Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro

Subscribe
Share/Save/Bookmark
     




           Utente: non registrato, entra

Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn
    Notizie
  Import-Export della Bulgaria dei primi mesi del 2019
Teatro: "Scaramouche" a Sofia e Sozopol
Alberto Gandolfo con "Quello che resta" al Fotofabrika Festival Sofia
Bulgaria: investimenti nella tutela ambientale e innovazione
Europee in Bulgaria: vince Borisov, astensione record

Tutte le notizie
    Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura
Arte in Bulgaria
Biblioteca
Cinema bulgaro
Lingua e cultura italiana
Storia della Bulgaria
Letteratura
Lingua Bulgara
Monasteri
Musica
Poesia
Teatro
Traci

Città e Località
Sofia
Plovdiv
Varna
Burgas
Koprivshtitza
Bansko
Borovets
Pamporovo

Economia
Agricoltura
Banche e Finanza
Energia
Fiere
Infrastrutture
Investimenti
Telecomunicazioni

Folklore
Cucina bulgara
Fiabe
Nestinari
PopFolk e Chalga
Valle delle Rose
Vampiri

Informazioni
Mappa
Inno Nazionale
Scheda Paese
Dizionario IT-BG

Notizie

Ambiente
Cultura
Cronaca
Economia
Esteri
Lavoro
Immigrazione
Politica
Sport

Bulgaria e ...
Iraq
Libia
NATO
Basi USA
Unione Europea
Monografie

Politica e Governo
Ambasciate
Ambasciata di Bulgaria
Ambasciata d'Italia
Istituzioni
Politica ed Elezioni
Legislazione italiana

Società
Bulgari in Italia
Diritti umani
Informazione
Radio Bulgaria
Sindacati
Sport
TV Bulgaria

Turismo
Alberghi
Appunti di Viaggio
Fai da te
Informazioni Valutarie
Montagna
Viaggio in Aereo
Viaggio in Auto
Viaggio in Bici
Viaggio in Camper

  
La scrittura inventata nei Balcani?

28.10.2000

Sui libri di scuola sembrava tutto chiaro e definitivo: «La scrittura venne inventata dai Sumeri, in Mesopotamia, attorno al 3.300 avanti Cristo, come risposta alle esigenze economico-amministrative delle nascenti città-Stato dei Sumeri». Negli ultimi anni, però, nuove evidenze archeologiche hanno cominciato a insidiare le certezze e, pochi mesi fa, la «culla» della scrittura - almeno come ipotesi - è stata spostata in Egitto e invecchiata di quasi un secolo. Ora pare che debba essere spostata addirittura in qualche luogo dei Balcani, in piena Europa, dove gli uomini avrebbero cominciato a scrivere verso il 5.500 avanti Cristo; cioè oltre duemila anni prima di quanto finora affermato. Inoltre, la scrittura sarebbe stata inventata più volte nel corso della storia dell'uomo e la «molla» che la originò fu quasi sempre la religione e, solo in un caso (in Mesopotamia), di tipo economico. Questa rivoluzionaria teoria è stata sostenuta, ieri, al convegno «Origini della scrittura» organizzato nel capoluogo lombardo dalla Banca Popolare di Milano, da Haral Harmann del «Research Centre on Multilingualism» di Bruxelles, il quale ha ripreso e integrato la tesi già avanzata da Marija Gimbutas, l'antropologa autrice di importanti ricerche sul neolitico dell'area balcanica.

Per illustrare la sua tesi, Harmann ha mostrato alcune serie di segni che compaiono su piccoli oggetti rinvenuti in Tartaria (Romania), Serbia, Macedonia e Bulgaria, in gran parte riferibili alla cultura detta di Vinca; segni angolosi o riccioluti incisi nella creta di piccoli oggetti votivi come vassoi, figurine femminili e fusi da lana associati dalla Gimbutas al culto della Grande Madre. Lo studioso ha sostenuto che questa proto-scrittura europea ebbe vita lunghissima tanto che venne utilizzata nel nord della Grecia fino al 3.200 avanti Cristo; poi arrivarono gli Indo-Europei, ma la scrittura della vecchia Europa resistette all'impatto per riemergere tra i segni della scrittura Lineare A, a Creta, nel Terzo millennio avanti Cristo. Il raffronto tra i caratteri individuati nei Balcani e quelli del Lineare A dimostrerebbe che ben il 60% di questi ultimi (la metà del totale di quelli conosciuti) deriva direttamente dalla più vecchia scrittura europea.

Facile è stato per Harmann dimostrare che la scrittura non venne inventata una sola volta per poi diffondersi nel mondo. La stessa presenza della scrittura degli Olmechi e dei Maya in Centroamerica dimostra quantomeno una seconda nascita, dato che il Vecchio e Nuovo Mondo non ebbero contatti da almeno 13 mila anni fa, ma lo studioso ha rivendicato l'indipendenza anche per la scrittura cinese (sorta attorno al 1.200 avanti Cristo), per i geroglifici egiziani e per la scrittura apparsa attorno al 2.500 avanti Cristo nella Valle dell'Indo.

Queste scritture extramesopotamiche - ha fatto notare Harmann - comparvero senza che vi fosse alcuna spinta economica a richiederle e tutte vennero realizzate per «parlare con gli dei» o quantomeno per accreditare l'origine divina del potere dei sovrani. Il fatto che in Mesopotamia la scrittura sia invece strettamente correlata al mondo dell'amministrazione - e solo cinque secoli dopo la sua comparsa venne impiegata per testi di carattere letterario - sarebbe dovuto al particolare impianto socio economico delle città-Stato sumere.
La tesi, esposta da Harmann, è stata accolta con interesse dal pubblico, ma con un accademico silenzio da parte degli altri relatori che - facile previsione - non accetteranno tanto facilmente un'ipotesi così rivoluzionaria che, se da un lato presenta spunti di indubbio interesse, ha anche molti aspetti da chiarire. Ma gli specialisti non hanno fretta: la storia della scrittura si misura in millenni.


Autore: Viviano Domenici
Fonte: Corriere della Sera




Commenta questa notizia

03.07.2001Commento [emiliano serafini]
la notizia è interessantissima e apre nuove ipotesi di indagine sull' origine della scrittura, almeno per come è strutturato l' articolo. Sarebbe interessante avere maggiori informazioni per affrontare la notizia con minore superficialità. Se fosse possibile ampliare l' articolo con maggiori dati e con immagini per i confronti; così sarebbe più facile confrontarsi con la notizia. Almeno riferimenti di fonti e bibliografiche alle quali rivolgersi.


Notizie

06.11.2000Borse di studio per specializzarsi in Bulgaria
04.11.2000Italia sottoscriverà accordi anticrimine con Bulgaria, Ucraina e Ungheria
30.10.2000Stoichkov, a Chicago fino al 2002
28.10.2000La scrittura inventata nei Balcani?
26.10.2000Kostunica: "Aprire una nuova era nei Balcani"
25.10.2000Unicredito: siglato accordo con Simest
25.10.2000Balcani: oggi a Skopje il summit del post-Milosevic


Ambiente | Cronaca | Cultura | Economia | Esteri | Lavoro | Migrazioni | Politica | Sport
Speciali: Presidenza UE2018 | Iraq | Libia | NATO | Basi USA | Unione Europea | Due operaie morte | 1989-2009
News Feeds: Italiano | Inglese | Bulgaro
Tutte le Notizie | Новини на Български | Parole Famose | RSS
    Notizie
  Temi
Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Esteri
Lavoro
Migrazioni
Politica
Sport

Speciali
Presidenza UE2018
Iraq
Libia
NATO
Basi USA
Unione Europea
Due operaie morte
1989-2009
Parole Famose

News Feeds
(rss)
Italiano
Inglese
Bulgaro

Media bulgari
(english)
BTA
Sofia News Agency
Sofia Globe

Новини на Български
 
Tutte le Notizie | RSS

Home | Notizie | Forum | Club | Associazione | Annunci | Directory | Biblioteca | Meteo | Foto del giorno | Immagini | Parole famose | Cerca
Turismo | Hotel | Shop | Traduzioni | Appunti di Viaggio | Bulgari in Italia | Cartoline | Sondaggi | Dicono di noi | SocNet  Български English Русский Français Български (Автоматичен превод)
Contattaci Bulgaria-Italia