Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
  
Unicredito Italiano e Allianz acquisiscono il controllo di Bulbank AD

07.07.2000 - Milano

E’ stato firmato oggi a Sofia il contratto di acquisto da parte di UniCredito Italiano SpA (UniCredit) ed Allianz AG (Allianz) della partecipazione di maggioranza di Bulbank AD (Bulbank). Alla cerimonia della firma erano presenti per UniCredit l’Amministratore Delegato Alessandro Profumo e altri rappresentanti del top management, mentre Dimitar Zhelev, Direttore Generale di Allianz Bulgaria ha rappresentato Allianz. Per il governo bulgaro erano presenti il Vice Primo Ministro e Direttore Generale della Bank Consolidation Company (BCC) Peter Jotev e il Ministro delle Finanze Muravey Radev, in rappresentanza dell’azionista uscente. Alla cerimonia ha anche preso parte l’ambasciatore italiano a Sofia, Alessandro Graffini, e l’Ambasciatore della Germania Ursula Seiler-Albring.

Il contratto – all’esame di Banca d’Italia e della Banca Centrale di Bulgaria per le prescritte autorizzazioni - prevede l’acquisto di una partecipazione del 98% di Bulbank, della quale UniCredit rileverà il 93% ed Allianz il 5%, per un prezzo complessivo pari a 360 milioni di euro (700 miliardi di lire circa). La vendita di Bulbank rappresenta la maggiore operazione di privatizzazione in Bulgaria.

Bulbank, storicamente dedicata al commercio con l’estero, è oggi una banca universale che offre servizi sia corporate che retail, così come servizi di investment banking. Bulbank è il maggiore gruppo bancario bulgaro per dimensioni (totale attivo di 1,2 miliardi di euro circa al 31 dicembre 1999), redditività (utile netto di 37 milioni di euro circa nel 1999) ed efficienza (rapporto costi/ricavi del 31% nel 1999). Bulbank, con una quota di mercato del 24% circa sui depositi a clientela e del 7% circa sui prestiti a clientela, detiene inoltre la maggiore quota di mercato in Bulgaria nel settore del trade finance, supportata dalla sua ottima reputazione nel settore, nonchè la sua solida posizione finanziaria e patrimoniale. La banca ha recentemente sviluppato una rete di 28 filiali e 51 sportelli a livello nazionale e prevede di aumentare la copertura territoriale a breve.

Per UniCredit, l’acquisizione della quota di maggioranza in Bulbank è coerente con una strategia che punta su banche leader nei paesi della “Nuova Europa”, dato l’alto potenziale di questa regione destinato a tradursi in una significativa creazione di valore per gli azionisti del Gruppo UniCredit. In questo contesto, la Bulgaria è uno dei paesi con il maggiore tasso di crescita, dove lo sviluppo economico è stato accompagnato da una crescente stabilità politica, che hanno insieme contribuito all’entrata di capitali stranieri nel paese. Bulbank rappresenterà una componente estrememente importante nel modello federale del Gruppo Unicredit, che è già il principale player nella “Nuova Europa” con oltre 10 miliardi di euro di totale attivo e 4,5 milioni di clienti.

Per Allianz, la partecipazione in Bulbank rappresenta un investimento finanziario ed una partecipazione strategica con interessanti opportunità di crescita e sviluppo. Sin dal novembre 1998, Allianz è presente nel paese con Allianz Bulgaria. Attualmente la società è il terzo gruppo assicurativo nel segmento vita e il secondo nel segmento non-vita. Attraverso la cooperazione futura con Bulbank, Allianz prevede di espandere significativamente le sue attività nel segmento vita e nell’amministrazione di fondi pensione.

Il Vice Primo Ministro Jotev ha già in passato affermato che i criteri fondamentali applicati dalla BCC per la selezione dell’investitore strategico in Bulbank sono stati la qualità dell’investitore, la capacità di trasferire esperienze e know-how qualificati alla banca, unite alle capacità manageriali ed, infine, il prezzo offerto. UniCredit ed Allianz hanno presentato la migliore offerta per l’acquisizione della quota di Bulbank messa in vendita dalla BCC e saranno in grado di assicurare lo sviluppo della banca nel lungo termine e la sua competitività non soltanto in Bulgaria, ma anche su scala regionale.

Bulbank manterrà la sua identità, nome, logo e sede. Inoltre, gli investitori si sono impegnati a mantenere la loro quota di maggioranza nella banca per un periodo minimo di due anni.

UniCredit e Allianz si sono avvalsi di Dresdner Kleinwort Benson come adviser finanziario, mentre CA IB Investmentbank e Credit Suisse First Boston hanno assistito la BCC.

Il processo di privatizzazione di Bulbank è stato sponsorizzato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Phare e segna la continuazione della riuscita privatizzazione del settore bancario.


Fonte: Unicredito Italiano


Per approfondire: Notizie di Economia



Commenta questa notizia



Notizie

13.07.2000Contributi europei per la Bulgaria
13.07.2000Bulgaria, accelera la ripresa economica
11.07.2000Il Teatro Lirico di Stara Zagora al Festival Musicale del Lazio
07.07.2000Unicredito Italiano e Allianz acquisiscono il controllo di Bulbank AD
04.07.2000Continente di schiave
29.06.2000Continua la saga Unicredito/Bulbank
28.06.2000Bulgaria: disoccupazione reale al 34%?



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)