Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
Italiano Benvenuti nel forum: è a vostra disposizione per porre delle domande, raccontare storie, scambiare opinioni sulla Bulgaria e i suoi rapporti con l'Italia, conoscere nuovi amici...  Informazioni e regolamento del Forum Bulgaro Добре дошли в форума! Той е на ваше разположение за вапроси, мнения, срещи с нови приятели, така както и за запознаване на обикновения италианец с България... Информация и правилник за Форума
 Club | Utenti | A-Z | Cerca | Statistiche | Il tuo profilo | Incontri | Annunci | Forum 
Nome utente:
Password:
Selezione lingua
Salva la password     Hai dimenticato la Password?

Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
 Tutti i forum
 Forum in lingua italiana
 Cultura
 Lore 2
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione precedente Discussione Discussione successiva
Pagina di 95

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 19/05/2017 :  17:11:22  Rispondi allegando il testo
L'UOMO LIBERO


< LE RELIGIONI
NASCONO DA IDEE
DI MEZZE VERITÀ...


NELL'EVOLVERSI
S'APPESANTISCONO
PERDONO VERGINITÀ...


ALLORA I 'FURBI'
CREANO I SANTI
PER SFRUTTARE


L'IGNORANZA
DI CHI NON USA
LA RIFLENTE!>


L'UOMO È LIBERO
SE AMA IL PROSSIMO
E CREDE IN SE STESSO!


IL POETA IN RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 19/05/2017 :  18:13:12  Rispondi allegando il testo
“PARLO SCRIVO”

VERGO DA VIVO
IL FUTURO SENZA
ESSER MAGO...

DA FARO INDICO
LA VIA MIGLIORE
AL PROSSIMO...

USO LA RIFLENTE
IN CIÒ CHE SCRIVO
CREDENDO DI DARE...


IL POETA IN RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 20/05/2017 :  12:22:49  Rispondi allegando il testo
IL POETA

I GRANDI D'IERI USAVANO
RIFLESSIONE E ESTASI...

OGGI: LA RIFLENTE
'DROGA' DEL SAGGIO:

HA PER FINE NON
L'AVERE MA ESSERE...

IL POETA IN RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 20/05/2017 :  15:07:25  Rispondi allegando il testo
L'UOMO E DONNA NON USANDO LA RIFLENTE...
TRADISCONO CREDENDOSI FURBI... INVECE SOLO IGNORANZA....


LA RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 20/05/2017 :  20:07:23  Rispondi allegando il testo
SCRIVERE IN RIFLENTE

SBOCCIANO NON SOLO

POESIE...

AL LETTORE COGLIERE

L'ATTIMO FUGGENTE...

IN RIFLENTE...
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 21/05/2017 :  09:45:36  Rispondi allegando il testo
ACQUA CALDA


DAGLI ERRORI NESSUNO
È IMMUNE, ANCHE IL SAGGIO



SE NON USA LA RIFLENTE:



L'ESPERIENZA È IL TESORO O
RICCHEZZA UMANA = STORIA...



IL POETA IN RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 21/05/2017 :  15:04:35  Rispondi allegando il testo
La PRIMARIA PASSIONE DEL UOMO
Nasce nell'accorgersi di riuscire in ciò che si è attratti, il cui Fine è crescere nell'essere Utile al Prossimo, anche se a prima vista il riuscirci sembra impossibile, SOPRATTUTTO venendo al di fuori dell'ambiente...
Inoltre mancando possibilità non solo finanziarie...
L'Uomo possiede la RIFLENTE: il Sesto Senso che lo stimola e lo spinge a migliorarsi nel cercare il Lavoro più confacente da farlo partecipe nella piccola o grande famiglia Umana per Realizzarsi, contribuendo all'evolversi Sociale...
Ci vuole CORAGGIO e ENERGIA per iniziare la 'Via Crucis' e non arrendersi... Nel Vivere piccole Gioie, tante Sofferenze e poche Soddisfazioni...
La SPERANZA è sempre VIVA, Soprattutto in sé stesso da non mollare Rigenerando ENERGIA!
Il Traguardo è dietro l'Angolo da non temer la Dipartita, essendo TUTTI di Passaggio Perpetuando il VIVERE!
Nel Dono: ogni Virgola o Punto che si Dona son cellule di Vita che fanno Storia, da pensare che ci sarò anch'io con ESIODO, SOCRATE, ARISTOTELE, TALETE, VOLTAIRE, MARX... nel AGORÀ a Dialogare sulle Verità a 360°con sconosciuti (come me), con i MAESTRI di VERITÀ, dove TUTTI possono ascoltare e Intervenire per migliorare la Vita ai Viventi o Progenie del Pianeta TERRA...
IL POETA E LA RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 22/05/2017 :  10:42:44  Rispondi allegando il testo
DEDICATA AI GENITORI...


La BASE della PEDAGOGIA
È Riflessione-Mente: RIFLENTE!


Educate i Bimbi al Gioco
Della TEORIA della RIFLENTE:


< DIRE LA VERITÀ... >


Insieme s'impara meglio
L'Amore Sociale in RIFLENTE...



il POETA della RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 22/05/2017 :  11:18:29  Rispondi allegando il testo
L'ACQUA CALDA


I VERI GRANDI
NON SOLO 'STORIA',

ERANO GRANDI
USANDO LA RIFLENTE:

L'ACQUA CALDA...

il Poeta in RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 23/05/2017 :  07:37:44  Rispondi allegando il testo
IL BELLO DEL VIVERE


LA RIFLENTE È BASE
PER CRESCERE IN ARMONIA
NELLA FAMILIA UMANA:

NEL CONOSCERSI, CAPIRSI
AL DIVENIRE SOCIALE
DEL VIVERE NEL HABITAT

DA UOMINI, NON ANIMALI
USANDO IL DONO
DELLA RIFLENTE...


IL POETA DELLA RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 24/05/2017 :  11:40:32  Rispondi allegando il testo
COMMENTA CONDIVIDI
Ecco l'articolo su Repubblica contro GIOVANNI FALCONE
Viola attacca definendo Giovanni Falcone "magistrato che alla metà degli anni Ottanta inflisse alcuni duri colpi alla mafia". Una definizione quanto meno riduttiva per l'anima del maxi-processo di Palermo, per colui che, lo dicono i suoi colleghi magistrati, individuò nuove tecniche e nuovi metodi per l'approccio alla questione mafiosa. Continua Viola: "da qualche tempo sta diventando difficile guardare al giudice Falcone col rispetto che s'era guadagnato".
Poi, l'accusa di essere diventato una sorta di esternatore, al pari dell'allora Capo dello Stato, il "picconatore" Francesco Cossiga: "Egli è stato preso – scrive Viola su Repubblica – infatti, da una febbre di presenzialismo. Sembra dominato da quell'impulso irrefrenabile a parlare, che oggi rappresenta il più indecente dei vizi nazionali. Quella smania di pronunciarsi, di sciorinare sentenze sulle pagine dei giornali o negli studi televisivi, che divora tanti personaggi della vita italiana – a cominciare, sfortunatamente per la Repubblica, dal Presidente della Repubblica".
La preoccupazione dell'editorialista è che Giovanni Falcone abbia perso il suo equilibrio. Gli chiede di lasciare la magistratura viste le sue rubriche sulle pagine dei giornali: "Perché nessun paese civile ha mai lasciato che si confondessero la magistratura e l'attività pubblicistica".
"Quel che temo, tuttavia – continua il pezzo – è che a questo punto il giudice Falcone non potrebbe più placarsi con un paio di interviste all'anno. La logica e le trappole dell'informazione di massa, le sirene della notorietà televisiva tendono a trasformare in ansiosi esibizionisti anche uomini che erano, all'origine, del tutto equilibrati". Poi si passa all'analisi, anzi alla demolizione, del libro ‘Cose di cosa nostra' scritto da Falcone con la giornalista francese Marcelle Padovani pure lei nel mirino della penna al vetriolo di Viola: "E scorrendo il libro-intervista di Falcone ‘Cose di cosa nostra' s'avverte (anche per il concorso di una intervistatrice adorante) proprio questo: l'eruzione di una vanità, d'una spinta a descriversi, a celebrarsi, come se ne colgono nelle interviste del ministro De Michelis o dei guitti televisivi".
Nel finale, Viola, pur ammettendo di trovarsi davanti ad un "valoroso magistrato" si chiede "come mai desideri essere un mediocre pubblicista". Il giornalista ignorava che il giudice aveva intuito qualcosa: la necessità di comunicare ad una platea più vasta, da magistrato, la mentalità mafiosa. Inoculare il virus ai giovani come un vaccino, in maniera da renderli resistenti al fascino della cultura dell'omertà e della morte.
"Non ha mai avuto una vita facile e anche stavolta c'è chi farà di tutto per rendergliela difficile": qualche giorno dopo, dalle colonne della stessa Repubblica, qualcuno scriveva questa frase, riferendosi a Giovanni Falcone. Quel qualcuno si chiamava Giuseppe D'Avanzo.
in foto: L'articolo del gennaio 1992 firmato da Sandro Viola su Repubblica contro Giovanni Falcone
continua su: http://www.fanpage.it/ed-eccolo-quell-articolo-su-repubbli…/
http://www.fanpage.it/

Ed eccolo, quell'articolo su Repubblica contro Giovanni Falcone
Abbiamo recuperato l'introvabile articolo di Sandro Viola che nel gennaio 1992 si scagliava contro Giovanni Falcone, accusandolo di essere un 'guitto televisivo'.…
FANPAGE.IT
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 24/05/2017 :  15:44:02  Rispondi allegando il testo
DURA REALTÀ

Le Infinite religioni addormentano la Mente... L'UOMO Laico usando la RIFLENTE non si fa intossicare dalle CREDENZE... Riuscendo a rompere l'archetipo delle infinite 'sette' che vendono Speranza di fumo... La colpa è di chi comanda che se può rende l'Uomo schiavo di se stesso, per farlo lavorare come un Asino...
Per il semplice motivo che quando non ce la fa più si ferma a riposare nell'interesse del Principale...(il cavallo invece va avanti e gli scoppia il ”cuore” e il disumano/umano gli spara il colpo di Grazia...

L'uomo è Sfruttato dal potere che gioca a scacchi...

Solo Usando il SESTOSENSO: la RIFLENTE L'UOMO si salva...


Lorenzo Pontiggia il Poeta della RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 25/05/2017 :  14:35:01  Rispondi allegando il testo
POESIA: LUCE

La RIFLENTE Base delle IDEE,
Della Fratellanza UMANA,
Della Cultura SOLIDALE...

In cui Ognuno in LIBERTÀ
Contribuisce al SOCIALE
Usando il SESTOSENSO...

La RIFLENTE: POESIA!
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 26/05/2017 :  09:26:28  Rispondi allegando il testo
AUGURI ERBA CITTÀ


VAI AL VOTO DOPO
UNA Frizzante Campagna...

Fui autore 1964 Lista: D.I.E...
Da Pensare che sia stata

La Prima Lista Pulita in Italia:
Niente profitti, ma a testa Alta

Memore ING. A. GAFFURI
Auguro ai Vincitori: FATTI

Democratici per gli ERBESI:
CHE I MIGLIORI SIANO

ELETTI DIMOSTRANDO:
< NON PAROLE MA OPERE...>.

In Bocca al Lupo...
Dal Sempre Presente POETA


Lorenzo Pontiggia MaryLory
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 28/05/2017 :  11:36:54  Rispondi allegando il testo
ARISTOTELE, 384/322 a.C.
Aristotele è il terzo Grande della Filosofia per la concretezza nel sintetizzare le tre Scienze:
La Prima è la Scienza Naturale: Regno Minerale 1 Senso, Vegetale 3 Sensi, Animale 5 Sensi, L'uomo 6 Sensi: Sintesi di Biologia/Energia: LA RIFLENTE!.
- L'Energia, oggi è il top del bisnex: è il perpetuarsi della vita di ogni organismo: l'Evolversi della Storia Infinita tramite la Progenie...-
La Seconda Scienza è ETICA o MORALE che Responsabilizza l'uomo per realizzarsi in ARMONIA nel Sociale...
La Terza Scienza è la Speculativa: usando la RIFLENTE, si realizza L'IMMANENZA UTOPICA.
A Vantaggio d TUTTI! Per vivere in Armonia da Umani e non da schiavi...
- ARISTOTILE nasce a Stagira in Eubea 384 a.C. e morì nel 322 a 62 anni.
La Sua intelligenza era perspicace e acuta, il padre medico e amico d'Aminta II che regnava sulla Macedonia dal 393 al 369, suo figlio Alessandro III, 356/323, riconosciuto come il Grande ALESSANDRO MAGNO, discepolo di Aristotele: dall'Amicizia reciprocamente fruirono vantaggi...
All'età di diciassette anni rimase senza genitori e, nel vigore della giovinezza sboccia il più bel 'FIORE: IL SAPERE', il desiderio d'istruirsi, confrontarsi... Lesse e studio i trattati di medicina e di storia naturale, scritti dal padre...
Partì per Atene, per conoscere e sentire dal vivo Platone... Aristotele non mancava di soldi da curarsi la persona identificandosi con Alcibiade, Demostene, e aver perfino la concubina da cui ebbe un figlio, che le diede il nome del padre Nicomaco. Aristotele ebbe libero spazio di conoscere e farsi amico dei migliori discepoli che avevano conosciuto Socrate: Senocrate, Eraclide di Ponto... Il suo modo di essere vivo creò la perfida invidia soprattutto da parte di PLATONE, da trovarsi a disagio... Così dopo qualche mese, Platone si trasferì in Sicilia alla corte di Dionigi, (tiranno di Siracusa) e vi restò tre anni...
Quando Platone ritornò si avvide dell'ingegno del giovane Stagirita e da furbo l'onorò di farlo oratore del gruppo per essere da sprone agli altri.
Nell'anno 348, muore Platone, Aristotele con l'amico Senocrate, riprese i suoi studi viaggiando. Alla morte dell'amico Ermia, a causa di Mentore, compose un inno alla Virtù: < Un re di Persia, violator di leggi, fé morir colui, del quale vedesi qui l'imago: generoso nemico l'avria vinto in armi; ma sotto manto d'amistà lo sorprese un traditore >.
Aristotele per sfuggire ai sicari del re di Persia si rifugia a Mitilene nell'isola di Lesbo, con Pizia, sua diletta moglie per due anni 343. Iscrizione sul mausoleo eretto da Aristotele nel tempio di Delfo.
Nel 335 ritornato a ATENE fondò la SCUOLA: “Peripatetica”, nel Parco chiamato LICEO, circondandosi di intimi amici, fra cui Ermia, Assos... Dopo la Morte di Alessandro gli Ateniesi lo accusarono di empietà, e temendo di fare la fine del Maestro Socrate si ritirò a Calcide, ove morì lo stesso anno per il mal di stomaco che si portava dietro...... I precetti che lui dettò nella scuola furono raccolti nel suo trattato di “RETTORICA”.
Nel corso della sua vita per l'amor alla scienza ordinò una spedizione nelle Indie a Nearco per la spesa di 4.000.000 di nostra moneta, dando l'incarico a moltissimi naturalisti, geografi e astronomi, col fine fare nuove copiose collezioni di storia naturale sia in Asia che in Africa ad una moltitudine il cui fine fare nuove scoperte ed esperimenti. I quali erano tenuti in considerazione ancora all'inizio dell'Ottocento! I precetti che lui dettò nella scuola furono raccolti nel suo trattato di “RETTORICA”. Da cui Nasce: La SCIENZA Naturale, Morale e Speculativa...
Lorenzo Pontiggia il Poeta in RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 29/05/2017 :  18:33:06  Rispondi allegando il testo
IL 28 Maggio 2017

Teoricamente, Praticamente
Entro nel 78 anno di Vita...
Mi sento Giovane: Vivo e Vero,

Felice come una Pasqua
Anche se ogni Giorno
I Problemi non Mancano...

Ma nel Credere in Me
Ho la marcia per Risolverli
Rimanendo Giovane...

Grazie Eterna GIOVENTÙ...

Lorenzo Pontiggia in RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 30/05/2017 :  16:28:38  Rispondi allegando il testo
RIFLESSIONI: LIBERTÀ E OPPRESSIONE SOCIALE - SIMONE WEIL 1909/1943- CORSERA.

<L'essere dotato di ragione può fare di ogni ostacolo del suo lavoro trarne vantaggio>M. AURELIO

< Riguardo alle cose umane non ridere, non piangere, non indignarsi, ma capire >. SPINOZA

Scrive le Riflessioni usando la RIFLENTE sulle cause della Libertà e dell'Oppressione Sociale, è ebrea nata a Parigi nel 34, studia Filosofia con Alain, al'Ecole Normale superiore.

Dopo 4 anni insegna Filosofia nei Licei...
Il suo primo saggio: <Abbozzo di un bilancio> e la Riflessione sulla Libertà, l'Oppressione, La Civiltà Attuale...

Fa un analisi di critica sul lavoro di Marx: < Il Gioco ceco della macchina Sociale >, può essere rovesciata...

Crea una rivista di piccola tiratura (durerà poco “ Come il mio: L'AMICO GIORNALE di ERBA) < La Critique Sociale. > .

Ogni regime sociale, ogni classe dominante ha il < Compito >, la < Missione Storica > di portare le forze produttive sempre AVANTI: < L'ORDINE DEI SECOLI...>.

L'antica maledizione del Lavoro sarebbe abolita, e la situazione economica sarebbe florida a vantaggio di 'Tutti, 'da raggiungere uno stato di Vita UMANA, senza schiavitù...

Il compito, la missione Storica consiste nel Progresso delle strutture Sociali e Produttive da non Essere schiavi del Lavoro...


Lorenzo Pontiggia in RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 30/05/2017 :  19:51:53  Rispondi allegando il testo
IL POLITICO È AL SERVIZIO DEL POPOLO...


I COMPAGNI NON SONO SCIMMIE...
SE LASCIANO FARE SONO CORREI

DEL MALAFFARE INSTAURATO
A DANNO DEI CITTADINI!


IL POETA IN RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 31/05/2017 :  11:27:36  Rispondi allegando il testo
IL POETA IN RIFLENTE

Ogni Azione UMANA Nasce Dalla RIFL-ESSIONE Filtrata Dalla M-ENTE = RIFL-ENTE:



SINTESI di Conoscenza, Perenne Movimento, RICCHEZZA SOCIALE!


Il POETA IN RIFLENTE
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 01/06/2017 :  09:09:28  Rispondi allegando il testo
GRAZIE PROF. CAMILLO SECCHI..

- Voglio conoscere le tuo doti di scrittore, e imparare nuove tecniche poetiche perché voglio scrivere libro di poesie e diventare una brava scrittrice grazie Fabien
Cara Fabien: ho cominciato presto a scrivere, soprattutto Poesie e Canzoni...
Iscritto alla Siae e all'albo speciale dei giornalisti: l'AMICO GIORNALE...
Inoltre con la mia capacità Intuitiva Intellettiva dal nulla misi in piedi la Casa della Gioventù di ERBA...
Feci il Campionato Italiano a MILANO di scherma: SPADA... e tante altre cose sempre a TESTA ALTA...
Poi il Lambretta Glub... Inoltre a Vent'anni riuscii a realizzare il più bel Carnevale ERBESE, proprio nel giorno 27 Febbraio che ero uscito dal grembo di Mamma PIERA 1941/1961. Alla sera rivedendo la riuscita... Decisi d'acquistare la macchina nel sentirmi in grado di far fronte agli impegni...
All'età di 22 anni, mi sposo una donna Magnifica: MARY MAZZUCCO.
Al pensiero di dover andare a Votare persone conosciute, ma poco Carismatiche e voltagabbana ci pensai su...
Capii di essere pronto a Diventare Consigliere Comunale al Servizio di TUTTI... Conoscendo le doti che possedevo o il Carisma del fare... E abituato a dare fastidio a coloro che credevano di essere, ma non erano al mio pari per mancanza di 'Carisma, di Verità...
'Una sera vedendo l'ultimo scherzo ricevuto... incontrai il giornalista Emilio Magni, fuori del Bar Bosisio: gli dissi stasera nasce una forza politica nuova:
La lista D.I.E. Democratici Indipendenti Erbesi (in latino DIE il giorno il cambiamento).
Lavorando per conto mio tralasciai il lavoro...
E con l'entusiasmo dei vent'anni mi misi alla ricerca di candidati e firmatari per la presentazione.
Chi mi conosceva aveva la massima fiducia per ciò che avevo realizzato in quel di ERBA a Vantaggio di TUTTI... Chiedevo le trecento circa firme
e nessuno si tirava indietro, anzi andavano con entusiasmo dal Notaio ROSSI a firmare...
Uno andato dal Notaio a Firmare (per educazione non faccio il nome...), Il giorno dopo mi chiede di togliere la sua firma: perché la famiglia aveva firmato per Lui un altra lista...
La lista il D.I.E. Democratici Indipendenti Erbesi (in latino DIE il giorno il cambiamento)
Mi diedi da fare mettendocela tutta e riuscii a raccogliere e fare una piccola lista di circa 10 persone che conoscevo: semplici e onesti... più le 300 firme regolari. Inoltre mi piazzai davanti alla porta del Comune a tarda sera e fui il primo a presentarla N.1 'fregando' la primaria posizione della DC!
Un grazie lo devo all'Ingegner Franco AQUARO che nel suo Studio mi fece lo Stemma la TORRE del Mercato dal significato di chiamare a raccolta la gente Onesta per migliorare la CITTÀ di ERBA... Così fui eletto consigliere comunale nella prima lista spontanea e veramente civica Italiana. Del mio caso se ne parlò anche a Milano...
Il segretario D.C. capogruppo di maggioranza, era il Prof. Camillo Secchi, persona che non solo io ricordo per la cristallina onestà e preparazione culturale e anche politica (dopo d'allora a Erba manco il faro!), il quale, notava con simpatia i miei interventi che stimolavano soprattutto la Giunta a dare un miglior servizio al popolo Erbese. Un esempio: < Dissi che i stradini si fermavano nelle ' Osterei a bev un bucer e ciciaraa ' da fa parlaa la geent...>. Il Sindaco Bartesaghi e la giunta mi ripresero... Ma imperterrito continuai a criticare l'insieme delle cose che vedevo storto...
Il Camillo SECCHI, venne a sapere che scrivevo poesie e le chiese di vederle volle... Quando me le riconsegnò, disse: < Tieni via tutto perché domani varranno!>. Dopo qualche anno conobbi l'ex Podestà ALBERTO AIROLDI: Scrittore e Poeta Dialettale, in pubblico al Bar SPORT mi vide e a voce alta: CIAO POETA!
Tutti lo guardarono meravigliati, e pensarono: ma allora è un Poeta?!
ERBA mi ha DATO... IO HO DATO TANTO AMORE e SARÀ FIERA d'avermi dato la NATALITÀ...
Lorenzo Pontiggia in RIFLENTE
Vai ad inizio pagina
Pagina di 95 Discussione precedente Discussione Discussione successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Vai a:
Forum Bulgaria-Italia © 2000-2020 Bulgaria-Italia Vai ad inizio pagina
 Modded By: Image Forums 2001 This page was generated in 0,11 seconds. Snitz Forums 2000


Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo