Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
Italiano Benvenuti nel forum: è a vostra disposizione per porre delle domande, raccontare storie, scambiare opinioni sulla Bulgaria e i suoi rapporti con l'Italia, conoscere nuovi amici...  Informazioni e regolamento del Forum Bulgaro Добре дошли в форума! Той е на ваше разположение за вапроси, мнения, срещи с нови приятели, така както и за запознаване на обикновения италианец с България... Информация и правилник за Форума
 Club | Utenti | A-Z | Cerca | Statistiche | Il tuo profilo | Incontri | Annunci | Forum 
Nome utente:
Password:
Selezione lingua
Salva la password     Hai dimenticato la Password?

Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
 Tutti i forum
 Forum in lingua italiana
 Cultura
 Lore 2
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione precedente Discussione Discussione successiva
Pagina di 95

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 08/12/2015 :  09:18:46  Rispondi allegando il testo
L'ANIMALE UOMO

NON USANDO LA RIFLENTE
È LA PEGGIOR
CELLULA VIVENTE...

IL POETA
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 08/12/2015 :  10:02:09  Rispondi allegando il testo
La POESIA

PLASMATA D'INFINITI
COLORI SPRIZZA PROFUMO,

GIOIOSA ARMONIA AL CREATO,
BASE DEL VIVERE UMANO...

IL POETA MARYLORY
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 08/12/2015 :  18:31:46  Rispondi allegando il testo
IL CERVELLO UMANO


A SCUOLA INSEGNANO
CHE USIAMO SOLO IL5%
D'INTELLIGENZA!


LA BASE PER RIUSCIRE
A CAMBIARE: ONESTÀ,
CAPACITÀ E BUONSENSO...

USANDO LA RIFLENTE (SESTOSENSO):
RICUPERIAMO IL 95%, D'AFFERMARE
È LA SCOPERTA DELL'ACQUA CALDA!


LORENZO PONTIGGIA IL POETA

Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 09/12/2015 :  20:29:03  Rispondi allegando il testo
TERRORISMO FORZA 10 – G. DE ROSA (Comandante dell'Achille Lauro) - Mondadori -

Durante la diciottesima crociera mentre mi presentavano i passeggeri del primo turno: ore 19,30 del 6 ottobre 1985, e iniziava la cerimonia e finiva il benvenuto a bordo, vidi venire avanti, muovendo con le mani la sedia a rotelle, un passeggero paralitico. Un americano sui sessanta, che rivelava molta sicurezza di sé, rifiutando offerte d'aiuto.
Ebbi una reazione di simpatia nei suoi riguardi, per la sua forza di volontà: base per riuscire nella Vita... Seppi poco dopo che si chiamava, Leon Klinghoffer, sposato e una vita piena d'interessi...
A parte l'invalidità stava bene in salute...
L'indomani tra gli escursionisti che si preparavano a scendere a terra, notai il passeggero americano sulla sedia a rotelle. Mi soffermai con lo sguardo a vederlo andar dietro al gruppo degli escursionisti manovrando da solo la sedia...

Chi naviga può trovarsi spesso, soprattutto su navi da carico, senza giornali, con la radio che riceve programmi in lingue sconosciute, e di sentire la nostalgia di casa, da sentire tutt'attorno dei pericoli...
Quel giorno, a quell'ora, mentre tutto appariva tranquillo avevo la sensazione che stava per accadere qualcosa di molto grave...
Quando la porta della cabina si aprì, vidi irrompere il comandante in seconda, che esclamò:
< Comandante!...>
< Che cosa c'è? >
< Ci stanno i terroristi a bordo... >
Per una frazione di secondo io non dissi nulla. Poi, gli risposi in dialetto, come a volte capita tra me e lui. < Giovà... me che cazzo vai dicendo?!... >...

Un libro attuale... La causa è il perpetuarsi dell'arrivismo sfrenato, seme dell'infelicità del non conoscersi, causa l'intelligenza usata solo il 5% che ci rende schiavi di noi stessi, in balia di fondamentalismi, ideologie e tessere che limitano il PROGRESSO SOCIALE...
Il tutto a vantaggio dei furbi arrivisti, voltagabbana, e sfruttatori senza vergogna, anch'essi infelici che nel lucro si divertono a schiacciare i bottoni del comando, da sentirsi Imperatori, conquistatori... Purtroppo “Pantalone” pagherà sempre...

Solo la RIFLENTE (SESTOSENSO) è la PANACEA che può salvare: L'UMANITÀ...
Va abbattuta l'Ignoranza con una nuova Cultura, usando ciò che si riceve insieme al DNA: la RIFLENTE o Sesto Senso, da togliere l'infelicità che si perpetua dalla Nascita, purtroppo ognuno di noi è parte dell'ingranaggio del potere... Fintanto che aspettiamo che siano gli altri a cambiare nulla cambierà e chi parlerà del Sesto Senso o della RIFLENTE, passerà per Vanesio...

LA PAURA DELL'IGNOTO ANTICIPA INCONVENIENTI DA FAR “NOVANTA”...

Lorenzo Pontiggia il Poeta MaryLory
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 11/12/2015 :  19:08:09  Rispondi allegando il testo
I FIORI DEL MALE - Charles Baudelaire- 1821/1867.
Cento Liriche divise in cinque sezioni:
Spleen et ideal, Les Fleurs du mal, Révolte, Le vin e La mort 1857,
presso l'Editore Auguste Poulet-Malassis in 1300 esemplari.

Entrò da giovane in possesso dell'eredità, visse la sua giovinezza vivendo il suo dandismo, con conseguenze disastrose sulla propria economia, ma il suo intelletto nello 'sballo' maturò...
- TUTTA INTERA
Il Demonio su nella mia stanza stamattina m'è venuto a trovare, per farmi cadere in una trappola, mi ha detto: < Vorrei proprio appurare... O metamorfosi mistica di tutti i miei sensi fusi in uno! Il suo respiro crea la musica come la voce il profumo! >
IL VAMPIRO
Tu, che come un colpo di coltello nel mio cuore gemente sei entrata; tu che, forte come un armento di démoni, venisti, folle e ornata, del mio spirito umiliato a fare il tuo letto e il tuo regno: < Infame, a cui sono attaccato come il forzato alla catena, come al gioco il giocatore accanito, come l'ubriaco alla bottiglia, come ai vermi la carogna infetta...> Maledetta, che tu sia maledetta!...
L'OROLOGIO
Orologio! Dio sinistro. Spaventoso, impassibile! Il cui dito ci minaccia e ci dice: Ricordati! Come dentro un bersaglio, nel tuo cuore atterrito stanno per infiggersi i vibranti Dolori; il vaporoso piacere svanirà all'orizzonte come fugge una silfide in fondo alla scena; Tremilaseicento volte in un'ora, il Secondo bisbiglia: < Ricordati! > - Con quella sua voce da insetto: Remember! Souviens-toi! Sciupone!Esto memor! Sono sabbia i minuti spensierato mortale...
A UNA MENDICANTE ROSSA
Bianca ragazza dai capelli rossi, la cui veste bucata mostra la povertà e la bellezza, per me poeta sofferente, il tuo giovane corpo macilento sparso di rosse efelidi ha la sua dolcezza. Porti con grazia più galante che una regina da romanzo i suoi coturni di velluto, i tuoi zoccoli pesanti....
L'ANIMA DEL VINO
Una sera, l'anima del vino dentro le bottiglie così cantava: < Uomo, caro diseredato, da una prigione di vetro e ceralacca vermiglia, levo a te un canto di luce e di fraternità! So bene quanto occorre sulla collina in fiamme, di fatica, di sudore e di sole cocente per donarmi la vita e infondermi quest'anima, ma non sarò malvagio né irriconoscente...
LA MUSICA
Sovente mi prende come un mare! Alla mia pallida Stella sotto una volta di bruma o in mezzo al vasto etere drizzo la vela... Sento vibrare in me tutte le passioni... Sopra l'immenso abisso, calma piatta, specchio enorme alla mia disperazione!
LA PIPA
Sono la pipa d'uno scrittore; basta guardare la mia cera per sapere che il mio padrone è un gran fumatore. Quando trabocca il suo dolore fumo come una cascina...
LA MORTE DEI FIORI...
Avremo letti pieni di aromi leggeri, e divani profondi come tombe, e sparsi sulle mensole strani fiori per noi sbocciati sotto i cieli più belli. A gara consumano i loro ultimi ardori... In una sera di rosa e di mistico azzurro, un lampo unico correrà fra di noi, come un lungo singhiozzo carico di addii...
EPIGRAFE PER UN LIBRO CONDANNATO
Lettore tranquillo e bucolico, ingenuo, sobrio... getta questo libro saturnino, orgiastico e malinconico. Se non hai fatto i tuoi studi di retorica da Satana, decano astuto, gettalo! Non ci capiresti nulla o mi crederesti un nevrotico... Ma se, senza restarne affascinato, negli abissi il tuo occhio sa calarsi, leggimi, per imparare ad amarmi; anima curiosa e tormentata che cerchi il tuo paradiso prediletto, compiangimi!... O, sii maledetto!-
Un libro ancor oggi meritevole di essere riletto, per l'ampiezza del messaggio Universale aperto al Mondo di Ieri, Oggi e Domani...
Lorenzo Pontiggia il Poeta MaryLory
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 11/12/2015 :  19:17:08  Rispondi allegando il testo
LA PIPA
Sono la pipa d'uno scrittore; basta guardare la mia cera per sapere che il mio padrone è un gran fumatore. Quando trabocca il suo dolore fumo come una cascina...
LA MORTE DEI FIORI...
Avremo letti pieni di aromi leggeri, e divani profondi come tombe, e sparsi sulle mensole strani fiori per noi sbocciati sotto i cieli più belli. A gara consumano i loro ultimi ardori... In una sera di rosa e di mistico azzurro, un lampo unico correrà fra di noi, come un lungo singhiozzo carico di addii...
EPIGRAFE PER UN LIBRO CONDANNATO
Lettore tranquillo e bucolico, ingenuo, sobrio... getta questo libro saturnino, orgiastico e malinconico. Se non hai fatto i tuoi studi di retorica da Satana, decano astuto, gettalo! Non ci capiresti nulla o mi crederesti un nevrotico... Ma se, senza restarne affascinato, negli abissi il tuo occhio sa calarsi, leggimi, per imparare ad amarmi; anima curiosa e tormentata che cerchi il tuo paradiso prediletto, compiangimi!... O, sii maledetto!-
Un libro ancor oggi meritevole di essere riletto, per l'ampiezza del messaggio Universale aperto al Mondo di Ieri, Oggi e Domani...
Lorenzo Pontiggia il Poeta MaryLory
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 13/12/2015 :  16:20:59  Rispondi allegando il testo
LA PREGHIERA VINCENTE

È credere in sé stessi, Amando il Prossimo,
Aiutando il Vicino Ad aprirsi al Sociale:
Principio di Convivenza UMANA in RIFLENTE...
Lorenzo Pontiggia il Poeta
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 14/12/2015 :  18:20:20  Rispondi allegando il testo
LA SCUOLA...

IL BELLO DEL VIVERE:
CAMBIARE PER NON CAMBIARE?

OGNUNO È DIVERSO DALL'ALTRO, OGNI TASSELLO È TESO AL SOCIALE...

L'ATTUALE SCUOLA INSEGNA
“TECNOLOGIA” SENZA CONOSCERE
LA RIFLENTE, MA SOLO PAROLE AL VENTO... LASCIANDO CHE L'ACQUA VADI AL “MARE”...

COSÌ IL VERO VIVERE È SEMPRE UNA CHIMERA...
IL LORO MOTTO: CAMBIARE PER NON CAMBIARE!

LORENZO PONTIGGIA IL POETA
Vai ad inizio pagina

pietro
Moderatore

Messaggi 1704

Spedito - 14/12/2015 :  18:37:22  Rispondi allegando il testo
LASCIANDO CHE L'ACQUA VADI AL “MARE”.

"VADI" ? ! ? ! ?

Mah!
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 16/12/2015 :  10:41:25  Rispondi allegando il testo
IL TASSELLO

Manca sempre:
Causa l'Incontentabilità?

L'Arrivismo sfrenato?
L'Ingordigia?

L'Insaziabilità?
La Bramosia?

L'Avidità?
La Cupidigia...

Tutto ci porta ad essere “bestie” insoddisfatte,
Senza Dignità Umana,

In nome non solo del “dio”denaro,
Maledetto che ha rotto il “Vaso di Pandora”!

Tra i cocci è Rimasta la RIFLENTE...
Sta a Noi Essere o non ESSERE...

Lorenzo Pontiggia il Poeta
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 16/12/2015 :  17:52:08  Rispondi allegando il testo
Io sono me stesso! Riporto la Poesia pubblicata stamattina (eliminata) "MARCO TRAVAGLIO. "gr"
IL TASSELLO
Manca sempre:
Causa l'Incontentabilità?
L'Arrivismo sfrenato?
L'Ingordigia?
L'Insaziabilità?
La Bramosia?
L'Avidità?
La Cupidigia...
Tutto ci porta ad essere “bestie” insoddisfatte,
Senza Dignità Umana,
In nome non solo del “dio” denaro,,,
Maledetto che ha rotto il “Vaso di Pandora”!
Tra i cocci è Rimasta la RIFLENTE...
Sta a Noi Essere o non ESSERE...
Lorenzo Pontiggia il Poeta
Scrivo che questo sito è interessato al 'POTERE', come altri siti che in nome del GRANDE MARCO TRAVAGLIO "conosciuto" al PALA DI FIRENZE " CARTA DI FIRENZE" con GRILLO.
Nell'essere Me Stesso, imperterrito continuo a scrivere e dire "Verità" al servizio del POPOLO... nel far partecipe ognuno di Noi al rinnovamento Sociale... Ma purtroppo nella mia Purezza al cambiamento, paradossalmente: < Il Grillo che sa cantare è esiliato, principio del disfacimento al cambiamento nel detto: < Cambiare per non cambiare... (Gattopardismo) >
LORENZO PONTIGGIA IL POETA
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 17/12/2015 :  17:22:59  Rispondi allegando il testo
MAMMA PIERA

Spiegava il No, Insegnava il Sì.
Felice del Parlare Sociale


Tra i Marosi del Vivere quotidiano,
Nell'Evolversi del Pensiero Eterno...


Dono Vivo di MADRE TERRA in Armonia
Col Creato nell'Enorme Cielo Stellato...

Ampliando il Dialogo Coglievo
I Fiori dell'Esperienza:


AMORE VIVO,
L'Infinito della RIFLENTE...


MAMMA: Esserti Fedele è
Perdonare il "mondo"...

Lorenzo il Poeta MaryLory
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 18/12/2015 :  19:17:16  Rispondi allegando il testo
PANE QUOTIDIANO : CONCITA DE GREGORI

- Mosca, 14 aprile 1930. Si diffonde «l'oceanica notizia» del suicidio di Vladimir Majakovskij: uno sparo al cuore, che immediatamente trasporta il poeta nella costellazione delle giovani leggende.
< Per alcuni quella fine appare come un segno: è morta l'utopia rivoluzionaria. Ma c'è anche il coro dei filistei: si è ucciso perché aveva la sifilide; perché era oppresso dalle tasse; perché in questo modo i suoi libri andranno a ruba. Studiando con acribia e passione le testimonianze dei contemporanei, i giornali dell'epoca, i documenti riemersi dagli archivi dopo il 1991 (dai verbali degli interrogatori ai «pettegolezzi» raccolti da informatori della polizia politica), sfatando le varie, pittoresche congetture formulate nel tempo, Serena Vitale ha magistralmente ricostruito quello che ancora oggi è considerato, in Russia, uno dei grandi misteri – fu davvero suicidio? – dell'epoca sovietica.>

LA VERITÀ

Ho avuto la piacevole fortuna di leggere con attenzione le POESIE di Vladimir Majakovskij, che consiglio a tutti, il Poeta della “Cultura Russa” – 1893-1930.

La RIFLENTE (Riflessione-mente) mi fa dire che fu assassinato per ordine di Stalin!.

Nel 1924 morto Lenin, Majakovskij compose per lui un’elegia che lo rese famoso in tutta la Russia e che Stalin non sopportò...

- "Il testamento” di Lenin -

Il compagno Stalin, divenuto segretario generale, ha concentrato nelle sue mani un immenso potere,
e io non sono sicuro che egli sappia servirsene sempre con sufficiente prudenza… Inoltre: Stalin è troppo grossolano, e questo difetto, del tutto tollerabile nell’ambiente e nei rapporti tra noi comunisti, diventa intollerabile nella funzione di segretario generale.
Perciò propongo ai compagni di pensare alla maniera di togliere Stalin da questo incarico e di designare a questo posto un altro uomo.-

All'ambizioso e grigio Stalin si può tranquillamente addossare la responsabilità della morte repentina di Lenin, oltre l'ecatombe di milioni di uomini non solo russi, nel motto: < Prevenire per RAGION DI STATO... >, e così fiumane di persone impaurite erano epurati, affinché lo sgomento annullasse ogni revanscismo. Il suo arrivismo dittatoriale scambiato per deità, lo portava a disfarsi di chi poteva rappresentare un pericolo...

Nella lettera di commiato di Majakovskij, che ritengo falsa o estorta, è scritto:

- « A tutti. Se muoio, non incolpate nessuno. E, per favore, niente pettegolezzi. (Il defunto non li poteva sopportare.) Mamma, sorelle, compagni, perdonatemi. Non è una soluzione (non la consiglio a nessuno), ma io non ho altra scelta. Lilja, amami
Compagno governo, la mia famiglia è Lilja Brik, la mamma, le mie sorelle e Veronika Vitol’dovna Polonskaja. Se farai in modo che abbiano un’esistenza decorosa, ti ringrazio.[...] Come si dice, l’incidente e’ chiuso. La barca dell’amore si è spezzata contro il quotidiano. La vita e io siamo pari. Inutile elencare offese, dolori, torti reciproci. Voi che restate siate felici».-
Lettore soffermati sulla frase di morte e vita: < PER RAGION DI STATO, IO NON HO ALTRA SCELTA!>.
- Racconta Elsa Triolet, sorella di Lili e moglie di louis Aragon: “L’hanno perseguitato sino al giorno della sua morte. Le sue opere erano pubblicate con tirature insufficienti, i suoi libri e i suoi ritratti erano tolti dalle biblioteche (…) Un piccolo funzionario, nel 1934, al Congresso degli scrittori di Mosca, per averlo io rimproverato d’avere tagliato senza giustificazione il nome di Majakovskij in un mio articolo, come se questo nome fosse un disonore, disse: ‘Esiste un culto di Majakovskij e noi lottiamo contro questo culto‘”.-
- Le ultime parole libere che Majakovskij vergò nel 1930 prima del suicidio, a soli trentasette anni: “Vogliamo che la parola esploda nel discorso come una mina e urli come il dolore di una ferita e sghignazzi come un urrà di vittoria”.

Con la sua morte si chiude l’utopia civile di “una generazione che ha dissipato i suoi poeti”. La figura di Majakovskij è al centro di una stagione straordinaria della poesia russa -
Riporto mio Articolo già pubblicato in INTERNET; LORENZO PONTIGGIA
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 19/12/2015 :  20:12:41  Rispondi allegando il testo
IL BELLO DEL VIVERE

Parlare in RIFLENTE
S'arricchisce chi parla,
E chi ascolta con attenzione...

Le Verità vengono a galla,
S'aprono infiniti orizzonti
Dando un Senso al Vivere Umano...

Lorenzo Pontiggia il Poeta
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 21/12/2015 :  12:26:29  Rispondi allegando il testo
LA GRANDE RIVOLUZIONE del 2769


DOPO CIRCA 9 ANNI DI GESTAZIONE
LA RIFLENTE (PANACEA) SBOCCIA
IN STORIA UNIVERSALE PER MERITO


DI TUTTI, SOPRATTUTTO DEI GRANDI “LUMI”:
ESIODO, TALETE, SOCRATE,
ARISTOTELE, VOLTAIRE, MARX...


D'AFFERMARE CHE L'AMALGAMA
AL BENESSERE SOCIALE, USANDO
LA RIFLESSIONE/MENTE/SESTOSENSO,


È PRONTA AD ENTRARE NELL'USO COMUNE
NELL'ANNO 2769 (Fondazione di ROMA).
CHAPEAU ALLA CULTURA ITALIANA...


Lorenzo Pontiggia il Poeta MaryLory


Modificato da - lore on 21/12/2015 17:06:14
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 24/12/2015 :  18:17:02  Rispondi allegando il testo
BUON ANNO 2769 (2016)

La Speranza che la Società migliori,
L'Augurio che ci facciamo:

L'Edonismo e il Consumismo
Che ci siam creati non arride

Al Cambiamento, dura Realtà...
I Preposti stanno sugli Scranni

Per giochi di Potere, si godono
Non solo Allori, anche le Pensioni...

La colpa è di chi non paga le tasse...
I Responsabili della Cosa Pubblica

Devono essere d'Esempio
Affinché il Popolo Maturi...

BUON NATALE e 2016 (2769)
il Poeta Lorenzo Pontiggia
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 25/12/2015 :  11:22:26  Rispondi allegando il testo
Grazie a Voi lettori che date linfa al mio volo Poetico... BUON NATALE e PACE UMANA... il Poeta
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 25/12/2015 :  12:03:54  Rispondi allegando il testo
IL TEMPO...

IL SOLE È VITA
ENERGIA ILLIMITATA
CREAZIONE INFINITA...

IL POTERE
TUTTO CAMBIA
PER NON CAMBIARE...

LE FESTE
L'UMANO RIPOSO
PER DARE DI PIÙ:

DISARMONICO VIVERE
PER CHI NON USA
LA RIFLENTE...

IL POETA MARYLORY
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 25/12/2015 :  15:56:23  Rispondi allegando il testo
NATALITÀ: GIORNO ETERNO

Ricordiamo coloro che vivono in noi
Perpetuando ENERGIA = BIOLOGIA =

ETERNITÀ = STORIA non solo UMANA...
Incominciando dalla Volontà

Di un VORTICE (MISTERO) NATURALE =
ORIGINE della FESTA di “MAMMA e PAPÀ” :

NATALE 2768 per Noi ITALIANI...

LORENZO PONTIGGIA IL POETA
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 26/12/2015 :  10:44:17  Rispondi allegando il testo
CORSERA
Leggere e scrivere


di Paolo Di Stefano





Tutto ciò che riguarda il leggere e lo scrivere: libri di cui si parla e libri di cui non si parla ma si dovrebbe parlare, temi, spunti, autori, tendenze, casi, provocazioni, su cui vale la pena di discutere.


IL Poeta venerdì, 25 dicembre 2015




BUON ANNO 2769 (2016)


La Speranza che la Società migliori,
L'Augurio che ci facciamo:


L'Edonismo e il Consumismo
Che ci siam creati non arride


Al Cambiamento, dura Realtà...
I Preposti stanno sugli Scranni


Per giochi di Potere, si godono
Non solo Allori, anche le Pensioni...


La colpa è di chi non paga le tasse...
I Responsabili della Cosa Pubblica


Devono essere d'Esempio
Affinché il Popolo Maturi...


BUON NATALE e 2016 (2769)
il Poeta Lorenzo Pontiggia

Vai ad inizio pagina
Pagina di 95 Discussione precedente Discussione Discussione successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Vai a:
Forum Bulgaria-Italia © 2000-2020 Bulgaria-Italia Vai ad inizio pagina
 Modded By: Image Forums 2001 This page was generated in 0,12 seconds. Snitz Forums 2000


Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo