Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
 L'INGIUSTIZIA 
Fiabe bulgare

Il cane si recò dalla volpe, nel bosco, e le tenne questo discorso:

- Ti sembrerà impossibile, amica mia, ma non ho più casa. Sono costretto a girare il mondo e a chiedere l'elemosina.

- Che ti è capitato? Avevi un padrone ricco, se non sbaglio; abitavi in un palazzo.

- Un padrone perfido, proprio perfido. Io l'adoravo. Gli ero sempre attorno, gli leccavo le mani, abbaiavo per dichiarargli il mio affetto. Il gatto, invece, chiuso nel suo egoismo, non gli faceva carezze, non rispondeva ai suoi richiami, se ne stava quasi sempre in disparte, misterioso e superbo. Usciva quando gli faceva comodo, ritornava dopo lunghi giorni di assenza. Ebbene, lo crederesti? Il padrone mi ha scacciato e continua, invece, a ospitare il gatto egoista. Puoi concepire più nefanda ingiustizia?

La volpe conosceva gli uomini. Era una vecchia volpe esperta della vita. Non si stupì né si indignò.

- Amico cane, - disse - anche l'affetto, quando non sa esprimersi con la misura suggerita dalla divina saggezza, può dar noia. A questo, se si manifesta con linguaggio troppo enfatico, si preferiscono gli accenti pacati dell'indifferenza.




Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)