Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
 La Biblioteca di Bulgaria-Italia 
NOVITÀ IN LIBRERIA
AutoreTitoloAnnoOrdina

AA.VV.
Bulgaria

Bulgaria: Sofia e dintorni, Vidin e il Nord-ovest, Il monastero di Rila e il massiccio del Pirin, Plovdiv, i Rodopi e la Valle delle Rose, Veliko Tàrnovo e il Nord danubiano, La Bulgaria orientale, La costa del Mar Nero. Centinaia di immagini e la cartografia Touring con il consueto dettaglio: itinerari, piante di città, la carta stradale del paese Oltre 300 indirizzi utili: informazioni pratiche, indirizzi dove dormire, ristoranti e locali, spunti per il tempo libero e lo shopping.

Editore: Touring
Pagine: 160
Prezzo: EUR 19,90

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

AA.VV.
Bulgaria 1:700.000

Bulgaria 1:700.000

Editore: Michelin Italiana
Prezzo: EUR 8,50

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Berra E. (cur.)
Scoprire i Balcani. Storie, luoghi e itinerari dell'Europa di mezzo

Scoprire i Balcani. Storie, luoghi e itinerari dell'Europa di mezzo: Un ibrido a metà strada tra libro di suggestioni e guida turistica, per accompagnare il lettore in un lungo viaggio da Trieste al Mar Nero attraversando ex Jugoslavia, Albania, Bulgaria e Romania, introdotto da un inedito di Paolo Rumiz. La terza edizione aggiornata di Scoprire i Balcani diventa la guida ufficiale di Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa. Il volume vede la collaborazione di Le Courrier des Balkans, Q Code Magazine, East Journal; degli editori Odòs, Bottega Errante e Besa; delle ONG Vis, Cesvi e RTM. Propone inoltre testi inediti degli scrittori Faruk Sehic, Dusan Velickovic e Zdravka Evtimova; un focus sulle tradizioni vitivinicole di Paul Balke, tra i massimi esperti in materia; nuove vignette del fumettista Aleksandar Zograf e illustrazioni di Cristina Portolano, Silvia Rocchi, Igor Sovilj, Milan Simic. Dieci capitoli per dieci territori, pensati come altrettante finestre spalancate su una parte d'Europa ancor oggi poco conosciuta se non nei suoi stereotipi. Un percorso alternativo alle mete tradizionali, attento alla scoperta di splendidi luoghi minori, ai loro racconti - narrazioni, memorie, ricette, poesie o antiche leggende - e alle comunità di contadini e produttori appartenenti a Terra madre, la rete mondiale di Slow Food... per viaggiare in modo consapevole rispettando ambiente, culture e persone.

Editore: Cierre Edizioni
Pagine: 296
A cura di: Berra E.
Prezzo: EUR 18,00

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Evtimova Zdravka
La donna che mangiava poesie

Con "La donna che mangiava poesie" Zdravka Evtimova dimostra di sapersi muovere agilmente tra la lingua bulgara e quella inglese, evocando altri grandi scrittori dell'Est Europa quali Milan Kundera e Vladimir Nabokov, e regalando al pubblico una raccolta di racconti che ruota attorno alla magica e violenta città di Pernik. L'autrice dipinge una terra rurale e periferica, dove impera il giallo feroce dei campi, le nuvole sono isteriche e incostanti, soffocando sogni e speranze. La Bulgaria della Evtimova è una dimensione fatata e miserabile, dove le donne girano con i coltelli sotto le gonne per proteggersi dagli uomini rozzi e voraci e dai malefici delle passioni; i crepuscoli sono sanguinari, le notti scandite dall'acquavite scadente e dai versi di gufi e lupi. Tutto è vero, descritto nelle sfumature esistenziali più disgraziate, eppure il regno del fantastico sussurra a ogni pagina. In questi racconti brilla il realismo magico di Salman Rushdie e di Gabriel Garda Marquez, ma in chiave bulgara, con quel pizzico di ironia e sfrenatezza che contraddistingue le culture dell'Est Europa. La scrittura è potente, a volte scarna e ruvida, altre languida e sensuale, lirica. Alla fine di ogni racconto, è come se tra le mani restasse un po' di polvere e di poesia, una magia che corrode il corpo e il cuore.

Editore: Besa
Pagine: 157
Traduzione di: Clara Nubile
Prezzo: EUR 15,00

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Fumagalli Stefano
L'eresia dei pauliciani. Dualismi religioso e ribellione dell'Impero Bizantino

L'eresia dei pauliciani. Dualismi religioso e ribellione dell'Impero Bizantino: L'eresia pauliciana, fondata nel VII secolo in ambienti di cultura armena, fu un movimento religioso e protestatario, assimilato dai loro nemici alla detestata setta manichea e al Manicheismo, una religione dualistica che le leggi romane giudicavano empia e politicamente sospetta, legata com'era all'ambiente culturale mesopotamico e persiano, ossia all'area controllata dall'arcinemico stato sasanide. Dopo la persecuzione antipauliciana scatenata dai cattolici ortodossi, i seguaci di Paolo scelsero la via militare della ribellione, nei convulsi anni della crisi iconoclastica. Tale secessione religiosa e politica, unica nella storia di Bisanzio, fu un drammatico problema risolto con un potente sforzo militare da parte dei Romei, ossia dei Bizantini, veri discendenti dei romani imperiali. La deportazione dall'Anatolia Orientale in Tracia (Plovdiv) di decine di migliaia di pauliciani accese focolai di eresia a poche centinaia di chilometri dalla capitale Costantinopoli. Dualismo mitigato, probabilmente di derivazione marcionita, il movimento religioso divenne materia di studio e di meditazione per la cultura dei riformati, che vedevano nel paulicianesimo una riforma prima della riforma; mentre divenne per il cattolicesimo terra di missione, a partire dal XVI secolo, quando le superstiti comunità eretiche di Bulgaria (con al centro Plovdiv) decisero gradualmente di abbracciare la fede cattolica romana. Aperta è la discussione sulla influenza operata dai pauliciani sugli aleviti e su altre manifestazioni della spiritualità anatolica islamica o (para)islamica.

Editore: Mimesis
Pagine: 163
Prezzo: EUR 16,00

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Ivantchev Roumen
Alberino

«Quella di Rumen Ivančev è una poesia emozionale, in cui ogni verso si disvela al lettore nel concatenarsi di espressioni riscoperte alla luce di una lingua nuova, oltre la parola, che propone la realtà – e soprattutto la natura e la sua unicità – in una chiave pura, quasi ancestrale». Rumen Ivančev nasce a Sofia il 16 giugno del 1948. Noto scrittore e poeta bulgaro, è autore di libri per l’infanzia, di satira e di numerose raccolte di poesie. Diverse sue opere sono state tradotte in Inglese, Serbo, Russo e Italiano. Nel 1991 si trasferisce a Roma e nel 1993 vince, con il racconto per ragazzi Il giocattolo del Vento, il Premio letterario “Farabolina” del Carnevale di Viareggio. Questo racconto, tradotto in Italiano e pubblicato dalla casa editrice Albatros (2012), ha riscosso molto successo tra i lettori. Da molti anni Ivančev è corrispondente del giornale satirico bulgaro “Stăršel”. Recentemente è stato insignito di due dei più importanti riconoscimenti letterari in Bulgaria: il Premio “Čudomir” (2015) е il Premio “Konstantin Konstantinov” (2016). Alberino è una raccolta di poesie che raccoglie i migliori testi dell’autore scritti nell’arco di 50 anni. Alessandra Bertuccelli (Viareggio, 5 marzo 1982), vive e lavora in Bulgaria da dieci anni. Si occupa di traduzione letteraria ed insegnamento della Lingua e della Letteratura italiana. Le sue traduzioni di autori bulgari sono pubblicate in Italia da diverse case editrici, riviste letterarie e periodiche.

Editore: Gruppo Albatros Il Filo
Pagine: 124
Traduzione di: Alessandra Bertuccelli
Prezzo: EUR 10,90

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Kassabova Kapka
Confine. Viaggio al termine dell'Europa

Confine. Viaggio al termine dell'Europa: Quando Kapka Kassabova era bambina, il confine tra Bulgaria, Turchia e Grecia era considerato una via di fuga dal blocco di Varsavia migliore rispetto al Muro di Berlino, e così i suoi boschi e le sue montagne erano affollati di militari, spie e fuggiaschi. Kapka ricorda di avere giocato, nelle sue vacanze sul Mar Nero, sulla spiaggia a pochi chilometri dall'imponente barriera elettrificata il cui filo spinato puntava minacciosamente verso l'interno. Oggi questo paesaggio denso di foreste non è più altrettanto militarizzato, ma è ancora un sentiero battuto dai profughi di tragedie lontane, e porta ben visibili le sue molte cicatrici. È qui, in quelli che vengono chiamati i Balcani sud-occidentali, che Kassabova intraprende un viaggio verso le proprie radici e al tempo stesso verso il cuore di un passato secolare fitto di misteri, di sofferenza e di insopprimibile umanità. Scopre una regione plasmata da una successione di violente forze della storia: dalle molte crisi migratorie, dal comunismo, da due guerre mondiali, dall'Impero Ottomano e, prima ancora, da un'ancestrale eredità di miti e di leggende. In un paesaggio dominato da una natura selvaggia, disseminata delle enigmatiche tracce di vicende remote, Kassabova incontra guardie di confine e cercatori di tesori, imprenditori e botanici, guaritori e adepti di riti magici, rifugiati e contrabbandieri: il popolo del confine, un mondo brulicante di storie, di aspettative, di credenze e di conflitti, pervaso da una peculiare energia psichica che sembra scaturire dalla natura stessa.

Editore: EDT
Pagine: 405
Traduzione di: Lovisolo A.
Prezzo: EUR 25,00

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Muhova Kalina
Il balcone

Immagini e luci che penetrano e scaldano il cuore del lettore e lo conducono con un lentissimo zoom negli anni '30. Una ragazzina vive in un appartamento in cui è stata murata la porta di accesso al balcone. Messa in punizione dopo aver rotto un vaso, la bambina si ritrova in piedi a fissare il muro. Grattando via la carta da parati sulla parete, la piccola riesce a far filtrare nella stanza la luce dell'esterno che, come in una camera oscura, riempie l'ambiente cupo e permette di scoprire un mondo nascosto ma reale, pieno di gioia e sogno. Età di lettura: da 8 anni. Kalina Muhova Illustratrice bulgara, da anni vive a Bologna. È co-fondatrice del collettivo di autoproduzione Brace. Con Tunué ha pubblicato nel 2018 il graphic novel Sofia dell’Oceano, scritto da Marco Nucci. Il libro, vincitore del Bartoli Award per il più promettente giovane autore al Festival ARF! di Roma e anche del premio come miglior fumetto al Festival Balkanska Smotra in Serbia, è stato nominato nella Selezione Gran Guinigi del Lucca Comis & Games 2018 come uno tra i migliori fumetti pubblicati in Italia. Nello stesso anno le sue opere sono state selezionate per la mostra internazionale della Children’s Book Fair di Bologna e per una mostra presso il Treviso Comic Book Festival.

Editore: Tunué
Pagine: 40
Traduzione di: Alessandra Bertuccelli
Prezzo: EUR 13,50

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Scotti Giacomo
Favole e miti degli zingari dei Balcani

Favole e miti degli zingari dei Balcani: Una collezione straordinaria di favole e miti dei Rom o Zingari tuttora erranti o da secoli sedentari nelle terre dei Balcani, dai confini dell'Ungheria e della Bulgaria alla Slovenia, dalla Croazia alla Bosnia Erzegovina, da Serbia e Macedonia fino ai confini di Grecia e Albania. Tutti raccolti e rielaborati negli ultimi tre decenni da Giacomo Scotti. Ancora oggi i Rom sono la minoranza etnica più numerosa in quelle terre ormai divise da nuovi confini. Gli stessi Zingari sono divisi in tribù, parlano varianti della lingua romanì e professano religioni diverse. Di questa varietà parlano anche le loro favole e i loro miti, per lo più autocritici, ma sempre nutriti da una fervida fantasia, perciò fantasiosi e fantastici. Leggete quel che raccontano nelle pagine di questo libro e finirete per stupirvi. I Rom saranno così molto più vicini. E quando ne incontrerete uno - fosse pure una furba fattucchiera - forse vi verrà anche voglia di stringergli la mano. Prefazione di Saska Jovanovic. Introduzione di Fatima Neimarlija. Postfazione di Paolo Pignocchi.

Editore: Infinito Edizioni
Pagine: 124
Prezzo: EUR 13,00

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Scotti Giacomo
Un frate con li turchi. Un religioso italiano del '600 in viaggio nei Balcani

Un frate con li turchi. Un religioso italiano del '600 in viaggio nei Balcani: Nell'anno 1640 il frate francescano Paolo Pelizzer viene mandato dal suo Ordine in Dalmazia e in Bosnia-Erzegovina: la sua epopea viene ricostruita da Giacomo Scotti sulla scorta dei manoscritti lasciati dallo stesso protagonista, in un viaggio che riporta il lettore in un mondo di alcuni secoli fa, per scoprire i Balcani e le sue genti attraverso lo sguardo particolare del Visitatore. Il religioso nativo di Rovigno d'Istria affronterà un'avventura piena di imprevisti, pericoli e qualche disagio, in terre assoggettate al dominio dei turchi. Dagli incontri con gli "infedeli" ottomani a quelli con i monaci che vivono nei conventi (talvolta litigiosi e non proprio ligi alle regole della povertà e dell'umiltà), traspaiono le sedimentazioni culturali che in quelle terre si sono accumulate nel corso dei secoli. In un incontro di popoli, culture e religioni che spesso ha portato allo scontro ma è stato anche fonte di preziosa multiculturalità, il viaggio di frate Pelizzer fra i turchi vuol essere un insegnamento al rispetto dei diritti umani e alla pacifica convivenza tra credi diversi, in contrapposizione all'integralismo religioso.

Editore: Controluce (Nardò)
Pagine: 169
Prezzo: EUR 16,00

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Testa Enrico
Bulgaro

Maggioranza bulgara, pista bulgara, editto bulgaro... Non c'è in italiano nome di popolo che, come bulgaro, si accompagni a tante espressioni negative. E in altre lingue non poche parolacce o vocaboli malfamati hanno la loro radice nel termine che designa il paese balcanico. Giornali, web, politica, tv, opere letterarie e filosofiche, resoconti di viaggio, rari testi religiosi e antichi documenti, canzonette e film sono chiamati qui a ricostruire le vicende della parola bulgaro e dei suoi derivati, delineando un percorso sorprendente, lungo più di un millennio. Un'analisi linguistica, storica e culturale che è anche una critica al sistema degli stereotipi e di quanto appare ovvio, ma ovvio non è.

Editore: Il Mulino
Pagine: 142
Prezzo: EUR 10,80

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Vigo Eleonora - Bogdanova Detelina
Lingua Bulgara - I verbi. Le coniugazioni dei verbi bulgari e italiani a confronto

Il libro comprende capitoli sul sistema verbale bulgaro e le coniugazioni dei verbi italiani e bulgari a confronto. Argomenti trattati: Cenni sul Sistema verbale bulgaro I Gruppi delle Coniugazioni Tempi verbali italiani che in bulgaro non esistono Forma Imperfettiva Forma Perfettiva Forma Riflessiva Forma Interrogativa Forma Negativa I prefissi

Prezzo: EUR 15,00

2019

Zambon Giannantonio
Basilio II Bulgaroctono

Basilio II Bulgaroctono: L'apogeo di una potenza nella storia è sempre segnato da una figura autorevole, un personaggio in grado di rappresentare il proprio popolo, di dominare i propri nemici e spegnere i focolai di rivolte interne. Sono periodi più o meno lunghi, ma entrano di diritto nella Storia e nella sua narrazione. Giannantonio Zambon ricostruisce in questo saggio, chiaro e sintetico anche per i non specialisti, il periodo storico che vide emergere e trionfare la figura di Basilio II, imperatore dei Bizantini, che passò gran parte della sua vita sui campi di battaglia, e per questo viene ricordato come "Bulgaroctono" ("il Massacratore dei Bulgari"). Il suo regno, a cavallo dell'anno Mille, durò mezzo secolo e fu segnato da incredibili novità sul piano economico-sociale, politico e religioso. Ostile al potere degli aristocratici, redistribuì le terre tra i contadini accattivandosi il loro consenso. Estraneo ai rituali di corte, il Basileus fu spietato con i suoi nemici interni ed esterni, meditando continue vendette e pretendendo la più completa sottomissioni. Per lui, a differenza di altri imperatori e regnanti della storia, una campagna militare finiva una volta raggiunto l'obiettivo finale, la conquista, senza concedersi pause o svaghi inutili. Grazie alla sua notevole abilità strategica, contribuì anche a stravolgere la storia russa, indirizzandola verso la svolta ortodossa. Un imperatore dunque che segnò non solo un'epoca, ma che con le sue radicali scelte influenzò anche la storia dei secoli successivi.

Editore: Gruppo Albatros Il Filo
Pagine: 96
Prezzo: EUR 13,50

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)