Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
Italiano Benvenuti nel forum: è a vostra disposizione per porre delle domande, raccontare storie, scambiare opinioni sulla Bulgaria e i suoi rapporti con l'Italia, conoscere nuovi amici...  Informazioni e regolamento del Forum Bulgaro Добре дошли в форума! Той е на ваше разположение за вапроси, мнения, срещи с нови приятели, така както и за запознаване на обикновения италианец с България... Информация и правилник за Форума
 Club | Utenti | A-Z | Cerca | Statistiche | Il tuo profilo | Incontri | Annunci | Forum 
Nome utente:
Password:
Selezione lingua
Salva la password     Hai dimenticato la Password?

Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
 Tutti i forum
 Forum in lingua italiana
 Cultura
 Lore 2
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione precedente Discussione Discussione successiva
Pagina di 95

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 28/10/2015 :  17:35:26  Rispondi allegando il testo

Stamatin el piuevaa

Uu pensaa da bagai
con i legn ai pée e ul cic
el ciac e l'Utuber frecc,
rivedevi ul cinema Diana
sot i cuert del lana:
Spetacul d'una not fregia
e amuur al duman:
tirem innanz che le meii...

Ul Pue Lurenz
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 29/10/2015 :  15:51:04  Rispondi allegando il testo

L'ATTIMO FUGGENTE...

L'ANIMALE UOMO NON USANDO LA RIFLENTE,
USA LA FURBIZIA CREDENDOSI SAGGIO...

D'ESSERE SEMPRE PRONTO A RIDERE SULLA
MISERIA D'IMPOSTURE CHE FAN RIDERE...

L'ANIMALE UCCIDE PER LEGGE DI NATURA,
L'UOMO PER IL POTERE, L'AVERE E DIVERTIMENTO...

NON USANDO IL SESTOSENSO LA SUA MENTE È
BACATA, VORACE E INFELICE DA NEGARE LA STORIA...

L'ATTIMO FUGGENTE...

LORENZO PONTIGGIA IL POETA MARYLORY
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 30/10/2015 :  10:48:48  Rispondi allegando il testo
VIVERE NON È MORIRE...

CREARE E DARE È VIVERE
RINGRAZIANDO LA MADRE

CHE DÀ ENERGIA AL TUTTO
SENZA NULLA CHIEDERE

SENZA ESSERE SCHIAVI
MA LIBERI D'ORGANIZZARCI

IN RIFLENTE: OGNI GIORNO EMOZIONI,
AL MATTINO IL SOLE, ALLA SERA LA LUNA...

SEGUI IL SESTOSENSO O BUONSENSO,
AFFERRA LE IDEE FILTRATE SON VERITÀ...

VIVERE NON È MORIRE...

LORENZO PONTIGGIA IL POETA
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 30/10/2015 :  15:12:55  Rispondi allegando il testo
< ONESTÀ CAPACITÀ BUONSENSO >

MAGICHE PAROLE DEL POLITICHESE
CHE TAGLIA E MEDICA PER SFRUTTARE
L'IGNORANZA D'INNOCENTI IN NOME
DELLA DEMOCRAZIA CHE ABBRUTTISCE...

IL BELLO DEL VIVERE NON È OPERARE
EDONISTICAMENTE PER AVERE, MA NEL DARE
UN FUTURO ALLA PROGENIE DI OGGI, DOMANI
IN FRATTELLANZA CON I POPOLI IN RIFLENTE...

IL POETA MARYLORY
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 01/11/2015 :  09:50:56  Rispondi allegando il testo
LA PRIMARIA CONQUISTA UMANA


01-11-2015, in visita alla tomba
delle due STELLE: LUCIANO e PIERA...

Alla bacheca del camposanto di ERBA:
CATERINA VIRGILIO 100 anni...

Mi son detto merita un ODE:
È Immensa Gioia toccare i 100...

L'augurio che faccio ai VIVI:
È il PROGRESSO CIVILE

NON CONQUISTE SPAZIALI,
CONSORTERIE E RELIGIONI...

MA VERA UMANITÀ
NON PAROLE MA FATTI...

IL POETA Lorenzo Pontiggia
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 02/11/2015 :  13:25:04  Rispondi allegando il testo
LA FESTA ETERNA, 2 NOVEMBRE


A MARY, HO PORTATO I FIORI
CHE NON APPASSISCONO,


PER LA SUA LUCE D'AMORE
CHE MI HA LASCIATO IL 24/11/03,


DA SENTIRMI VERO, FELICE, E
VIVO FILTRANDO IL SOCIALE


O “MONDO” A TESTA ALTA:
NEL CERCARE D'ESSERE UTILE


AL PROSSIMO IN RIFLENTE...
DIRTI GRAZIE È POCO...


CIAO AMORE...


< NULLA SI DISPERDE, TUTTO SI TRAFORMA E SI RICREA >
TALETE, Presocratico a. 2700-2600


LORENZO PONTIGGIA IL POETA
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 02/11/2015 :  19:27:06  Rispondi allegando il testo
A PIER PAOLO PASOLINI (NEL QUARANTESIMO ANNO DI LUCE!)

LA POESIA È SINTESI DI REALTÀ,
SAGGEZZA DI VERITÀ 'NASCOSTE',
AMORE ALLA VITA...

NEI “SCRITTI CORSARI”
CON LUCIDITÀ C'È DI TUTTO DALLA P2
ALLA FINE DI MATTEI E LA SUA DIPARTITA...

LA STORIA DAL PRESENTE ANTICIPA IL FUTURO:
- PASOLINI: NON È L'INTELLETTUALE CHE VA AL POPOLO,
È IL POPOLO CHE VA ALLA VERITÀ 'POETICA'...-

IL POPOLO HA BISOGNO DI LUCE...
DI CREDERE NEI VALORI SOCIALI DA SENTIRSI
PROTETTO PER REALIZZARSI ONESTAMENTE...

OGNUNO È PARTECIPE AL DIVENIRE
DELLA SOCIETÀ DEMOCRATICA CON BASE:
< ONESTÀ CAPACITÀ E BUONSENSO >.

PURTROPPO ANCOR OGGI LA CULTURA
UFFICIALE SEGUE LA LINEA DEL 'REGIME'!
IL POPOLO È IN BALIA DEL NEMICO/AMICO...

LORENZO PONTIGGIA IL POETA MARYLORY

Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 02/11/2015 :  23:18:04  Rispondi allegando il testo
Leggere e Scrivere - CORSERA-

di Paolo Di Stefano
Leggere e scrivere .
lunedì 02 novembre 2015

PPP per i suoi contemporanei e l'altro (forse) | Marco Sostegni


MESSAGGI IN PRIMO PIANO


Per la speranza ritrovata | Oretta poetessa


A PIER PAOLO PASOLINI (NEL QUARANTESIMO ANNO DI LUCE!) | Lorenzo Pontiggia
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 03/11/2015 :  11:31:14  Rispondi allegando il testo
PERCHE' ANDIAMO MALE ?


RICORDO ALLE ELEMENTARI 1947,
MAESTRA LUCIA OLIVA (VIVE IN ME).
CI SPRONAVA A MIGLIORARCI
NELLO SPIRTO D'EMULARCI


PER APPRENDERE, APRIRSI
LA MENTE IN RIFLENTE
SENZA ESSERE CAINO,
A LEI DEVO MOLTO...


L'EMOLUZIONE OGGI È
ARRIVISMO SFRENATO,
EDONISMO CONSUMISTICO:
SBOCCIONO GUERRE...


PER IL POTERE DI POCHI,
A DANNO DI CHI LAVORA
PER SOPRAVVIVERE...
PER CHI COMANDA È


DEMOCRAZIA SOCIALE
DA VANTARE MERITI PAGATI
DA LAVORATORI ONESTI,
RESPONSABILI E UMANI...


LORENZO PONTIGGIA IL POETA

Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 04/11/2015 :  11:37:04  Rispondi allegando il testo
IL FLOP DELLA GLOBALIZZAZIONE

Le scienze politiche in RIFLENTE (RIFLESSIONE-MENTE) sono la PANACEA, la medicina che aiuta a Vivere da Uomini usando il SESTOSENSO, nel realizzarsi Fraternamente, Responsabilmente nell'Apprendere, nell'Aiutarsi e Comprendersi in tutti i settori del Sociale, soprattutto in campo Politico nel servire il POPOLO...
La primaria qualità di chi vuol far Politica è non Mentire, base per elevare la Dignità Umana, nel rispetto Civico Sociale in tutti i gangli del Vivere, incominciando dal ONESTÀ.

L'impossibile diventa possibile tramite l'Immanenza Utopica, se c'è in Noi la Volontà di usare il SESTOSENSO che si Possiede (concepimento), operando e aprendosi alla Scienza dell'Evolversi, usando la CAPACITÀ del sentire di possedere di far politica o altro, per essere all'altezza e non deludere coloro che credono, cioè la Famiglia Sociale...

Questa è la grande Novità della Storia UMANA, così chi vuol far Politica o altro, deve saper usare la RIFLENTE e il BUONSENSO, in ogni atto del proprio Vivere, da non deludere i propri Elettori o 'Ascoltatori', con giri di parole vuote, o promesse di parolai o venditori di fumo, per acquisire solo consensi d'ingrassarsi come 'maiali', a danno del Sociale, soprattutto dei meno abbienti...

La Novità del fine duemila era la GLOBALIZZAZIONE, tutti ne parlavano come la PANACEA, ma nel giro di pochi anni non se ne parla più, solo la “Casta” ha tratto Vantaggi...
Tranquillamente si può affermare che è stato un Flop, e di riflesso gli Italiani e non solo, stanno pagando duramente per l'impreparazione a non Realizzare i TEST Attitudinali (dal mio 14 libro: "Quaderno di Filosofia Politica" 2007), per Uomini preparati a far Politica o altro, non conoscendo la RIFLENTE (Riflessione-Mente), ma il “Do Ut Des”.
Così nulla cambia, solo si peggiora e pantalone paga...

La Filosofia in RIFLENTE, trasforma l'impossibile possibile realizzando Opere Sociali a vantaggio della sicurezza del Vivere Umano, in una Economia Politica Moderna Demografica (7 miliardi) con la partecipazione di TUTTI, affinché si realizzi l'Immanenza UTOPICA: < GIUSTIZIA uguale per TUTTI >, la Primaria Conquista Sociale!
Tendere all'Immanenza Utopica sta a Noi, è la sola SPERANZA, è il Divenire UMANO, è il FUTURO!

Coloro che son attratti a far Politica, per servire il Prossimo al servizio del Popolo in trasparenza, per sentirsi Vivi, Veri e Utili, devono seguire l'istinto della RIFLENTE o SESTOSENSO nel farsi avanti, e resistere, resistere affinché s'innesti la RIFLENTE o BUONSENSO non solo al proprio ambiente...

Così si apre il Sipario al (die) Nuovo Giorno, nell'essere utili alla Società dei più, alla continuità della Progenie...
Felici in Coro di cantare Fraternamente un INNO all'Immanenza UTOPICA che apre un MONDO MERAVIGLIOSO, da lasciare ai Figli dei Figli il ricordo che i padri non son vissuti invano d'essere ricordati...

LORENZO PONTIGGIA IL POETA MARYLORY

Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 06/11/2015 :  18:32:23  Rispondi allegando il testo
SPETTRI – HENRIK IBSEN–Norvegese-1828/1906. AVALLARDI

Il libretto teatrale è scritto nel 1881, dramma in tre atti...

-La vicenda si svolge nella casa di campagna della signora Alving, presso un grande fiordo della Norvegia occidentale-

-Regine: beh, si può sapere cosa vuoi?

Engstrand: Ma regine ti pare il modo, devo parlarti. Si, devo dirti...

Regine: Ma non battere e pestare in quel modo, santo Dio! Lo sai che il figlio della signora è di sopra che dorme, no?

Engstrand: Ma non dirmi? Il signorino è di sopra a letto... e dorme in pieno giorno...

Regine: Ti interessa'

Engstrand: Sai io per esempio ieri sera ho fatto un po' di baldoria, ma stamattina presto ero già al lavoro...

Regine: Va bene, ma adesso sloggia... Non mi pare il momento per un colloquio intimo...

Engstrand: Oggi pomeriggio finisco il mio lavoro, giù alla scuola, e già stasera, ti dico, me ne torno a casa col vaporetto, così all'inaugurazione dell'asilo non ci sarò e nessuno potrà aver da ridere sul vecchio Engstrand che è il solito ubriacone...
Inoltre domani deve venire anche il pastore Manders.

Regine: Si sì, anzi arriva già oggi... Beh, buon viaggio.

Engstrand: Vuoi star zitta, Regine? O ti manca una rotella? Io imbrogliare il pastore Manders che mi ha aiutato. Volevo dirti che voglio tornare a casa con te...

Regine: Ma... cosa ti salta in testa?

Engstrand: Ho deciso che verrai con me. Lo voglio, tu sei mia figlia...

Regine: Ma tu pensi sul serio che io venga a stare conte, in quel buco di casa? Io che sono vissuta qui, con la signora Alving, moglie del ciambellano Alving, tirata su come una figlia, e mi considera una figlia... io dovrei venire... ma fammi il piacere! Dio, solo se ci penso...

Engstrand: Tu non pensi e non hai da pensare un cavolo! Sono tuo padre, e se pensi di ribellarti a tuo padre....

Regine: (a bassa voce, senza guardarlo): Se tu stesso hai detto che di me non t'importava un... o mi sbaglio?

Engstrand: Beh, non vorrai adesso fare una scena per una parola buttata là e che...

Regine: No no caro, me l'hai detta e ridetta per benino più d'una volta. Che ero una...

Engstrand: Ah no, questo non l'ho mai detto...

Regine: Lascia stare, so ben io quello che ho sentito e anche quante volte, eh?-

Consigliabile per la sua freschezza, la sua ampia morale, e capovolgimenti interessanti e stringati...

La trama ancor oggi è valida, da ripresentarla in Teatro...
Da leggere e gustare...

Lorenzo Pontiggia il Poeta
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 07/11/2015 :  09:22:51  Rispondi allegando il testo
LA POESIA È ETERNA

SBOCCIA IN RIFLENTE
SENZA VOLTO IN ARMONIA

COL MONDO VIVO E REALE
PARLANDO D'AMORE SOCIALE...

LA POESIA È UN ODE DI VITA
ILLUMINA IL CAMMINO UMANO...

NON È FANTASIA NE' ROMANZO
È DONO SOLIDALE DI SPERANZA...

SINTESI CULTURALE NATURALE
CANTO INFINITO FILOLOGICO:

STORIA UMANA...

IL POETA LORENZO PONTIGGIA
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 09/11/2015 :  08:46:32  Rispondi allegando il testo
LE VICISSITUDINI

CONOSCENZA IN RIFLENTE:
ARRICCHIMENTO, VIVERE,

GUARDARE AVANTI
ORA DOMANI SEMPRE

NELLA CONTINUITÀ
DELLA PROGENIE...

IL POETA MARYLORY
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 09/11/2015 :  18:27:54  Rispondi allegando il testo
I CANTI DI SAFFO – Il Quadrifoglio – Astra Editrice

Le grandi Poesie stampate se son divulgate non muoiano MAI...
Se non sono divulgate son divorate dal male Sociale (Arrivismo).

- I circa dieci libri di Saffo tra la fine del mondo classico e l'alto medioevo.
Secondo il Cardano, furono bruciati a Costantinopoli nel 380 d. C. Lo Scaligero ci dice che gli autodafè si ebbero a Costantinopoli nel 380 d. C., e succede anche a Roma nel 1073, la causa la tenerezza di una donna per un altre donne, d'apparire un frutto troppo acre e pericoloso, da togliere di mezzo. Saffo passava per una cortigiana ebbra d'amore.
Sopravvisse come mito.
Il Petrarca: Una giovane greca, paro a paro/ coi più nobili poeti già cantando,/ed aveva un suo stil leggiadro e raro...
Vive la leggenda del suicidio della vecchia poetessa per l'amore del giovane Faone...
Una vendetta dei poeti comici ateniesi, per non aver cantato se non raramente l'amore per l'uomo...
Dai frammenti poetici di Saffo crearono Poesie sia Quasimodo che il filologo Valgimigli...
Il Pascoli gli dedica:
E chi voglia me rivedere, tocchi
queste corde, canti un mio canto; in quella
tutta rose rimireranno gli occhi
Saffo la bella.

Versi di Saffo: grido di gelosia per un'amica che l'abbandona per un altra...
Ma come ti prese il cuore
quella donna così rozza e
goffa che non sa neppure
sollevare la veste alla caviglia?

Saffo respinge un giovane innamorato:
Noi resteremo amici,
ma scegli una sposa
più giovane; io non
potrei, da vecchia,
vivere accanto a te.

È certo anche la sua morte fu bella, tranquilla soave, Massimo di Tiro riferisce che, come Socrate esortava Santippe a non piangere per la sua morte, così Saffo chiedeva alla figlia Cleide di non abbandonarsi al lutto e al dolore:

Ma sia la casa delle Muse senza pianto;
a noi non si addicano le lacrime...

La Poesia di Saffo e dei Veri Poeti: la parola e l'immagine non sono fine a se stesse, ma musica, realtà in RIFLENTE...

LORENZO PONTIGGIA il POETA
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 10/11/2015 :  11:39:00  Rispondi allegando il testo
REPETITA...
TALETE: Nulla si disperde, tutto si trasforma e si ricrea, tramite il calore e l'umido... Aristotele, ripete il pensiero di Talete e aggiunge BIOS = ENERGIA... Aristotele finanziato dal suo allievo A. Magno con una équipe, ritornando dall'Africa Centrale presenta 3 scienze: la scienza Naturale, Morale e Speculativa. La cienza Naturale: MINERALE 1 Senso, VEGETALE 3 Sensi, ANIMALE 5 Sensi, ANIMALE UOMO 6 Sensi = RIFLENTE, la quale possiede la MORALE e la SPECULATIVA a Vantaggio di Tutti i TRE REGNI...Riprende TALETE: aggiunge BIOS = BIOLOGIA = ENERGIA, quindi la MORTE non esiste! Ciao ai lettori... Poeta Lorenzo Pontiggia
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 11/11/2015 :  09:04:05  Rispondi allegando il testo
La mia FORZA: LA SCIENZA DELLA FILOSOFIA

DALLE ODI DI OMERO, XXVIII
ESIODO ELABORA LA TEOGONIA,
E I GIORNI E LE OPERE XXVII...

SOCRATE: 2468/2399, IDEALMENTE PURO
Dal Padre Sofronisco Imparò l'alfabeto
Nel fare lo Scalpellino, Spronò i scrivani...

ARISTOTELE: 2384/2322, Usa il Pensiero
di TALETE: NULLA SI DISPERDE TUTTO
SI TRASFORMA E SI RICREA=BIOS=ENERGIA...

SCIENZA NATURALE: MINERALE 1 Senso,
VEGETALE 3 Sensi, ANIMALE 5 UOMO 6 Sensi,
ARMONIA MORALE e SPECULATIVA: RIFLENTE...

VOLTAIRE: 1694/1777, NATURALE, MORDACE,
MAESTRO DEI FILOSOFI AD OGGI:
DIZIONARIO FILOSOFICO, CANDIDO...

TALETE: 264O-24/2547 alla Destra.
PONTIGGIA L.:RIFLENTE-Immanenza Utopica.
KARL MARX: 1885/1818 alla Sinistra.

Grazie Lettori: Pontiggia Lorenzo
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 11/11/2015 :  10:30:06  Rispondi allegando il testo
LA STORIA SIAMO NOI

CREDERE in sé stessi
Base per Essere Utili
Al Prossimo Sociale...

La RIFLENTE unisce
Le MENTI UMANE:
Di ogni Paese...

LIBERE nel SENNO
Di Guardare AVANTI
In Nome della PROGENIE...

il Poeta marylory
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 13/11/2015 :  14:53:59  Rispondi allegando il testo

Qualcuno in Internet m'invita a mandare Poesie...
Ora ho risposto così:

LA VITA...

Nel non essere "capito"
Sfuggo alle regole,

Felice di far conoscere
Il Dono: la RIFLENTE...

Scoprendo gli altarini,
I prezzolati e le furbate

Di chi fa passare l'ignoranza
Per Saggezza, abbruttendo:

LA VITA E' BELLA!


Nota scritta di getto,
ma per principio non partecipo a
nessun concorso quando
devo pagare l'iscrizione...
Ciao e grazie per l'interessamento...

Lorenzo il Poeta marylory
Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 13/11/2015 :  17:00:06  Rispondi allegando il testo
LA MADRE TERRA


FECONDATRICE DEL VIVERE
VEGETALE ANIMALE...

DONA L'AMORE
BACIATO DAL SOLE,


ENERGIA: ETERNITÀ...


LORENZO PONTIGGIA

Vai ad inizio pagina

lore
Utente

Messaggi 5015

Spedito - 13/11/2015 :  19:05:20  Rispondi allegando il testo
VIA CRUCIS – GIANLUIGI NUZZI – chiarelettere-

Nell'usare la RIFLENTE, Riflessione-Mente, in libertà nel dire o avvicinarmi alla logica del Vivere Sociale, scandagliando gli avvenimenti, colgo da ciò che passa il “Convento”, verità nascoste, o ipotesi che s'avvicinano alla logica non solo commerciale.
Riporto un mio precedente articolo... entro 48 ore pubblicherò la VIA CRUCIS

VATICANO S.p.A.
  Gianluigi Nuzzi:
- < Questo non è un libro contro il Vaticano; è un libro che racconta fatti commessi da uomini che hanno goduto di fiducia mal riposta...>
  Da un archivio segreto... (www.chiarelettere.it)
  - Tutto grazie all'archivio di monsignor Renato Dardozzi (1922-2003)...
Lo Ior ha funzionato come una banca nella banca. Una vera e propria “lavanderia”
nel centro di Roma...-
  - La storia sembrava chiusa con le passate vicende dell'Ambrosiano ai tempi dell'arcivescovo Paul Marcinkus. E invece puntualmente si ripropone, avvolta come sempre in una cortina di silenzio...-
  -“Tutti ora devono sapere”-
- Monsignor Dardozzi aveva fatto del silenzio una regola di vita. Mai una dichiarazione,
un'intervista, una citazione... Don Renato lascia il cono d'ombra scelto per tutta la vita solo dopo la morte: < Rendete pubblici questi documenti affinché tutti sappiano quanto è accaduto>.-

  - “Ciò che vi dico nelle tenebre ditelo in piena luce, ciò che vi si dice negli orecchi predicatelo dai tetti.
Matteo 10,27 ”-
  - Figlio di un banchiere, Giovanni Battista Montini diventa papa Paolo VI nel 1963... riporterà la finanza della Santa Sede sui binari di una politica aggressiva e spregiudicata.
Marcinkus con un biglietto da visita del cardinale Spelman di New York gli si aprono porte. Paolo VI è in visita nel centro di Roma, la folla straripa e quasi lo schiaccia. La prontezza
del robusto Marcinkus lo salva. Viene promosso a guardia del corpo. Nel 1970, durante un viaggio nelle Filippine, Marcinkus blocca un pittore che si avventava sul pontefice con un pugnale. Entra nella stanza dei bottoni. Stringe amicizia col segretario padre Pasquale Macchi. Diventa vescovo e segretario della banca vaticana (1971).
Celebre la sua frase: < Si può vivere in questo mondo senza preoccuparsi del denaro? Non si può dirigere la Chiesa con le Avemaria>.-
  - Nasce il trio Marcinkus, Sindona e Calvi-
  -Andreotti definisce Sindona nel 1973: < Salvatore della lira> …-
  -Paolo VI, protettore del trio “MarSinCa”, muore il 6 agosto 1978. Viene eletto il patriarca di Venezia Albino Luciani, Giovanni Paolo I, uomo di altissimo rigore morale che in passato ha già avuto dissapori con Marcinkus-Calvi...
Passano poche settimane e, il 12 settembre 1978, il giornalista piduista Mino Pecorelli pubblica i centoventuno nomi di esponenti vaticani che sarebbero affiliati alla massoneria (in seguito venne ucciso). Tra questi Marcinkus, il suo segretario monsignor Donato de Bonis... il segretario di Stato Jean Villot, il ministro degli Esteri Agostino Casaroli, il cardinale Ugo Poletti, vicario di Roma.
Luciani intende far pulizia allo Ior e trasferire tutti: Marcinkus, de Bonis, Mennini, de Strobel.
Lo confida a Villot la sera del 28 settembre 1978. La mattina dopo il corpo senza vita di Giovanni Paolo I viene rinvenuto nel suo letto. Papa Luciani muore all'improvviso. Yallop e altri storici sostengono che sia stato ucciso mediante avvelenamento. Il referto ufficiale indica invece un arresto cardiaco (tutti cessano di vivere se si ferma il cuore)-
Ora la scelta del nuovo papa è alquanto difficile per non far cadere il castello...
Lo trovano in Wojtila che vuol salvare la sua madre terra la Polonia dalla falce e martello, e che per riuscirci ci vogliono tanti soldi...
- Il 16 ottobre 1978 viene eletto e recupera la politica di Paolo VI... Tutti rimangono ai loro posti...-
- Una cassaforte impenetrabile. Firma autorizzata: Andreotti Giulio-
-I dirigenti dello Ior non possono essere né indagati, né arrestati, né processati in Italia: articolo 11 dei Patti Lateranensi...-
- “ Mani pulite: < Enimont. La maxitangente>, precipita nel dramma.”
Gabriele Cagliari, già a san Vittore, s'infila un sacchetto di plastica in testa e Raul Gardini, all'indomani delle anticipazioni esplosive apparse sui quotidiani, si spara alla tempia, lasciando un biglietto con un'unica parola: < grazie>.-
- Trema l'asse Craxi-Andreotti-Forlani (CAF) -
Il processo Enimont definito dalla stampa italiana “, la “Norimberga italiana”... Imputati i politici che grazie a Cusani, Sama, e Bisignani sono accusati di aver incassato mazzette: Bettino Craxi, Arnaldo Forlani, Paolo Cirino Pomicino, Renato Altissimo, sino a Umberto Bossi, Giorgio La Malfa e Claudio Martelli. Bisignani chiede che tutti i cardinali della commissione di vigilanza, a iniziare da Castillo Lara, O'Connor, Casaroli e Martinez Somalo vengano sentiti, oltre allo stesso de Bonis. Ma i giudici rispediscono al mittente la richiesta. Il processo del secolo”si concluderà nell'ottobre 1995, recuperando soltanto una modesta percentuale delle tangenti. -

...non ho parole...
Lorenzo Pontiggia
Vaticano S.p.A. nasce dalla volontà di voler essere testimonianza del Maestro Gesù, da parte di Monsignor Dardozzi...
- Capire chi è Dardozzi è indispensabile per apprezzare gli oltre quattromila documenti raccolti in vent'anni di attività in Vaticano. Monsignor Renato Dardozzi a cinquantun anni compiuti, scopre la vocazione, viene ordinato sacerdote e si presenta in Santa Sede con un curriculum di prestigio.
Laureato in matematica, ingegneria, filosofia e teologia, per la Chiesa abbandona una brillante carriera nel gruppo Stet (telecomunicazioni), che già lo vedeva alla direzione generale della Sip e direttore della Scuola Superiore per le telecomunicazioni Reiss Romoli. Parla correntemente cinque lingue, frequente il jet set internazionale e conosce il segretario di Stato Agostino Casaroli tramite padre Arnou, abate teologo con il quale ha collaborato alla stesura di diverse opere. Il rapporto personale e l'intesa totale con Casaroli, dominus dell'apparato vaticano negli anni di Karol Wojtila, le competenze professionali e la discrezione lo fanno crescere rapidamente. Dardozzi agisce su delega diretta del ministero chiave del Vaticano, la segreteria di Stato, braccio operativo del pontefice.
Proprio su invito della segreteria di Stato, nel 1974 inizia la collaborazione con la Santa Sede. Gode di libero accesso ai segreti dello Ior. Casaroli lo introduce subito nell'affare Ambrosiano affidandogli compiti di controllo economico-finanziario, come consigliere, ai lavori della Commissione bilaterale costituita con lo Stato italiano per l'accertamento della verità sul dissesto della banca di Calvi.
Spesso il giovedì a pranzo abbandona i vestiti borghesi, indossa il talare nero lungo e sale nell'appartamento del papa. E' uno dei pochi italiani invitati al tavolo di Giovanni Paolo II...-
 
GRAZIE...
 il Poeta Lorenzo Pontiggia marylory
Vai ad inizio pagina
Pagina di 95 Discussione precedente Discussione Discussione successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Vai a:
Forum Bulgaria-Italia © 2000-2020 Bulgaria-Italia Vai ad inizio pagina
 Modded By: Image Forums 2001 This page was generated in 0,09 seconds. Snitz Forums 2000


Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo