Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
 TURISMO IN BULGARIA - INFORMAZIONI VALUTARIE 

FORMALITÀ VALUTARIE

Secondo la normativa valutaria attualmente in vigore, l'importazione di valuta da parte degli stranieri è libera.

All'ingresso in Bulgaria occorre, tuttavia, dichiarare importi superiori all'equivalente di 8.000 nuovi leva (BGN), ovvero 4.090 euro ca. L'esportazione di valuta è libera fino al controvalore di 8.000 leva. Somme superiori, fino ad un controvalore di 25.000 leva, devono essere dichiarate all'uscita dal Paese. Per un ammontare superiore a tale soglia occorre una specifica autorizzazione della Banca Nazionale Bulgara.

Fino al 31.12.2001 il Lev (BGN) era ancorato al marco tedesco (DM) con parità fissata al livello 1:1; dal 1° gennaio 2002, quindi, il Lev (BGN) è ancorato all'Euro, con parità fissata al livello di conversione DM/EURO, ovvero al livello 1:1,95583.

CAMBIO

Il cambio è libero e può essere facilmente effettuato anche presso i numerosi uffici cambio autorizzati. Si raccomanda, tuttavia, di diffidare di eventuali offerte di cambio particolarmente vantaggiose che vengono normalmente proposte per strada nei pressi delle maggiori zone turistiche. Dal 1° luglio 1999 è stata introdotta una nuova valuta che si chiama sempre "LEV" ma il cui nuovo valore unitario è posto pari a mille "vecchi leva". Dal 1° gennaio 2000 tutte le vecchie banconote e monete non sono più in circolazione; molti prezzi, tuttavia, vengono ancora esposti con la doppia cifratura in vecchi leva (sigla BGL) e nuovi leva (BGN). La circostanza che non vi sia stato un cambio di nome delle valute può ingenerare (soprattutto nei turisti stranieri) problemi: è giunta notizia di raggiri compiuti nei confronti dei turisti stranieri cui sono state vendute banconote di vecchio tipo spacciandole per banconote di nuovo tipo . Si consiglia, pertanto, di informarsi presso gli alberghi, le banche bulgare e i posti di frontiera dove dovrebbero essere disponibili appositi opuscoli illustrativi per gli stranieri, redatti nelle principali lingue.

Carte di credito e assegni (circolari o traveller's cheques): la diffusione del loro utilizzo sta aumentando, ma è ancora molto al di sotto degli standard europei; è comunque sconsigliabile usare la moneta elettronica al di fuori dei grandi alberghi e ristoranti e degli esercizi commerciali più importanti. Presso le maggiori agenzie bancarie delle principali città sono già in funzione sportelli "Bancomat" attivi anche con le più diffuse carte di credito.

Il cambio del giorno

Fonte: Viaggiare Sicuri - Ministero Affari Esteri - ACI

CONSIGLIO IMPORTANTE - USO BANCOMAT ALL'ESTERO

Per ragioni di sicurezza alcune banche italiane hanno deciso di concedere, come impostazione predefinita, un limite molto basso per il prelievo all'estero (tipicamente €100 fisse una tantum). Di questo fatto a volte gli utenti non sono a conoscenza o non se ne ricordano, per cui prima di partire consigliamo di verificare i limiti con il proprio istituto bancario, ed eventualmente modificarli in base alle proprie esigenze.


MONETE


BANCONOTE




Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)