Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
Italiano Benvenuti nel forum: è a vostra disposizione per porre delle domande, raccontare storie, scambiare opinioni sulla Bulgaria e i suoi rapporti con l'Italia, conoscere nuovi amici...  Informazioni e regolamento del Forum Bulgaro Добре дошли в форума! Той е на ваше разположение за вапроси, мнения, срещи с нови приятели, така както и за запознаване на обикновения италианец с България... Информация и правилник за Форума
 Club | Utenti | A-Z | Cerca | Statistiche | Il tuo profilo | Chat | Incontri | Annunci | Forum 
Nome utente:
Password:
Selezione lingua
Salva la password     Hai dimenticato la Password?

Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
 Tutti i forum
 Forum in lingua italiana
 In Italia e nel Mondo
 Infermiere prigioniere in Libia
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione precedente Discussione Discussione successiva
Pagina di 8

webmaster
Forum Admin

Messaggi 1167

Spedito - 10/12/2006 :  19:33:16  Rispondi allegando il testo
Ringrazio Marco per i pronti aggiornamenti.
Sugli ultimi sviluppi ho anche pubblicato questo.

http://www.bulgaria-italia.com/bg/news/news/01827.asp
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 10/12/2006 :  21:27:40  Rispondi allegando il testo
Come gli utenti più anziani ricorderanno diedi il via a questa discussione sul vecchio forum e apprezzo molto che sia continuata nel nuovo grazie all'impegno di Prinz Eugen e senza dimenticare i richiami portati da Pietro con costanza.
Fin dall'inizio della vicenda non ho avuto alcuna incertezza sull'innocenza delle cinque infermiere e del medico palestinese e non posso che rallegrarmi che tanti illustri clinici abbiano,a più riprese,confermato la tesi della totale innocenza degli imputati rispetto ai gravissimi reati loro ascritti.
La petizione che inviai al capo di stato libico non ebbe alcun riscontro che non quello della ricevuta di ritorno,trattenuta per motivi oscuri dalle poste italiane per oltre due mesi. Ma notizie ufficiose giunte dalla Libia attraverso la Grecia assicuravano che la pena di morte non sarebbe stata eseguita. Su questo,d'altronde, non potevano esserci dubbi,stante il desiderio del colonnello Gheddafi di riqualificarsi nei confronti dell'Occidente e degli Usa in particolare.
Temo,peraltro,che la prossima sentenza di revisione non rimetterà in libertà quella povera gente. La Corte libica farà quello che ordina Gheddafi,ma può questi dire: chi ha avuto ha avuto chi ha dato ha dato? Può farlo,dopo aver ordinato i moti di piazza per l'esemplare punizione dei mostri,così come ha organizzato la sollevazione popolare di Benghasi contro l'Ambasciata d'Italia per la vicenda della maglietta di quello squilibrato leghista,Calderoli? Molto difficile che in un paese musulmano si possa assistere a una manifestazione spontanea,ma nella Libia una possibilità del genere è assolutamente fuori discussione. Ma ci sono stati dei morti,si potrebbe obiettare. Facevano parte del preventivo: hai visto,governo italiano,per proteggere il tuo ambasciatore la polizia è stata costretta a sparare sui nostri figli,sei in debito con noi governo italiano...
Personalmente credo che sia stato fatto poco e niente da parte del governo bulgaro per sensibilizzare Gheddafi,direttamente o indirettamente tramite Fini e Prodi,entrambi un tempo graditi al duce libico. Lasciamo stare che l'autorità bulgara avrebbe potuto stanziare una somma e consegnarla in tutta segretezza a a Gheddafi "per acquietare la sete di vendetta delle famiglie dei bambini",ma qualcuno ha pensato a garantire formalmente i libici che,in caso di rilascio,le cinque sventurate non scriveranno le loro memorie e non racconteranno nemmeno ai parenti stretti le torture subite?
Si tenga comunque presente che anche nel caso di un rilascio,che avrebbe del miracoloso,quelle poverette hanno di sicuro riportato un danno psichico permanente. Che Dio le aiuti,visto che gli uomini non l'hanno saputo fare.
Klaudio
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 19/12/2006 :  11:37:06  Rispondi allegando il testo
La Corte libica ha purtroppo confermato la condanna a morte per le cinque infermiere bulgare e per il medico palestinese,nonostante la Comunità scientifica internazionale si sia dimostrata unanime nel sostenere a più riprese l'innocenza degli imputati e l'infondatezza delle accuse.
La mente del colonnello Gheddafi è tortuosa e non è dato capire fino in fondo quale sia la "ratio" di quella che appare,in ogni caso,una montatura a fini politici. A mio parere,la condanna a morte è stata confermata per mantenere un forte potere contrattuale nei confronti degli Usa e della Ue,ma non verrà eseguita. La religione musulmana prevede che
la famiglia di una vittima possa perdonare il colpevole e risulta che nel caso specifico il prezzo del perdono consista in cure mediche adeguate per i bambini (diversi dei quali sono già assistiti in Italia),la costruzione di un ospedale efficiente e un equo risarcimento in danaro. Equo quanto? Sembra che i libici abbiano chiesto dieci milioni di dollari per ogni vittima.
Di certo si tratterà,speriamo che i negoziatori incaricati non stiano a tirare sul prezzo e conducano le trattative con la massima sollecitudine possibile.
Klaudio
Vai ad inizio pagina

webmaster
Forum Admin

Messaggi 1167

Spedito - 19/12/2006 :  14:07:38  Rispondi allegando il testo
C'è anche questo intervento di Livio che riconduco su questo stesso argomento.

http://www.bulgaria-italia.com/bg/forums2/topic.asp?TOPIC_ID=3911

Credo sia utile tenerlo assieme per poter avere una sequenza di notizie.

Come dicevo ci sono vari articoli sul tema

http://www.repubblica.it/2006/12/sezioni/esteri/libia-condanna-a-morte/libia-condanna-a-morte/libia-condanna-a-morte.html

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2006/12_Dicembre/19/libia.shtml

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2006/12_Dicembre/19/reazionilibia.shtml

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/esteri/200612articoli/15622girata.asp

http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=61946

http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_2054786239.html

Davvero non ci sono parole
Vai ad inizio pagina

webmaster
Forum Admin

Messaggi 1167

Spedito - 19/12/2006 :  14:16:53  Rispondi allegando il testo
Notizie in tempo reale su google news

http://news.google.it/news?hl=it&ned=it&ie=UTF-8&q=infermiere+bulgare
Vai ad inizio pagina

prinz_eugen
Utente

Messaggi 444

Spedito - 19/12/2006 :  21:47:18  Rispondi allegando il testo
N.C.

Anche se, in fondo, era la sentenza "prevista". A gennaio la cassazione
Vai ad inizio pagina

krassi
Utente

Messaggi 1549

Spedito - 20/12/2006 :  10:19:50  Rispondi allegando il testo
"La giustizia chiaramente non e’ un valore del xxi secolo.Libia ha dimostrato che e’ fuori dall'idea di un paese civile Non c’e’ peccato piu’ grande da quello di condannare persone innocenti e di speculare con questa condanna.E’ scritto anche nel corano. Piccola Bulgaria paga la follia di tutt’un’epoca. Siamo diventati ostaggi del terrorismo,del petrolio,dello scontro di religioni,interessi corporative e maniacalità dei dittatori.
Che cosa ci resta?
Essere duri e difendere con dignità la nostra giustezza. Cosi secoli di seguito abbiamo difeso la nostra terra ed il nostro popolo".
giornale "standart"
condivido pienamente

La clemenza non serve, servono solo la giustizia e la verita'!!

Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 20/12/2006 :  21:26:25  Rispondi allegando il testo
Viene spontaneo,Krassi,condividere quelle parole,nessuno potrebbe dire che siano avventate. Ma dov'era l'editorialista di Standart in questi sette anni? Dove si trovava il suo direttore responsabile?
Fuori dal forum mi sono esposto personalmente in più occasioni,penso quindi di avere qualche titolo per criticare l'atteggiamento indifferente delle autorità bulgare con cui venni in contatto,in primis l'allora ministro degli esteri Solomon e l'ambasciatore di Bulgaria a Roma.
Che senso ha di fronte al fatto compiuto,la dichiarazione di Georgy Pirinski? “Respingiamo categoricamente la conferma delle condanne a morte ed esprimiamo la più profonda convinzione che questi verdetti non debbano essere eseguiti”. Che senso ha la dichiarazione di Prodi che "l'Italia resta contraria alla pena di morte"?
Qui non si tratta di commutare la pena,queste persone sono innocenti
e vanno rimesse in libertà. Se anche fossero liberate domani,sarebbe comunque tardi. Allora i casi sono due: o si cede al ricatto dei sequestratori,perchè di sequestro si tratta,e si paga un riscatto,come resto convinto che abbia fatto l'Italia per il caso Sgrena e analoghi,oppure la Comunità internazionale deve intervenire con la massima durezza nei confronti della Libia.
La prima opzione mi sembra,sinceramente,la più praticabile. Non si tratta di calarsi le braghe,il fatto è che i negoziatori non potranno non tener conto che Gheddafi ha l'imprescindibile necessità di salvare la faccia di fronte al suo popolo: che può dire alle famiglie dei bambini morti per l'infezione,"la colpa è nostra,delle orribili condizioni igieniche in cui versava l'ospedale di Benghasi, le bulgare il palestinese sono capri espiatori."?
Klaudio
Vai ad inizio pagina

prinz_eugen
Utente

Messaggi 444

Spedito - 20/12/2006 :  23:27:22  Rispondi allegando il testo
quote:
Inviato in origine da klaudio

Viene spontaneo,Krassi,condividere quelle parole,nessuno potrebbe dire che siano avventate.
Klaudio



Sì, giusto che siano le parole "ufficiali", ma fino a quanto -scusate la cattiveria, sono sicuro di sbagliarmi- non sono proprio l'alibi per non muovere un dito?
L'importante è che i sei tornino liberi, dell'onore di fronte ai libici ma chissenefrega!
Ha valore essere dignitosi solo con chi sa cos'è la dignità!
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 22/12/2006 :  11:20:14  Rispondi allegando il testo


http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=143847

Vai ad inizio pagina

pietro
Moderatore

Messaggi 1696

Spedito - 22/12/2006 :  13:15:03  Rispondi allegando il testo
Adesso qualcuno avrà la "felice" idea di una protesta "on line" con tanto di indirizzi e-mail...una catena di Sant'Antonio insomma...
Ma pensa te: interessano ben altre cose: permesso....permesso...permesso:
http://www.bulgaria-italia.com/bg/forums2/topic.asp?TOPIC_ID=3873
Vai ad inizio pagina

prinz_eugen
Utente

Messaggi 444

Spedito - 22/12/2006 :  14:14:54  Rispondi allegando il testo
quote:
Inviato in origine da pietro

Adesso qualcuno avrà la "felice" idea di una protesta "on line" con tanto di indirizzi e-mail...una catena di Sant'Antonio insomma...



...Tranquillo ci hanno già pensato!
http://www.bulgaria-italia.com/bg/forums2/topic.asp?TOPIC_ID=3918
E si arriva persino a minacciare un attacco di hackers alla rete libica!!!
...O più semplicemente di mettere annunci a pagamento pro infermiere per ogni dove su internet!!!

...eh Gheddafi ha le ore contate!
Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 22/12/2006 :  14:41:41  Rispondi allegando il testo
L'articolo fa pena,ma il concetto che non si debba invocare clemenza è giusto. Quella gente è innocente,punto.
Klaudio
Vai ad inizio pagina

prinz_eugen
Utente

Messaggi 444

Spedito - 22/12/2006 :  14:57:46  Rispondi allegando il testo
quote:
[i]Inviato in origine da klaudio
Quella gente è innocente,punto.
Klaudio



Sì è così, non si discute. Bisognerebbe però "minacciare clemenza"...
Vai ad inizio pagina

pietro
Moderatore

Messaggi 1696

Spedito - 28/12/2006 :  18:32:29  Rispondi allegando il testo
Fonte ANSA : 2006-12-19 19:54

http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_2054822854.html

Il Vicepresidente del Consiglio e Ministro degli Esteri, Massimo D'Alema, ha espresso oggi il proprio turbamento per la sentenza di condanna a morte decretata da un tribunale libico a carico di cinque infermiere bulgare e di un medico palestinese...(omissis)

Lo stesso Ministro degli Esteri e' intervenuto personalmente sulle Autorita' libiche per rivolgere un appello alla clemenza, sollecitando un intervento personale del leader libico, colonnello Gheddafi, per una sospensione della pena e per una sua successiva commutazione...(omissis)
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Parole da sottolineare:
“un appello alla clemenza” e
”una sospensione della pena e per una sua successiva commutazione”.

E da commentare:
Signor Ministro, la clemenza la si chiede per i colpevoli, non per gli innocenti!
Ed ancora,
Se Gheddafi (bontà sua) commuta la pena di morte in carcere a vita…al nostro Ministro degli Esteri sta bene?

Qui sul forum si propongono proteste online...tanto basta un Click
in Bulgaria, invece, appendendosi nastrino al bavero http://www.novinite.com/view_news.php?id=74516

Possibile che non ci sia uno straccio di manifestazione almeno davanti a qualche ambasciata libica?

Mah! e poi ancora mah!

Pietro.

Modificato da - pietro on 28/12/2006 18:33:58
Vai ad inizio pagina

prinz_eugen
Utente

Messaggi 444

Spedito - 29/12/2006 :  21:37:58  Rispondi allegando il testo
La cantante Silvie Vartan invia una lettera aperta d'incoraggiamento alle infermiere ed al medico Ashraf.

http://tinyurl.com/y6bgr7

Dice che tutto il mondo si sta preoccupando per loro, che non sono sole, che non devono perdere la speranza di essere scarcerate e riabilitate...
Che godono del patrocinio di "avvocati senza frontiere", come del governo americano come assicurato da Condoleeza Rice al ministro degli esteri bulgaro Kalfin.
Vai ad inizio pagina

prinz_eugen
Utente

Messaggi 444

Spedito - 01/01/2007 :  19:43:51  Rispondi allegando il testo
Il ministro bulgaro degli affari sociali, Emilia Maslarova, ha lanciato l'idea per oggi, primo gennaio 2007, giornata mondiale delle famiglie, di accendere un cero a tutte le finestre in segno di solidarietà per i congiunti delle infermiere e del medico condannati a morte in Libia...

http://news.netinfo.bg/?tid=40&oid=983067

E buon anno a tutti!
Vai ad inizio pagina

pietro
Moderatore

Messaggi 1696

Spedito - 01/01/2007 :  20:57:24  Rispondi allegando il testo
quote:
Inviato in origine da prinz_eugen

Il ministro bulgaro degli affari sociali, Emilia Maslarova, ha lanciato l'idea per oggi, primo gennaio 2007, giornata mondiale delle famiglie, di accendere un cero a tutte le finestre in segno di solidarietà per i congiunti delle infermiere e del medico condannati a morte in Libia...
http://news.netinfo.bg/?tid=40&oid=983067
E buon anno a tutti!



Il primo gennaio giornata mondiale delle famiglie?? da quando? non è la giornata della pace?

La motivazione dell'accensione del lumino la si scrive sul cero o la si proclama a voce?

Nastrini, lumini...iniziative un po' funeree...

Mah!

Pietro.
Vai ad inizio pagina

prinz_eugen
Utente

Messaggi 444

Spedito - 01/01/2007 :  21:21:27  Rispondi allegando il testo
quote:
Inviato in origine da pietro



Il primo gennaio giornata mondiale delle famiglie?? da quando? non è la giornata della pace?

Pietro.



Rettifico: "giornata globale delle famiglie"

http://www.globalfamilyday.org/

Vai ad inizio pagina

klaudio
Utente

Messaggi 4621

Spedito - 01/01/2007 :  22:24:25  Rispondi allegando il testo
NEWS:
SADDAM,PANNELLA CONTINUA SCIOPERO SETE. MEDICI: SERVE RICOVERO
Articoli a tema | Tutte le TOP TEN

Roma, 31 dic. (Apcom) - Marco Pannella conferma che proseguira' lo sciopero totale della fame e della sete. Intanto il bollettino del collegio medico delle ore 14 di oggi segnala che "mai è stato riscontrato all'onorevole Pannella un così repentino e grave deterioramento dei parametri e funzionalità renale", "sono possibili repentine complicanze cardiocircolatorie" e "si raccomanda la sospensione del digiugno e l'immediato ricovero ospedaliero".


Peccato che quest'uomo,tanto nobile da mettere a repentaglio la propria salute per protestare contro la condanna a morte di un macellaio,depravato e assassino,non abbia mai messo in scena un digiuno per reclamare contro la condanna a morte di Kristiana Vulcheva,Nasya Nenova,Snezhana Dimitrova,Valentina Siropulo,Valya Chervenyashka e del dottor Ashraf Alajouj. Si deve forse al fatto che costoro sono innocenti?
Klaudio

Vai ad inizio pagina
Pagina di 8 Discussione precedente Discussione Discussione successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Vai a:
Forum Bulgaria-Italia © 2000-2019 Bulgaria-Italia Vai ad inizio pagina
 Modded By: Image Forums 2001 This page was generated in 0,14 seconds. Snitz Forums 2000


Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo