Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
Italiano Benvenuti nel forum: è a vostra disposizione per porre delle domande, raccontare storie, scambiare opinioni sulla Bulgaria e i suoi rapporti con l'Italia, conoscere nuovi amici...  Informazioni e regolamento del Forum Bulgaro Добре дошли в форума! Той е на ваше разположение за вапроси, мнения, срещи с нови приятели, така както и за запознаване на обикновения италианец с България... Информация и правилник за Форума
 Club | Utenti | A-Z | Cerca | Statistiche | Il tuo profilo | Chat | Incontri | Annunci | Forum 
Nome utente:
Password:
Selezione lingua
Salva la password     Hai dimenticato la Password?

Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
 Tutti i forum
 Forum in lingua italiana
 In Italia e nel Mondo
 europride
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Autore Discussione precedente Discussione Discussione successiva  

enderlandia
Utente

Messaggi 601

Spedito - 13/06/2011 :  14:33:41  Rispondi allegando il testo
Leggo nei giornali di 1 milione di partecipanti... ?

Ma é possibile?

webmaster
Forum Admin

Messaggi 1167

Spedito - 13/06/2011 :  21:32:38  Rispondi allegando il testo
Varie fonti hanno riferito di 500.000 partecipanti, quindi si è trattato comunque di una manifestazione molto grande e riuscita. Per farsi un'idea basta vedere i filmati. In Italia, varie iniziative, promosse su temi diversi, hanno raggiunto questi numeri, una parte della società è molto disponibile a questa forma di partecipazione alla vita pubblica.
Vai ad inizio pagina

enderlandia
Utente

Messaggi 601

Spedito - 14/06/2011 :  15:24:33  Rispondi allegando il testo
su 60 milioni di italiani é certo una proporzione altissima... e certamente non sono che una parte della parte che si sono esibiti...

Guardare filmati? Folla di 500 o di 500.000 chi la riesce a contare? anzi, chi ci prova? :)

non era così lo scorso millennio... non il Bel Paese che ricordo.

Modificato da - enderlandia on 14/06/2011 15:25:37
Vai ad inizio pagina

webmaster
Forum Admin

Messaggi 1167

Spedito - 17/06/2011 :  01:05:01  Rispondi allegando il testo
Qualcuno si è esibito (ad esempio Lady Gaga) molti altri hanno dimostrato per i diritti civili. I diritti delle coppie omosessuali, ma anche quelli delle coppie eterosessuali conviventi, che sono riconosciuti in molti paesi europei. In Italia invece no.

A cavallo dello scorso millennio, a quando risalgono i tuoi bei ricordi, qualcuno voleva addirittura proibire la manifestazione. Correva l'anno 2000. Nel 2011 queste polemiche non ci sono state.
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 19/06/2011 :  16:10:41  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da webmaster

Qualcuno si è esibito (ad esempio Lady Gaga) molti altri hanno dimostrato per i diritti civili. I diritti delle coppie omosessuali, ma anche quelli delle coppie eterosessuali conviventi, che sono riconosciuti in molti paesi europei. In Italia invece no.

A cavallo dello scorso millennio, a quando risalgono i tuoi bei ricordi, qualcuno voleva addirittura proibire la manifestazione. Correva l'anno 2000. Nel 2011 queste polemiche non ci sono state.





Caro Paolo, se omosessuali, lesbiche, checche e travestiti sfilano per propagandare i propri diritti, mi ritengo libero anch'io di esprimere un'opinione: i principi da te espressi appartengono a una sinistra obsoleta, incapace di rinnovarsi (come invano consigliò Cacciari, troppo intelligente per essere ascoltato), nostalgica del partito unico e quindi prigioniera di un pensiero unico. Questa sinistra, in cui non mi riconosco più, è idealmente complice della Banda Bassotti al governo, avendone favorito, l'ascesa e la lunga permanenza. M'intrigherebbe approfondire, ma non voglio allontanarmi troppo dal tema. I "diversi" non fanno politica e se ne fottono dei diritti civili altrui, si esibiscono per scandalizzare nell'illusoria speranza di colpire l'immaginario collettivo e di fare proseliti, e di riscuotere applausi e solidarietà. I miei gusti sessuali sono rigidamente eterosessuali, ciò non toglie che un maschio e una femmina che si esibissero in giochini erotici in un luogo esposto al pubblico, avrebbero tutta la mia riprovazione. E' dunque impensabile ch'io possa essere più comprensivo con gli invertiti, che non si accattivano di certo maggiori simpatie rompendo i coglioni alla cittadinanza di una città congestionata dal traffico. Quel sabato, paralizzarono la stazione Termini, stazionando scientemente nei dintorni.
I tassinari erano furibondi e i passeggeri pure. Ognuno può fare ciò che vuole, a casa propria, Berlusconi compreso, ma palesare le proprie tendenze in pubblico, no. Altrimenti, per quella par condicio tanto cara ai (presunti) democratici, anche chi ama - per esempio - far sesso con le pecore, avrebbe il diritto di sfilare con gli ovini per propagandare il diritto all'amore libero..
Poi, precisiamo: le coppie anomale, umane o con animali, se lo possono scordare di essere uniti in matrimonio . Sia civile che ecclesiastico, si badi bene. La natura prevede che i bambini, naturali o adottati, abbiano un padre e una madre, non due padri o due madri. Di ermafroditi, conosco solo le lumache.
Le coppie di fatto? I loro diritti li hanno eccome, primo fra tutti quello di aver scelto la convivenza anzichè sposarsi in Comune o in Chiesa. E mi pare ineccepibile che ciascuno sia responsabile delle proprie azioni od omissioni.
Buona serata.

Klaudio
Vai ad inizio pagina

milena
Utente

Messaggi 502

Spedito - 20/06/2011 :  15:37:03  Rispondi allegando il testo
La difesa dei diritti civili = sinistra obsoleta.

E' questa la tua equazione, Klaudio?
Ma la battaglia dei diritti civili non era una battaglia dei liberali, comparsi sulla scena politica europea ben prima dell'Unione Sovietica? Oppure vale "diritti civili per tutti, tranne per le checche"?

Infine, i bambini che crescono in una famiglia monogenitoriale non sono "naturali"? Quelli i cui genitori li piacchiano, ma li amano, sono o no naturali? Quelli abbondonati, sono meno naturali?
Facciamo finta che il mondo sia fatto da papà, mamma e due-tre figli quando la realtà è ben diversa (basta consultare Istat).
Io preferisco ragionare sulle situazioni, prima di condannare.
Comunista obsoleta
Vai ad inizio pagina

korki
Utente

Messaggi 838

Spedito - 20/06/2011 :  22:11:15  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da milena

La difesa dei diritti civili = sinistra obsoleta. (...)
Comunista obsoleta

No, milena, klaudio non ha scritto ciò.
E siccome alla fine ti firmi "obsoleta" (penso con ironia), confermi come effettivamente sei capace (?) di intendere SOLO la versione "comunista" delle cose.
Però bada bene gentile donna, non quella filosofica, ma quella che hai vissuto (tra l'altro fallita su se stessa).

Vedi, il senso della civiltà ha diversi significati. Io non ritengo civile una coppia di ghei (omosessuali o lesbiche o chiamali come vuoi) che insegnano e manifestano la loro "normalità": è un falso. Tragicamente e perverso falso. Se non c'è vizio nella loro storia, che lo facciano in tranquillità come lo fanno tutti gli altri.

D'altra parte, tu non saresti nata da una unione omosessuale. A meno che l'altra parte (coppia omosessuale di sesso opposto ?) avrebbe regalato qualcosa. E questo è normale ? Rientra nel tuo spirito di donna ?

Il passo "facciamo finta che..." proprio non l'ho capito. Cosa vuoi dire, che la famiglia CLASSICA non esiste più oppure che siamo diventati tutti gay ? Oppure semplicemente che si è perso il senso sano della vita...

Modificato da - korki on 20/06/2011 22:50:38
Vai ad inizio pagina

maaric
Utente

Messaggi 2767

Spedito - 20/06/2011 :  22:55:23  Rispondi allegando il testo
Ok, c'è qualcuno che mi vuole elencare tutti i diritti che godevano gli omosessuali durante i governi comunisti ?
Ho appena dato fuoco a tutti i miei libri di storia riguardanti gli ultimi 200 anni...
Lì non c' era scritto niente, che li tenevo a fare ? ..

Maaric
Vai ad inizio pagina

maaric
Utente

Messaggi 2767

Spedito - 21/06/2011 :  08:33:14  Rispondi allegando il testo
Giusto una considerazione sul termine "diritto", e in questo caso il diritto che avrebbero le coppie omosessuali ad avere un figlio ...
Altro termine da considerare e anche quello di "Naturale" riferito ad un figlio nato da una coppia eterosessuale..
La naturalità, in questo caso, non è un concetto che si sono inventati i puritani, bigotti, fascisti o cos' altro..
Naturale è perchè in natura un figlio nasce a seguito dell' atto sessuale tra una coppia composta da un maschio e una femmina..
Viene così leso il diritto ad una coppia omosessuale alla procreazione ?
Ma non prendetevela con la società, prendetevela con "Madre Natura" ...
E se il termine non vi và, perchè lo ritenete sessista, prendetevela con "Padre Naturo", con il vostro Dio o con la vostra Dea, o con quello o quella di qualcun' altro ...
E puritanesimo per puritanesimo ...
Ma perchè poi, ci si batte solo per le coppie ?
E le triplette, i quartetti, le cinquine ?
Nessuno tiene conto dei loro diritti ?
Se un bambino cresce bene con un padre e una madre, se cresce bene anche con 2 padri o con 2 madri, perchè non dovrebbe crescere bene, anzi benissimo con un padre e 2 madri, con tre padri, tre madri o con qualsiasi ammucchiata etero-mono-pluri-sessuale ??
Matrimonio tra 2 persone, la coppia, ma che cose antiquate ..

Un ultima considerazione sul grandioso successo della manifestazione con annesso concerto ( gratuito !!!) di Lady Gaga ..
Scommettiamo che se indico una manifestazione pro-aumento vertiginoso delle tasse e richiamo Lady Gaga a fare un concerto ( Gratuito !!!), ottengo lo stesso identico numero di partecipanti ??
Quando ero piccolo, andavo a giocare sia alla sezione combattenti, dove avevano un flipper che non andava mai in tilt, sia alla sede del partito comunista dove c' era un calcio balilla dove al posto delle monete potevi metterci anche dei tappi di bottiglia che tanto funzionava lo stesso ..
E questo, non mi impediva di andare ANCHE a giocare a pallone nell' oratorio ...
Un po più grandicello, se alla festa dell' unità si esibiva qualche "complessino" che mi piaceva ci andavo...
Dovevo sorbirmi il comizio del "compagno" di turno, ma prima o poi la finiva con quel suo bla bla, e allora Via alla musica !!!
Se poi un "complessino" che mi piaceva, si esibiva per la festa del santo patrono, ovviamente ci andavo lo stesso..
Poi vennero le "Pizzate", con annessa festa danzante ..., offerte dal candidato di destra, e quelle del candidato di centro destra, di quelle di quello del centro, di quello di centrosinistra e di quello della sinistra estrema..
Non parteciparvi, declinare l' invito, pareva brutto ..

Maaric
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 22/06/2011 :  01:03:05  Rispondi allegando il testo
Mi complimento con Korki per la lucida esposizione e per aver correttamente interpretato il mio pensiero.
Tutti vorranno concordare, almeno spero, con i giudici dei tribunali minorili che, in situazioni scabrose, fanno prevalere l'interesse del bambino su quello dei genitori che fossero in conflitto tra loro.
Un magistrato sano di mente, non affiderebbe mai un bimbo orfano o abbandonato, o figlio di genitori indegni, a una coppia omosessuale. E mica perchè ai poveretti non viene riconosciuta la facoltà di sposarsi, ma perchè l'interesse di qualsiasi bambino non può essere quello d'essere a sua volta avviato a pratiche contro natura. Ricordo che Pietro - di sicuro non l'ultimo arrivato in fatto di orfanotrofi - alcuni anni fa riferì che i gestori si erano accorti che, di fronte a personale tutto maschile o tutto femminile, i bimbi erano a disagio. Che gli "anomali" si comprino un cane, un gatto, un canarino, i bambini li lascino stare!

Quanto a Maurizio, mi ha fatto scompisciare dalle risate col riferimento ai figli dei mormoni..

Diritti civili: lodevole intento, quello di Milena, di propagandarne il rispetto, se non che, mancano alcuni elementi fondamentali: chi sarebbe il retrogrado, conservatore, arrogante antidemocratico che li nega, e chi il destinatario? per esempio, un frocio fascista ha la stessa dignità di un culattone comunista? Senza approfondire i concetti, senza studiare realistiche soluzioni, si entra a far parte di quel virtuoso formulario: "Siamo per la pace, per la libertà, siamo contro l'ingiustizia, contro la denutrizione di 180 milioni di persone ridotte a scheletri ambulanti, avversiamo lo sfruttamento del sud del mondo, aborriamo la caccia alle balene, lo sterminio delle tigri e dei rinoceronti.." parole commendevoli che lasciano il tempo che trovano. Il diritto al lavoro non è un diritto civile primario, al di là di ogni interpretazione di parte? Eppure sembra che non gliene freghi niente a nessuno, nè al governo nè all'opposizione, del precariato giovanile. Ma si rende conto, Milena, di quanto più reale e autentico sia tale problema rispetto ai capricci di omosessuali e lesbiche che vorrebbero baloccarsi con i bambini altrui? Quali forze proletarie e progressiste si rendono conto che i trentenni di oggi non avranno uno straccetto di pensione? E quando avranno il doppio o più, degli anni di adesso, dovranno rubare, elemosinare, o verranno soppressi nelle camere a gas?

Il vero, autentico problema di questa "civiltà" globalizzata, cara Milena, in Italia e altrove, è la progressiva, inesorabile perdita di valori umani.
L'uomo è l'unico animale capace di arrossire, rivelando un'intima relazione tra corpo ed anima, tra interiorità ed espressione esteriore, tra emozione profonda e manifestazione visibile. Per altro, occorre anche aggiungere che spesso l'essere umano elabora una sorta di antidoto che gli consente di dissociare morale e testimonianza, tant'è che è nato il luogo comune "faccia di bronzo". O di lato B.. una maschera autoprotettiva - per esempio - delle personalità pubbliche, ma anche di gente comune. In tal guisa si perde
progressivamente il senso del pudore e l'ostentazione di immagini e vicende vergognose - aggettivo che vale in tutte le sue accezioni - diviene ghiotta materia di squallidi programmi televisivi tipo Grande fratello ed Isola dei famosi, tanto per capirci. Sarebbe dunque necessario ritrovare, quanto meno a livello dei singoli, la sensibilità, la decenza, la vergogna, la consapevolezza di avere una coscienza cui rispondere della propria dignità morale.

Klaudio

Modificato da - klaudio on 22/06/2011 01:09:08
Vai ad inizio pagina
  Discussione precedente Discussione Discussione successiva  
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Vai a:
Forum Bulgaria-Italia © 2000-2019 Bulgaria-Italia Vai ad inizio pagina
 Modded By: Image Forums 2001 This page was generated in 0,09 seconds. Snitz Forums 2000


Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo