Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
Italiano Benvenuti nel forum: è a vostra disposizione per porre delle domande, raccontare storie, scambiare opinioni sulla Bulgaria e i suoi rapporti con l'Italia, conoscere nuovi amici...  Informazioni e regolamento del Forum Bulgaro Добре дошли в форума! Той е на ваше разположение за вапроси, мнения, срещи с нови приятели, така както и за запознаване на обикновения италианец с България... Информация и правилник за Форума
 Club | Utenti | A-Z | Cerca | Statistiche | Il tuo profilo | Chat | Incontri | Annunci | Forum 
Nome utente:
Password:
Selezione lingua
Salva la password     Hai dimenticato la Password?

Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
 Tutti i forum
 Forum in lingua italiana
 In Italia e nel Mondo
 Libia
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione precedente Discussione Discussione successiva
Pagina di 9

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 28/03/2011 :  15:09:05  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da maaric

Citazione:
Originariamente inviato da klaudio

...
Solo vorrei sapere: le onde radar, disturbate, non rimbalzano sull'oggetto volante in avvicinamento che dunque non viene avvistato,d'accordo, ma se l'accecamento diventa permanente è come se gli avessero sparato, no?
...
Klaudio



L' acceccamento non diventa permanente..
Appena finisce la trasmissione Jammer, appena i tornado disturbatori si sono allontanati, il radar riprende a funzionare..
O per meglio dire, potrebbe riprendere a funzionare..
Perchè al 99 %, visto che oltre a disturbarlo i tornado si occupano anche di rilevarlo con precisione millimetrica.
Communicano la posizione del radar, che diventa quindi un bersaglio immancabile da un missile adeguatamente programmato..
In pratica, noi Italiani accecchiamo e individuiamo il Radar e communichiamo le sue coordinate..
Gli altri lo bombardano distruggendolo..
Non possiamo mica fare tutto noi !!!

Maaric.





Come dire che il lavoro sporco lo facciamo fare agli altri e la notte dormiamo tranquilli..
Kla
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 28/03/2011 :  15:31:18  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da enderlandia

mah, io uso sempre dire "le prigioni di tutte le nazioni del mondo sono stracolme".
Poi certo ogni nazione, ogni società ogni realtà ha caratteristiche specifiche.
Sono sicuro che si troverebbe anche a Dubai gente che esca in piazza e manifesti contro l'emiro... se contro l'emiro stesso, o per volerne il posto, o perchè convinti da gente esterna... se ne troveranno sempre.
Un perfettissimo esempio è la mia conoscenza della realtà italiana, e non solo quella odierna, ma anche quella del periodo °d'oro° di 20 anni fà. Ai tempi in paesi come la Bulgaria si pensava che in italia ed in genere ad Ovest basta chinarsi per raccogliere pepite d'oro, che basti arrivare li per avere casa, moglie figa, bambini intelligenti, villa al mare ed in montagna, lavoro da 10.000 dollari-euro al mese... ovviamente macchinone BMW o Mercedes...
Sono i soliti miti... del cacchio. Che spostano l'attenzione dai problemi reali della propria realtà. Mentre è sufficiente pensare al detto °anche i ricchi piangono°.

Riguardo ai quartieri, ripeto io da innamorato di quella Milano che fù, adoro i nomi dati alle vie... e vorrei proprio trovare il tempo a leggermi la storia di ognuno di quelli che hanno avuto l'onore di una via.
Purtroppo, per quanto la Storia ci debba insegnare il presente, è proprio il periodo °moderno°, durante e dopo la 2nda Mondiale che è il più buio.
Per il semplice fatto che si è sempre dietro col materiale, quindi bisogna tagliare... ed ovviamente l'ultima classe (che sia la 3rza media inferiore o la 5ta superiore) è anche quella caratterizzata da minor attenzione degli alunni.
E quindi conosciamo molto meglio la Roma antica che il periodo coloniale italiano. Così almeno è per me, ma anche per tutti quelli che conosco.

hahaha, ambaradam conoscevo come termine, ma solo nell'altro senso :D Sul serio avete la via a Roma? http://it.wikipedia.org/wiki/Ambaradan
ma sopratutto
http://it.wikipedia.org/wiki/Amba_Aradam

tutto il mondo è paese... anzi... colonia :)






Bè, ci sono paesi che le prigioni le svuotano con sistemi spicci..
Difficile che a Dubai la gente scenda in piazza, l'emiro non rompe le scatole a nessuno, pensa soltanto a far soldi. Come i suoi sudditi del resto, fatte le debite proporzioni. Ma se guadagni 10mila $ al mese, che ti frega se c'è chi li lascia per mancia? Nella vita bisogna sapersi accontentare..
A Roma, la sede INPS sta in via dell'Amba Aradam n.5, fidati.
In BG e tutto l'Est europa, fino alla caduta del famoso muro pensavate che noi avessimo due teste e a noi ci dicevano che mangiavate i bambini. Dopo si sparse la voce che l'Europa libera e l'Italia fossero l'Eden, per colpa soprattutto della televisione. Un albanese che vedeva la Carrà che a Canzonissima regalava miliardi di buone vecchie lire come fossero semi di girasole, che doveva pensare? In Italia ci sarebbe arrivato a nuoto..
Ma prima c'eravamo passati noi all'inizio del Novecento, quando milioni d'Italiani partirono verso le Americhe con le stesse illusioni. La storia, diceva Friedrich Wilhelm Nietzsche, non insegna niente..
Klaudio
Vai ad inizio pagina

enderlandia
Utente

Messaggi 601

Spedito - 28/03/2011 :  17:04:49  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da klaudio
A Roma, la sede INPS sta in via dell'Amba Aradam n.5, fidati.



purtroppo quoto il tuo intero messaggio :( .

Invece questo indirizzo lo annoto tra le chicche. Assieme alla sede della Banca d'Italia - in via dei "Serpenti", ed il Circo di Mosca che si insedia a Bologna sempre in via "Stalingrado" :)
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 28/03/2011 :  18:44:03  Rispondi allegando il testo
Ricordami di telefonare al sindaco di Bologna di cambiar nome a quella strada, visto che oggi si chiama Волгоград, Volgograd..

Se può farti piacere, a Roma c'è via Bulgaria, nei pressi del cosiddetto Villaggio Olimpico, ed anche via Sofia. Inoltre abbiamo l'elegantissima discoteca-ristorante Sofia, a brevissima distanza dalla Farnesina; a Firenze c'è via Varna, insomma siete ben rappresentati, cosa credevi?

Kla
Vai ad inizio pagina

enderlandia
Utente

Messaggi 601

Spedito - 29/03/2011 :  12:49:57  Rispondi allegando il testo
ma quali ben rappresentati... sono sicuro che sono vie recenti quelle!!
E di certo non grosse quanto Viale Romania!

come mai non ce ne sono invece nelle città lombarde, questa è la domanda??? Bulgarograsso e gli altri paesi con °bulgaro° nel nome sono in Lombardia - provincia di Bergamo, nel Comasco...


Tornando sull'argomento Libico invece...

http://www.repubblica.it/esteri/2011/03/29/news/libia_ultimo_schiaffo_all_italia_esclusa_dal_vertice_dei_grandi-14209421/?ref=HRER1-1

ma è da dare di nuovo la colpa al Berlusca, o è semplicemente perchè manca la storia bellica comunque???

Usare i tornado si può, usare le basi anche, l'Italia salva, accoglie, sfama i profughi (visto che ha dimostrato esser più brava coi terremotati abruzzesi dei giapponesi stessi), mentre quando si tratta di fare decisioni manco una videoconferenza???

Scusate ma la Germania non s'era tirata indietro all'inizio??? mi sembra una presa per il culo questa....

Il problema dell'essere deboli e non considerati è che se stai zitto fai una figura ancora più di merda.
Se ti lamenti e non ti cagano (come di sicuro avverrà), fai sempre la figura di merda.
In ogni caso sei nella merda fino al collo... :(

scusate i termini ma oggi sono particolarmente di buon umore...
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 29/03/2011 :  13:58:34  Rispondi allegando il testo
Roma, 29 mar. (TMNews)
Muhammar Gheddafi è pronto a lasciare la guida del Paese a condizione che sia il figlio Saif al Islam a prendere il suo posto. Stando a quanto riferito da una fonte "ben informata" libica al quotidiano Asharq Al Awsat, Saif avrebbe già avuto una serie di incontri con funzionari britannici, francesi, americani e italiani per discutere l'ipotesi di sostituire il padre per un periodo di transizione di due e tre anni, garantendo in cambio il cessate il
fuoco e l'avvio di negoziati con i ribelli.

La notizia sarà anche vera, ciò non toglie che la soluzione prospettata sia ridicola: ancora, ancora si trattasse della figlia Aisha, se ne potrebbe (forse) parlare, ma Saif e Khamis sono quasi peggio del padre. Nè hanno il titolo di principi ereditari aventi diritto al trono..
Sono convinto che gli insorti (vogliamo finirla di chiamarli ribelli?) una proposta del genere la rimanderanno al mittente con una pernacchia.
Klaudio
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 29/03/2011 :  14:20:24  Rispondi allegando il testo
--------------------------------------------------------------------------------

Circa lo schiaffo, ce lo siamo meritato a causa dei nostri continui tentennamenti. All'azione militare alleata contro il regime assassino di Gheddafi, si partecipa senza condizioni o non si partecipa, niente riserve. No che La Russa fa sapere che "fosse stato per noi" l'intervento non ci sarebbe stato, ma l'Onu lo ha preteso e dobbiamo adeguarci.. Ma i Tornado italiani non sparano, ci si dichiara "addolorati" per Gheddafi - il mio dolore va tutto al popolo libico - no che restiamo defilati perchè non si sa mai dovesse vincere Gheddafi.. no che nello sciocco tentativo di riguadagnare terreno sul decisionista, spregiudicato Sarkozy, ci si faccia avanti proponendosi come mediatori. E detto per inciso: Berlusconi ce l'ha il senso della realtà? Se incontrasse Gheddafi, il minimo che gli potrebbe capitare è uno sputo in faccia..
Klaudio
Vai ad inizio pagina

enderlandia
Utente

Messaggi 601

Spedito - 29/03/2011 :  19:51:27  Rispondi allegando il testo
beh, non ricordo chi aveva detto che la democrazia esisteva solo ai tempi di Pericle... e comunque anche quelle società greche avevano i loro iloti-schiavi...

ma se prendiamo e facciamo un conteggio, quante delle 200+ nazioni mondiali sono governati da °democrazie°? E quanto le democrazie sono in realtà democratiche, ed invece sono solo delle facciate?
Tra i governi africani, magrebini, arabi, sudamericani... i vari Chavez, Gheddafi, Mubarak... li voliamo contare?

Ora è moderno °lottare per i diritti dei nordafricani°, ma negli ultimi 30 anni si stava a guardarli e basta.

E° tutta polvere negli occhi.
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 30/03/2011 :  12:13:15  Rispondi allegando il testo
Ne ho parlato io qualche puntata fa.. In Grecia, la cosiddetta età di Pericle, dal 480 al 430 a.C. e la Repubblica romana che durò circa cinquecento anni fino agli albori dell'impero, sono gli unici esempi storici a mia conoscenza di un "governo del popolo". Il termine esatto, Res publica populi romani, è rivelatore: la cosa pubblica appartiene al popolo.
Gli schiavi dell'epoca - prigionieri di guerra o debitori insolventi - non erano considerati cittadini romani, quindi il senso della democrazia non ne veniva alterato. Per altro, c'è da rilevare che a Roma era diffusa l'emancipazione degli schiavi (da non confondere con quella dei figli) che assumevano dunque lo status di liberti.

Circa la polvere negli occhi, scusa, mi pare un commento spicciolo, finora ci siamo attenuti alla lettura e all'interpetazione (più o meno azzeccata ma comunque seria) di importanti fatti in corso d'opera. Per quel poco che resta sul fondo del piatto, direi di restare sulla falsariga tenuta finora.

Il ministro degli Esteri Frattini, in perenne quanto inutile ricerca di dire qualcosa d'inedito e d'intelligente, ha fatto sapere che "vi sono paesi africani che potrebbero offrire ospitalità" al colonnello, anche se "non ci sono ancora proposte formali".
In realtà, 22 sono i Paesi africani (scommetto che Frat non ne conosce nemmeno la metà) che non hanno sottoscritto lo Statuto di Roma della Corte penale internazionale dell'Aja (Cpi), ma dubito che si prendano a pugni per avere l'onore di ospitare Gheddafi. Io comunque faccio il tifo per Sao Tome, perchè non so nemmeno dove sta..
Klaudio
Vai ad inizio pagina

maaric
Utente

Messaggi 2767

Spedito - 30/03/2011 :  12:36:41  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da maaric

....
Io non capisco perchè l' italia non faccia un bel centro di accoglienza a 2 metri dal confine con la francia..
Naturalmente recintato ...
Un recinto altro 3 metri nei tre lati che guardano verso il territorio italiano e alto 10 cm dal lato che guarda il suolo francese..

Maaric



Adesso l' ho capito il perchè, perchè sarebbe inutile ....
La Francia, la multietnica Francia NON fa entrare i Tunisini ..
I quali era logico che proprio in Francia vogliono andare, visto che parlano un discreto francese, e in francia si trova una enorme communità di tunisini o ex-tunisini francesizati ...
A Ventimiglia stanno arrivando alla spicciolata i Tunisini che prima sbarcano a Lampedusa, poi riescono a risalire per la penisola e cercano di andare oltralpe attraversando quell' imbuto che è la frontiera italo-francese appunto in quel di Ventimiglia..
La francia, può quindi respingere chiunque verso l' italia ...
Se invece l' italia respinge qualcuno rimandandolo da dove è venuto, apriti cielo..
Noi Italiani saremmo i razzisti, mentre loro les Francaises sono quelli democratici, quelli liberali che accolgono tutti..
Bisogna far sapere ai tunisini che una volta arrivati in francia devono dire alle autorità francesi di essere degli ex-terroristi ( di Sinistra ..), e che l' italia li vuole mettere in galera..
Insomma qualcuno gli dica di dire: "Ci manda Battisti !!"..

Maaric
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 30/03/2011 :  14:23:30  Rispondi allegando il testo
Dunque, i nostri cugini francesi sono dispettosi, perchè c'invidiano per un sacco di motivi: Roma è più bella di Parigi, la Sardegna è più bella della Corsica, arance, limoni, cedri e ulivi centenari se li sognano, li abbiamo battuti in finale, il Louvre, a togliergli le opere che ci hanno fregato sarebbe il mercato delle pulci, in cucina gli diamo una pista e quello che sanno fare glielo abbiamo insegnato noi. Non si dimentichi che quando Caterina de' Medici ando sposa al re di Francia, si portò dietro 50 cuochi da Firenze. Li abbiamo sorpassati perfino nei formaggi e quanto al vino, si devono accontentare del 2° posto fra i produttori mondiali. Come potremmo pretendere che si prendano i "nostri" tunisini?
Certo la francia ha una grande fama di paese rispettoso dei diritti umani, ma solo verso singoli altamente qualificati, tipo Komeini. Non c'è dubbio che ospitandolo, nutrendolo e prendendosi cura della sua salute, abbiano reso un grande servigio a tutta l'umanità, segnatamente a Israele.
Comunque, se l'Italia volesse sbarazzarsi di un bel pò di clandestini, basterebbe affidarli agli spalloni, i contrabbandieri che conoscono ogni viottolo che porti in Svizzera e Francia. Senza contare che in Europa le frontiere non sono più presidiate, quindi basterebbe organizzare dei convogli ferroviari, dei pulman di linea, dei..Tir, e scaricarli a questo e a quello.. :)
Klaudio
Vai ad inizio pagina

maaric
Utente

Messaggi 2767

Spedito - 31/03/2011 :  08:45:42  Rispondi allegando il testo
Ho sentito ieri, che appena entrato in francia, i gendarmi francesi hanno fermato l' auto di un tunisino regolamente residente in francia..
Dentro il bagagliaio aveva stipato 4 tunisini irregolari ...
Per quel trasporto si era fatto dare da ciascun tunisino ben 300 euro..
Credo che qualcuno ci abbia già pensato e che lo stiano già facendo, ma se qualcuno può leggermi o riferirlo posso dare un piccolo aiuto ai tunisini desiderosi di lascare l' italia per recarsi in Francia..
Un tunisino-francese, si fà dare, in prestito, da dei tunisini-francesi ma ancor meglio se da Algerini-francesi le loro carte d'identita FRANCESI, le loro "Carte nationale d'identité sécurisée" o come diavolo si chiama ..
Entra in Italia, si incontra con i Tunisini irregolari, e sceglie quelli che più assomigliano alle foto delle carte..
E quindi rientrano tutti quanti assieme in francia..
Io invece che l' auto opterei per gli innumerevoli voli low-cost, che arrivano in francia provenienti dall' italia..
Una volta atterrati in francia, neanche li dovrebbero controllare i documenti, ma anche fosse come si fa a distinguere un algerino da un tunisino, e poi dalla foto della carta d' identità ??
Se poi la voLiamo fare proprio sicura sicura, allora bisogna procurarsi una decina di tute sportive e relative sacche di una delle tanti nazionali francesi, calcio, atletica, pallavolo etc. etc...
Allora non ci sarà nessun problema a passare i controlli doganali francesi ...
Discorso tra due doganeri francesi adetti al controllo documenti ..:

"Ma sei sicuro che questi siano Francesi, sono tutti neri !!!"
"Scherzi, sono della nazionale francese di Calcio ( atletica, pallavolo, pallacanestro..) e logico che sono NERI !!!"
"Scusa, stupido io a non averci pensato "
"Allez, allez, vit vit, passat pur .."

Maaric
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 31/03/2011 :  12:47:52  Rispondi allegando il testo
Quattro dentro il bagagliaio di un'autovettura? E gli altri tre nani erano rimasti con Biancaneve?..

Maestri impareggiabili d'ingressi aumme, aumme, restano i cinesi. Anni fa a Milano scopersero che ogni anno ne morivano sei, nè uno di più nè uno di meno.. il surplus di defunti segreti veniva rimpiazzato da clandestini. A proposito, un amico mi chiese: Kla, in Italia hai mai visto un funerale cinese?
Da quella volta smisi di frequentare i loro ristoranti..
Klaudio
Vai ad inizio pagina

maaric
Utente

Messaggi 2767

Spedito - 31/03/2011 :  14:21:20  Rispondi allegando il testo
Genova, 30 mar. (TMNews) – Quattro clandestini di origine tunisina,l forse provenienti da Lampedusa, hanno rischiato di morire asfissiati a Ventimiglia dentro il bagagliaio di un’auto guidata da un connazionale, che avevano pagato 300 euro per varcare il confine con la Francia. A salvarli sono stati gli agenti della polizia di frontiera che hanno fermato...

Questo l' ha fatta più grossa ne portava 15 !! :

http://www.riviera24.it/articoli/2011/03/15/105686/16-clandestini-stipati-in-un-furgone-come-merce-intervento-della-polstrada-imperiese-foto

Sconvolgente , vero ?????

Sconvolgente il fatto che non gli hanno fermati la Gendarmerie Francaise, come credevo, ma la Polizia Italiana, quella di Frontiera, quella Stradale, le NOSTRE Polizie Italiane !!!!
Adesso ci manca solo che una pattuglia di Carabinieri invada la francia per riprenderCi quei pochi tunisini che sono riusciti a passare ...
E completiamo l' opera !!!

Maaric
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 31/03/2011 :  18:43:14  Rispondi allegando il testo
Dev'essere che i vagoni piombati d'infausta memoria hanno fatto scuola..

I carabinieri si sa come son fatti.. magari a quell'automezzo non si accendeva un fanalino..
Andarsi a riprendere i "nostri" tunisini? Bè, visto che si trovano che riprendano pure la Gioconda..

Klaudio
Vai ad inizio pagina

sonia
Utente

Messaggi 2540

Spedito - 01/04/2011 :  21:37:01  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da klaudio



Premessa necessaria: quanto mi accingo a replicare non può inquinare la stima e l'affetto che nutro per Sonia, qualora poi lei ch'è dura e pura del mio affetto non sapesse che farsene, non è ch'io mi debba scusare dei miei rari buoni sentimenti..
Non l'avrà fatto apposta, ma l'intervento telegrafico di Sonia l'ho vissuto come una mancanza di rispetto



Caro Klaudio, se non scrivo non è per mancanza di rispetto, è perché non capisco niente dell’ennesima guerra della democrazia capitalista.
Sarai d’accordo che tu e io siamo prodotti di due indottrinamenti diversi, tu - della propaganda democratica, io – della propaganda socialista. E visto che la propaganda da cui provengo, riguardo il capitalismo è risultata pura verità, faccio fatica a credere a quella democratica.
Ho citato quei dati sul tenore di vita dei libici, perché sembra che sia stato veramente parecchio alto - si dice che i bulgari che lavoravano in Libia riuscivano a risparmiare 1000 euro a mese, ma vai a crederli. Se, però, è vero, e se gli insorti riusciranno a migliorare il tenore di vita dei libici, ci sarà da chiedersi se al più alto tenore di vita riusciranno ad aggiungere anche la libertà politica, il che significherebbe che dell’ Occidente potranno solo fregarsene o riusciranno solo a barattarli, come è nell'Occidente, dove anche da disoccupato e povero puoi andare in piazza contro il governo...tanto non cambia niente...
Da chiedersi...penso che tutte le persone con un minimo di intelligenza si chiedono perché solo Gheddafi, e non gli altri, quale è la differenza tra mercenari e soldati americani/italiani, perché in Afghanistan gli insorti sono terroristi...e varie altre...
Io qualche risposta riesco a darmela e per questo domani vado in piazza contro le guerre ( democratiche, umanitarie, religiose ).
Pensavamo di venire a Roma, ma ci accontentiamo della piazza di Vicenza e domenica a Carezza - l’ultima sciata !

Sonia
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 02/04/2011 :  15:32:24  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da sonia

Citazione:
Originariamente inviato da klaudio



Premessa necessaria: quanto mi accingo a replicare non può inquinare la stima e l'affetto che nutro per Sonia, qualora poi lei ch'è dura e pura del mio affetto non sapesse che farsene, non è ch'io mi debba scusare dei miei rari buoni sentimenti..
Non l'avrà fatto apposta, ma l'intervento telegrafico di Sonia l'ho vissuto come una mancanza di rispetto



Caro Klaudio, se non scrivo non è per mancanza di rispetto, è perché non capisco niente dell’ennesima guerra della democrazia capitalista.
Sarai d’accordo che tu e io siamo prodotti di due indottrinamenti diversi, tu - della propaganda democratica, io – della propaganda socialista. E visto che la propaganda da cui provengo, riguardo il capitalismo è risultata pura verità, faccio fatica a credere a quella democratica.
Ho citato quei dati sul tenore di vita dei libici, perché sembra che sia stato veramente parecchio alto - si dice che i bulgari che lavoravano in Libia riuscivano a risparmiare 1000 euro a mese, ma vai a crederli. Se, però, è vero, e se gli insorti riusciranno a migliorare il tenore di vita dei libici, ci sarà da chiedersi se al più alto tenore di vita riusciranno ad aggiungere anche la libertà politica, il che significherebbe che dell’ Occidente potranno solo fregarsene o riusciranno solo a barattarli, come è nell'Occidente, dove anche da disoccupato e povero puoi andare in piazza contro il governo...tanto non cambia niente...
Da chiedersi...penso che tutte le persone con un minimo di intelligenza si chiedono perché solo Gheddafi, e non gli altri, quale è la differenza tra mercenari e soldati americani/italiani, perché in Afghanistan gli insorti sono terroristi...e varie altre...
Io qualche risposta riesco a darmela e per questo domani vado in piazza contro le guerre ( democratiche, umanitarie, religiose ).
Pensavamo di venire a Roma, ma ci accontentiamo della piazza di Vicenza e domenica a Carezza - l’ultima sciata !

Sonia







Cara Sonia,
a dirla tutta, quel che mi è dispiaciuto di più è che tu non m'abbia nemmeno salutato, dopo che non ti vedevo nè sentivo dall'era glaciale o giù di lì..

Mi spiace contraddirti, ma non ho pregiudizi se non verso i cretini, che non è certo il caso tuo, e non mi sono mai fatto indottrinare da nessuno. Il che, sia detto per inciso, mi è costato caro in termini di carriera, ma la libertà di pensiero e di manifestarlo è un bene che non ha prezzo, questo è uno dei motivi per i quali appoggio senza riserve i rivoluzionari della Libia.
Del resto, chi avesse avuto.. il fegato di leggere tutto ciò che ho scritto sull'argomento in questione, potrebbe testimoniare che non ho avuto riguardi per nessuno, di casa nostra e di fuori, se non per gli insorti. Che sono - si nota dagli innumerevoli foto e filmati che circolano in rete - soprattutto giovani uomini e giovani donne.
Devo insistere: dal momento che il satanico Gheddafi ha ingaggiato truppe straniere addestrate all'arte della guerra e del massacro, dello stupro, della rapina e del saccheggio, la guerra civile libica ha cessato di essere una faccenda da disbrigare in famiglia, giustificando l'intervento di altre forze straniere invocate dalla parte che si oppone al colonnello. Sonia, a volte capita che occorra fare di necessità virtù, gli insorti non avrebbero alcuna chance contro la superiorità d'armamento, probabilmente anche numerica, delle forze di Gheddafi, se non fosse per l'aiuto esterno. E sembra non bastare neanche questo, se è vero che i pretoriani del dittatore stanno riguadagnando terreno.
I nostri padri non dovettero scegliere tra l'occupazione angloamericana e quella nazista? Pensi che da soli, i partigiani avrebbero scacciato i tedeschi dalla nostra terra?
E Garibaldi? Non era famoso già prima che per le imprese italiane, per aver partecipato a guerre di liberazione in paesi stranieri? E il capitano Petko Voivoda, se non sbaglio tuo concittadino di Varna, per aver combattuto con Garibaldi si è meritato un busto al Gianicolo. In prima fila.
Conosco quella gente, i luoghi, per esserci nato e non ho mai cessato di amare quella terra e i suoi abitanti. Ho seguito gli avvenimenti, ho tratto qualche conclusione. Di sicuro non mi sento l'unto del Signore, ma nemmeno penso di aver alterato i fatti. Un'ultima considerazione: se il presidente della Repubblica - l'unico che ha titolo per rappresentarci tutti - ha detto che l'Italia doveva fare la sua parte, il discorso dovrebbe chiudersi qui. Poi, che la nostra parte l'abbiamo fatta male è un altro discorso.
Infatti ci hanno già tagliato fuori, saprai che al "vertice" non siamo invitati, e ti dirò che ce lo meritiamo. Sulla perizia di Frattini quale ministro degli Esteri già mi sono espresso qualche puntata indietro, il cavaliere è notoriamente un vanesio e credeva di potersi proporre quale mediatore con Gheddafi (che se potesse gli sputerebbe in faccia), nel tentativo di scavalcare Sarkozy ha cercato l'alleanza dei crucchi (errare humanum est sed perseverare diabolicum..) che sono stati invitati e noi no..
Con Gheddafi non si negozia, ho avuto modo di dire, e se non interpreto male sta diventando l'idea maggioritaria.
Per il resto non temere, i componenti del Consiglio rivoluzionario sono persone istruite, non hanno l'anello al naso, sapranno rispettare i trattati ma non accetteranno in pagamento specchietti e collanine, siine certa.
In piazza contro le guerre, mah.. dalla metà degli anni '40 ai tempi nostri, difficile trovare chi sostenga la tesi che la guerra è la migliore delle soluzioni possibili, la più pulita, la più sbrigativa. Tant'è che chiunque l'ha fatta, la guerra, ha sentito il bisogno di giustificarla con le più stravaganti argomentazioni, e quella di Libia non fa eccezione: Gheddafi dichiara che gli insorti sono dei topi portatori di peste bubbonica, altri sostengono che il topo è lui che si nasconde sotto terra, l'unica incontestabile verità è che la guerra civile, la peggiore possibile, c'è.
Manifestare contro la guerra in genere, è come gridare alla luna d'essere contro la fame nel mondo: c'è qualcuno che non condivida questi nobili proponimenti? Purtroppo quando si tratta di tradurre le parole in fatti, tutti hanno qualcos'altro di meglio da fare. L'inferno è pavimentato di buone intenzioni..

Cara Amica, una volta dicesti di ammirare quel che scrivo anche quando non ti trovi d'accordo. Spero tanto che tu non abbia cambiato idea.

Klaudio

Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 04/04/2011 :  11:58:39  Rispondi allegando il testo
Roma,4 aprile (TMNews)
Già la scorsa settimana, il quotidiano panarabo Al Sharq al Awsat aveva riferito della disponibilità di Gheddafi a lasciare la guida del Paese al figlio Saif. A tale scopo, riferiva il giornale, Saif avrebbe già avuto una serie di incontri con funzionari britannici, francesi, americani e italiani per discutere l'ipotesi di sostituire il padre per un periodo di transizione di due e tre anni, garantendo in cambio il cessate il fuoco e l'avvio di negoziati con i ribelli.

---------------------------------------------------------------------
Ma non era stato decretato che la famiglia Gheddafi ed i collaboratori più stretti (16 persone autoridottesi) non potessero viaggiare in nessuno dei paesi dell'ONU?..
---------------------------------------------------------------------

Intanto gli Stati Uniti hanno accolto la richiesta della Nato di condurre attacchi aerei in Libia fino alla giornata di oggi a causa del "maltempo". Le forze armate Usa avevano previsto di ritirare gli aerei da combattimento e i missili Tomahawks già lo scorso fine settimana, dopo che il comando dell'operazione è passato, giovedì scorso, all'Alleanza atlantica.

---------------------------------------------------------------------
Mi sfuggono due cose: perchè il maltempo è virgolettato e se l'Air force americana sia dotata di ombrelli.
---------------------------------------------------------------------

Sul campo, l'opposizione libica ha chiesto all'Italia di "incoraggiare gli alleati a fornire maggiori aiuti alla popolazione civile". E' quanto ha affermato in un'intervista alla Stampa il Presidente del Consiglio di transizione nazionale di Bengasi, Mustapha Abdul Jalil, nel giorno in cui il ministro degli Esteri Franco Frattini incontra a Roma l'inviato dell'opposizione per la politica estera, Ali al Isawi. "Vogliamo ringraziare l'Italia per il sostegno che ci dà, per quello che fa concretamente all'interno dell'Alleanza - ha detto Jalil - chiediamo all'Italia una mano per incoraggiare gli alleati a fornire maggiori aiuti alla popolazione civile".

---------------------------------------------------------------------
I menagramo di casa nostra sono serviti, quella gente è rimasta vicina all'Italia per ben 40 anni, nonostante la cacciata dalla Libia della nostra comunità.
E mi auguro che il nostro governo sappia - almeno una volta - raccogliere l'assist che gli viene fornito.
---------------------------------------------------------------------
Klaudio



Vai ad inizio pagina

enderlandia
Utente

Messaggi 601

Spedito - 04/04/2011 :  13:39:00  Rispondi allegando il testo
Dei funerali cinesi la sapevo, anzi sapevo che non ve ne sono proprio... infatti non ci mangio anche per questo. Ma anche perche' nei ristoranti cinesi in bulgaria ho sentito che ci vivono... a volte 30 persone dormono dentro, tra pentole etc...
quindi non solo non ci mangio carne... (e pensare che offrono piatti grossi a buon prezzo, ci si chiede dove prendano la carne e che sia).

Comunque per tornare sul discorso, prima di tutto penso bisogna capire come finisca questa guerra.
Poi, stranamente il paese che deve ricostruire, deve invece pagare riparazioni.
Ma quindi ci sara' tanto lavoro, quindi forse posti di lavoro? Perche' fuggire?
Anzi, si puo' pensare ad acquistare immobili a buon prezzo forse? Klaudio che ne dici?
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 04/04/2011 :  20:58:40  Rispondi allegando il testo
Scusa se inverto l'ordine del giorno:
la guerra finirà come deve finire, con la sconfitta del tiranno. Non tanto perchè la rivoluzione sia giusta (lo è) quanto per il fatto che a questo punto i paesi occidentali (e alcuni africani, a dire il vero) non possono permettere che Gheddafi o uno dei suoi figli conservino il potere: la sua vendetta sarebbe tremenda. Avete mai sentito parlare del Wrc (centro rivoluzionario mondiale)? Leggetevi il saggio dello storico Stephen Ellis: The mask of Anarchy - The destuction of Liberia and the religious dimension of an African civil war, e capirete di cosa sto parlando. Tralasciando passaggi intermedi - che per altro possiamo riprendere - con il trascorrere degli anni Gheddafi ha gradualmente realizzato in Africa un autentico network di personaggi senza scrupoli e sanguinari, pronti a "curarsi" a pagamento dei suoi interessi.

Quanto al dopo.. si, penso che tu in Libia possa fare investimenti: che so, una tenda thuareg di seconda mano, una duna..



Anche in Bulgaria, eh? I cinesi sono dappertutto, aprono attività coi soldi delle Triadi, comprano negozi, case, sfruttano il lavoro di schiavi come quelli di cui parli tu. L'infiltrazione cinese è subdola, silenziosa, e in quanto tale potenzialmente pericolosa.
Anno 1968: Bruno Lauzi scrisse una canzoncina poco meno che profetica:

ARRIVANO I CINESI
Tutte le sere
al solito posto
io resto nascosto
dai vieni anche tu
se mi vuoi trovare
son dentro all'armadio
ascolto la radio
e non esco più

Arrivano i cinesi
arrivano nuotando
dice Ruggero Orlando
che domani sono qui

Arrivano i cinesi
arrivano a milioni
più gialli dei limoni
che metti dentro il tè

Perché, perché?
Perché lo chiedo a te

Arrivano i cinesi
e mangiano felici
le quaglie, le pernici
che avevi preso tu

Arrivano i cinesi
succede un quarantotto
si piazzano in salotto
e non se ne vanno più

Perché, perché?
Perché lo chiedo a te

Io mangio solo
il riso bollito
mi vesto di seta
son tutto ingiallito
e se c'ho un pensiero
lo scrivo, se posso
su un libro speciale
un libretto rosso (2)

Arrivano i cinesi
son piccoli e veloci
sorpassano agli incroci
correndo a testa in giù

Arrivano i cinesi
ti insegnano il saluto
con l'alfabeto muto
così non parli più

Perché, perché?
Perché lo chiedo a te

Arrivano i cinesi
arrivano nuotando
dice Ruggero Orlando
che domani sono qui

Arrivano i cinesi
succede un quarantotto
si piazzano in salotto
e non se ne vanno più

Perché, perché?
Perché lo chiedo a te

Perché, perché?
Perché?


Klaudio
Vai ad inizio pagina
Pagina di 9 Discussione precedente Discussione Discussione successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Vai a:
Forum Bulgaria-Italia © 2000-2019 Bulgaria-Italia Vai ad inizio pagina
 Modded By: Image Forums 2001 This page was generated in 0,14 seconds. Snitz Forums 2000


Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo