Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Il business greco in Bulgaria: dieci anni dopo

25.11.2000 - Sofia

[Riportiamo qui sotto la sintesi, a cura di Andrea Ferrario, di un lungo articolo, dedicato dal N°47 di "Kapital", 25 novembre-1 dicembre 2000 all'espansione economica greca in Bulgaria]

Nel 1989 le economie di Bulgaria e Grecia erano a livelli simili in termini di PIL e di ritmi di crescita. Dieci anni dopo la situazione è completamente diversa e il crollo dell'economia bulgara ha aperto ampi spazi agli imprenditori greci. Secondo le statistiche dell'Agenzia bulgara per gli investimenti esteri il totale degli investimenti greci ammontava nell'ottobre 2000 a 313 milioni di dollari, cifra che fa del paese il quarto investitore in Bulgaria dopo la Germania (470 milioni di dollari), il Belgio (412 milioni di dollari) e l'Italia (372 milioni di dollari). Va tuttavia tenuto presente che i dati ufficiali non includono gli investimenti greci giunti attraverso società off-shore di Cipro e Lussemburgo. Secondo un'indagine del ministero greco per l'economia, il motivo principale degli investimenti greci nei Balcani, e quindi anche in Bulgaria, è il basso costo della manodopera. Particolarmente attivo in Bulgaria è il fondo di investimento "Global Finance", che fornisce supporto ai progetti delle società greche nei Balcani. Il fondo, finanziato dalla Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo e dall'International Financial Corporation e gestito dalla greca Evrobank, ha finora effettuato nei Balcani investimenti per più di 90 milioni di dollari, per la maggior parte in Bulgaria e Romania. Il maggiore investimento greco in Bulgaria è stato quello relativo all'acquisto nel luglio 1999 della "Obedinena Balgarska Banka", la seconda del paese in termini di attivi, da parte della Banca Nazionale della Grecia per un ammontare di 207 milioni di dollari. Tre anni fa banche greche avevano acquistato anche la Postenska Banka, la banca con il maggior numero di sportelli nel paese, e la International Commercial Bank. In Bulgaria sono inoltre direttamente presenti tre banche greche: la Banca Ionica, la Banca Popolare della Grecia e la Banca Nazionale della Grecia. Nel settembre del 2000 i capitali greci costituivano circa il 19% degli attivi complessivi del sistema bancario bulgaro. Gli investitori greci sono molto attivi anche nel campo dell'industria leggera, come indicano i casi della "Interbrew", che ha acquistato il maggiore produttore di birra del paese, la "Zagorka", e un'altra grande fabbrica di birra, quella della "Ariana". Tra gli altri settori a forte presenza greca vi sono quello alimentare ("Hellenic Bottling"), quello metallurgico ("Viohalko"), quello del cemento ("Titan Ciment") e quello tessile. In quest'ultimo, secondo dati dei sindacati bulgari, operano attualmente circa 300 medie aziende greche, mentre sono centinaia quelle medie e piccole che operano nel settore del commercio. Quest'anno si è avuta una forte intensificazione della presenza greca nel settore dei media bulgari. La greca "Antenna Group" ha infatti acquistato la stazione TV "Nota Televizija" (che ha vinto il concorso per il primo canale privato nazionale), la "Multimex I. D." e "Radio Express", a diffusione nazionale. Negli ultimi mesi la "Antenna Group" ha vinto anche i concorsi per la terza frequenza nazionale statale e per il secondo canale privato nazionale. Infine, nel settore delle telecomunicazioni è terminata senza successo la lunga saga della privatizzazione della BTK, la telecom di stato bulgara, per la quale l'unico candidato era la greca "OTE". Verrà tuttavia aperta fra breve una nuova procedura di privatizzazione, alla quale la "OTE" con ogni probabilità prenderà nuovamente parte.


Fonte: Kapital
Traduzione: Andrea Ferrario - Notizie Est


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

28.11.2000Il Belgio da un avvertimento alla Bulgaria su immigrazione e criminalità
26.11.2000Visti per UE, simbolico muro di Berlino a Sofia
26.11.2000A Pisa la settimana della cultura bulgara
25.11.2000Il business greco in Bulgaria: dieci anni dopo
23.11.2000Festival di cultura zingara a Roma
22.11.2000Elettricità: il ruolo della Bulgaria e la liberalizzazione dei mercati
21.11.2000Bulgaria: Italiano trovato morto, probabilmente ucciso



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)