Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
 OBIEZIONE DI COSCIENZA: IL CASO DI DIAN YANKOV DIMITROV 
Fonte: Amnesty International
Sebbene il diritto di svolgere un servizio alternativo sia riconosciuto dalla Costituzione Bulgara (Articolo 59 paragrafo 2), non esiste alcuna legge in Bulgaria che permetta agli obiettori di coscienza di indirizzare le loro richieste di voler svolgere il servizio alternativo alle autorità competenti.

Il caso di Dian Yankov Dimitrov rappresenta una violazione del diritto costituzionale di poter svolgere un servizio alternativo a quello militare.

Amnesty International è a conoscenza di un disegno di legge del Governo Bulgaro sul servizio alternativo.

Amnesty International ritiene che le proposte presentate siano in contrasto con i principi riconosciuti a livello internazionale riguardanti l'obiezione di coscienza al servizio militare.

L'articolo 3 del disegno di legge prevede che il servizio alternativo possa essere svolto solo da chi dichiara motivazioni di carattere religioso.

Amnesty International ritiene che chiunque debba avere il diritto di poter rifiutare il servizio militare sia per motivi di coscienza, che per motivi religiosi, etici, morali, umanitari, filosofici politici o simili. L'articolo 4, paragrafo 1, del disegno di legge, prevede che il servizio alternativo possa essere svolto solo presso le forze armate e unità di difesa civile, in posizioni che non necessitino l'uso delle armi. Amnesty International ritiene che questo non possa essere considerato un vero e proprio servizio civile e teme che gli obiettori possano essere imprigionati per aver rifiutato di svolgere questo tipo di servizio per motivi di coscienza.

Il caso

Dian Yankov Dimitrov, detenuto dal settembre 1996, è stato condannato a 10 mesi di carcere per aver rifiutato di svolgere il servizio militare.

Dian Yankov Dimitrov, 20 anni , è un Testimone di Geova, e le sue convinzioni religiose gli hanno impedito di svolgere il servizio di leva. Il 5 settembre 1995, il Tribunale Regionale di Popovo lo ha condannato a sei mesi di carcere con l'accusa di non aver risposto all'ordine di chiamata alle armi (art. 361, paragrafo 1 del Codice Penale Bulgaro).

Il 5 ottobre 1996 Dian Yankov Dimitrov è stato nuovamente richiamato dall'esercito, ma rifiutatosi, il 5 febbraio 1996 è stato condannato ad altri 8 mesi di reclusione. Il 31 luglio 1996 questa sentenza è stata ridotta in appello a 4 mesi dal Tribunale Provinciale di Targhovishte.

Il 9 settembre 1996, Dian Yankov Dimitrov è stato rinchiuso nel carcere dell'isola di Belene per scontare la sua condanna complessiva di 10 mesi. In prigione Dian Yankov Dimitrov ha subìto continui furti dei suoi effetti personali (scarpe, vestiti e coperte) da parte dei suoi compagni di cella. Continui interventi del padre di Dian Yankov Dimitrov per far intervenire il direttore del carcere sono sempre falliti.

Amnesty International ha richiesto alle autorità bulgare di rilasciare Dian Yankov Dimitrov immediatamente e incondizionatamente e di adottare al più presto dei provvedimenti per allineare le leggi sul servizio civile con i principi riconosciuti internazionalmente.

Nell'1998 aprile è stato rilasciato.

Nel mese di dicembre 1998 il governo ha approvato una proposta di legge sul servizio civile alternativo che contiene, però, alcune norme in contrasto con i principi riconosciuti internazionalmente.


Amnesty International
I RAPPORTI ANNUALI DI AMNESTY INTERNATIONAL
2017-18 | 2016-17 | 2015-16 | 2015-14 | 2013
2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005
2004 | 2003 | 2002 | 2001 | 2000 | 1999 | 1998 | 1997
1997 - Obiezione di coscienza

Acquista il libro del rapporto o versa un contributo ad Amnesty International:
sosterrai l'attività di ricerca e di difesa dei diritti umani.
 
LINK DI INTERESSE - DIRITTI UMANI IN BULGARIA

Amnesty International - (in inglese)

Comitato Helsinki Bulgaro (in bulgaro ed inglese)



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)