Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
 APPUNTI DI VIAGGIO 
LA FORTUNA DI CONOSCERE LA BULGARIA
Mi chiamo Paolo sono Italiano (Bergamo). Mi sono iscritto da poche ore al sito e facendo una carrellata veloce dei vari titoli, mi sono imbattuto nella rubrica "appunti di viaggio" che ho visto non essere più stata implementata dal lontano 2006. Eppure credo che chi (come del resto si evince dai vari commenti già presenti) ha avuto la fortuna di conoscere la Bulgaria non può che esserne rimasto positivamente colpito.

Il mio primo impatto con la Bulgaria risale ad un lontano maggio del 1989, quando ancora il muro di Berlino nonostante qualche breccia (dopo poco sarebbe caduto) resisteva ancora. Il mio non è stato un viaggio per turismo, (chi mai avrebbe pensato ad un viaggio per vacanza in Bulgaria?) ci sono capitato per lavoro e per caso in questo paese e, come tutti i fatti della vita che "per caso capitano" l'ho frequentata per oltre 6 anni e me ne sono innamorato. Ho avuto la fortuna di conoscere delle persone speciali, con loro ho condiviso le gioie e le tragedie del mio lavoro, ed ho avuto la grande fortuna di conoscere ed avere modo di assaporare la vera amicizia. L'amicizia vera, quella che non ti fa capire che sei straniero, quella che con tanta dignità e tanta fame "in quel periodo le code davanti ai negozi alimentari c'erano ancora" ti offre metà del suo pasto, insomma quella che quando dovevi rientrare a casa in Italia ti sentivi un magone dentro.

Prima dicevo che per caso sono capitato in Bulgaria, ed è stato proprio così. A causa di una crisi di mercato Italiana nel settore dei veicoli industriali usati, sono stato costretto ad inventarmi altri mercati e così ho iniziato a girare la Turchia e la Grecia avendo un buon successo di vendite. Ho conosciuto una persona Italiana che mi ha chiesto se volevo tentare con le vendite di usato anche in Bulgaria e così ho fatto. Appena atterrato a Sofia percepii una strana atmosfera, non capendo la lingua faticavo molto a comprendere anche il semplice saluto che mi veniva rivolto. Ricordo che il mio primo ingresso in Bulgaria dopo l'interminabile coda per il controllo passaporti, arrivato il mio turno, mi trovai davanti al poliziotto per le formalità di rito e che insisteva nel dirmi qualcosa che io non capivo lui parlava con un tono di voce piuttosto alto (cosa abbastanza normale) continuando ad indicarmi qualcosa che non andava sul passaporto, una volta due volte tre volte, quattro volte e io che non capivo nulla, mi vedevo già arrestato dalla polizia segreta e sbattuto in chissà quale zona sperduta. Invece con mio stupore e con un sorriso a trentadue denti da parte del poliziotto sì alzò, uscì dalla sua postazione mi si avvicinò, mi diede in mano una penna e mi indicò dove firmare il mio passaporto in quanto mancava solo la mia firma, oltre a questo mi accompagno fuori dalla zona aeroportuale e mi offrì un caffè che, anche se era pessimo lo trovai ottimo.

Da qua la mia avventura Bulgara durata più di 6 anni, con una frequenza di 10 giorni al mese come permanenza. Avrei molto ancora da scrivere, ma veramente tanto. Di quando ho assunto dei dipendenti, di quando ho conosciuto i vertici che comandavano il paese, di quando ho partecipato alla fondazione della prima banca privata per il credito cooperativo e come non ricordare quando la mia società in collaborazione con l'allora quotidiano "STANDART" ha sponsorizzato la trasmissione TV che sul canale Nazionale seguiva i mondiali di calcio nell'anno in cui la Nazionale Bulgara perse le semifinali con l'Italia. Noi avevamo inventato una lotteria dove inviando un coupon che il giornale pubblicava diversi giorni prima di ogni partita della Nazionale Bulgara veniva in diretta estratto uno di questi coupon ed il vincitore si portava a casa un elettrodomestico della CANDY. In quegli anni ero l'importatore per i prodotti CANDY in Bulgaria.

Bhe, magari con il tempo, leca poleca terrò aggiornato questo mio racconto, chissà che diventi in Bulgaria un best-seller. Ovviamente scherzo!

Cordialità

Paolo Azzola - 08.05.2007




Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)