato su un principio di prudenza inverosimil ...
leggi tutto
28.04.2001Dichiarazione di ospitalitÓ [riccardo]
Forse non tutti lo sanno, ma per le leggi italiane è necessario presentare una dichiarazione all'autorità di Pubblica Sicurezza, qualora un residente in Italia ospiti un cittadino straniero.
Tale dichiarazione va presentata entro 48 ore.
Io l'ho fatto presso il Municipio della mia città. In teoria chi non rispettasse tale norma sarebbe passibile di sanzioni penali.
...voi come vi comportate?
28.04.2001Commento [dr claudio zappone]
Le tabelle non appaiono molto chiare.
Per esempio,come mai la combinazione "da 6 a 10 giorni"
è l'unica che non necessita di quota fissa?
Inoltre,se un cittadino bulgaro non ha con se un invito,come
può DIMOSTRARE alla frontiera il motivo del suo viaggio?
Quanto all'invito,è sufficiente una lettera? La firma di chi
invita dev'essere legalizzata,o che altro?
La disponibilità di danaro secondo le citate tabelle,deve
essere all'estero o ...
leggi tutto
28.04.2001Commento [luca]
Ma se sono io ad ospitare una persona di nazionalità bulgara (comunque poco importa la nazionalità) che bisogno c'è della garanzia economica, sarebbe tutto a carico mio.
Proverò a chiedere a:
relazioni.pubblico@esteri.it
Dei clandestini delinquenti non si occupano ma per creare problemi ai potenziali ospiti regolari sì.
14.05.2001Richiesta di chiarimenti [enzo carichini]
Desidererei avere informazioni recenti sulle norme per l'ingresso dei cittadini bulgari in Italia. In particolare:
- Forma dell'invito: semplice lettera? Firma legalizzata?
- Prescritte assicurazioni: dove e come farle?
- Dichiarazione all'autorità di Pubblica Sicurezza:(48 ore/8 giorni?)
_ Disponibilità di denaro: in Bulgaria o all'estero? In quale valuta?
Grazie a chi mi può rispondere. Cordiali saluti
14.05.2001Commento [dani]
io sono bulgara e sono sposata in italia,anch'io vorrei invitare mia sorella a casa mia questo estate-mi sono informata in questura,nel comune di bergamo dove abito -allora,la questura come sempre non sa mai niente,però nel'ufficio anagrfae del comune mi hanno spiegato che è in vigore la legge n°445 del 28.12.2000(potete trovala come dpr 445)riguarda la autocertficazione.quindi mi hanno detto che l'invito deve essere scritto e firmato da colui che invita la persona bulgara ,dichia ...
leggi tutto
15.05.2001Commento [enzo carichini]
Grazie Dani della tua veloce informazione: anche io in questura non avevo avuto nessuna indicazione, invece all'ufficio stranieri del comune mi hanno dato un modulo per l'autocertificazione secondo la legge n.445. Grazie ancora ora sono più tranquillo. Enzo.
16.05.2001Commento [vessela]
Se vi puo essere utile c'è un modello della Dichiarazione di ospitalità o di garanzia su http://www.stranieriinitalia.it/docum/ospmodulo.html
03.06.2001Commento [ambraa]
il mio ragazzo è bulgaro e dovrebbe venire in Italia per 5 giorni a luglio.Durante quel periodo soggiorneremo in un hotel,quindi a quanto ho capito l'invito nel mio caso non è necessario,mentre lui sostiene
il contrario.
qualcuno saprebbe darmi qualche chiarimento per favore ?
05.06.2001Commento alle norme per l'ingresso in Italia [evelina]
sono venuta in Italia il 20 maggio e in dogana richiedevano la prenotazione per l'albergo oppure invito di ospitalita.L'invito puo essere anche scritto a mano ,firmato, senza autentificazione.percio che riguarda i soldi qualsiasi valuta va bene,lire,marchi,dollari,per chi deve alloggiare in albergo.spero che vi sono stata di aiuto
03.11.2001Commento [maya]
Sono bulgara e questa estate sono andata in Italia.Prima di partire mi preoccupavo molto perche' il Ministero degli affari esteri di Bulgaria richiede che ogni bulgaro che va in Italia abbia un invito dal residente italiano che lo ospita e una somma adeguata per coprire le sue spese.Dall`ambasciata italiana in Bulgaria m`hanno detto che era poco probabile che mi chiedessero l`invito a qualsiasi delle due frontiere o qualche garanzia finanziaria.Finalmente sono partita senza l`invito,ma con una c ...
leggi tutto
15.01.2002Commento [nadya73]
Dear friends,
I'm a romanian girl and I want to visit my boyfrind who lives in Italy.
How can I enter in Italy, without have the money provided per each day.
Could I stay 60 days with an invitation and a"dichiarazione di ospitalita"?
It's enough if I go to questura and he declares to guarantee for me
Please help me with some information
28.08.2003aiuto [ciro]
Gentili Signori,

mi serve aiuto per capire come fare per ospitare una ragazza bulgara, vorrei ospitarla ma la burocrazia è difficile e spesso ingiusta.
Se qualcuno ha vissuto o stà vivendo la mia situazione , prego di contattarmi per aiuto prezioso.

Confido nel Vs. aiuto e nella Vs. gentile comprensione -
Grazie di cuore
26.12.2003Commento [ettoremonaco]
ciro ciao sono ettore da napoli..vorrei chiederti se sai qualche cosa per prolungare un permesso di soggiorno ottenuto da una mia amica bulgara..te ne saro- grato!!
26.12.2003richiesta [ettoremonaco]
Vorrei sapere se esiste un modo per prolungare il permesso di soggiorno in Italia di una mia amica bulgara di tre mesi. Grazie
07.02.2005chiarimenti [alexxx79]
ma se io invio una dichiarazione scritta che una ragazza bulgara sarà ospite a casa mia,e che provvederò al suo vitto e alloggio,può esibirla alla frontiera e non avere problemi di garanzie varie?specialmente se io faccio chiaro il mio indirizzo.
e poi,se lei entra per turismo,nei 90 giorni può cercare lavoro e richiedere il permesso di soggiorno mentre è in italia?senza ,voglio dire,tornare a casa.prego di una risposta immediata.grazie e complimenti per il sito
08.02.2005Commento [chantalle]
Non e sufficiente solo una dichiarazione dovra avere un minimo di 300euro,e poi anche se trova lavoro puo chiedere informazioni al consolato piu vicino a voi.
10.02.2005grazie [alexxx79]
grazie chantalle,allora tu dici che con una dichiarazione firmata,e un po' di soldi non dovrebbe avere problemi vero?grazie mille,alessio
31.03.2005Commento [luisito]
HO VISSUTO E' VIVO DELLE ESPERIENZE MOLTO NEGATIVE SULL'INGRESSO DI CITTADINI BULGARI NEL NS. PAESE,HO UN FIGLIO DI TRE ANNI (LEGALMENTE RICONOSCIUTO E' PROVVISTO DI PASSAPORTO ITALIANO) CHE VIVE CON LA MADRE A SOFIA, LA MAMMA X UNA GRAVIDANZA NON RICONOSCIUTA DA UN OSPEDALE ITALIANO (ospedale di Teramo/abruzzo)E' STATA ESPULSA DAL NOSTRO BEL PAESE, TENUTA X CIRCA UNA GIORNATA NELLA QUESTURA DELLA STESSA CITTA' E FINO AL 2007 NON PUO' RIENTRARE IN ITALIA. CON UN PARERE SFAVOREVOLE DA PARTE DI UN ...
leggi tutto
09.04.2006Commento [italianoskyp]
buonasera,possibile che siamo nell'anno 2006,e ancora a volte ci possono essere piccoli intoppi di burocrazia italiana,cosa che è capitato di piccolo sbaglio risolto subito in aeroporto,tipo polizia di frontiera,in quanto,ho invitato una donnadi sofia,bulgaria,ma come dicevo tutto si è risolto in tempo breve,cmq ragazzi basta solo un piccolo invito,pochi euro dicasi 250/300,ed senza diciamo nulla non si entra in italy,ma l'ostacolo si risolve ok ciao
11.06.2006Commento [pavlina]
ciao io sono bulgara ma vivo in italia da 4anni.mi trovo a sud ma vorrei andare a nord a non losso come perche non o permesso desoggiorno.


Notizie

06.05.2001Le mani dell'Unione sui paesi dell'Est
04.05.2001Finisce in rissa Levski Sofia-Lovech
26.04.2001Unicredito vende una quota di minoranza di Bulbank a IFC
24.04.2001Norme per l'ingresso dei cittadini bulgari in Italia
21.04.2001Il mondo in pacchi: Christo fascia gli alberi dei boulevard
20.04.2001Raina vince la sfida con il tempo: applausi a scena aperta per la sua Liza
17.04.2001Balkan Airlines riprenderÓ in maggio i voli per Londra e Dubai



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura CittÓ e LocalitÓ Economia Folklore Informazioni Politica e Governo SocietÓ Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)