Home | Notizie | Forum | Club | Cerca 
Subscribe
Share/Save/Bookmark

Bulgaro
     
         Utente: non registrato, entra
 La Biblioteca di Bulgaria-Italia 
NOVITÀ IN LIBRERIA
AutoreTitoloAnnoOrdina

Ivantchev Roumen
Alberino

«Quella di Rumen Ivančev è una poesia emozionale, in cui ogni verso si disvela al lettore nel concatenarsi di espressioni riscoperte alla luce di una lingua nuova, oltre la parola, che propone la realtà – e soprattutto la natura e la sua unicità – in una chiave pura, quasi ancestrale». Rumen Ivančev nasce a Sofia il 16 giugno del 1948. Noto scrittore e poeta bulgaro, è autore di libri per l’infanzia, di satira e di numerose raccolte di poesie. Diverse sue opere sono state tradotte in Inglese, Serbo, Russo e Italiano. Nel 1991 si trasferisce a Roma e nel 1993 vince, con il racconto per ragazzi Il giocattolo del Vento, il Premio letterario “Farabolina” del Carnevale di Viareggio. Questo racconto, tradotto in Italiano e pubblicato dalla casa editrice Albatros (2012), ha riscosso molto successo tra i lettori. Da molti anni Ivančev è corrispondente del giornale satirico bulgaro “Stăršel”. Recentemente è stato insignito di due dei più importanti riconoscimenti letterari in Bulgaria: il Premio “Čudomir” (2015) е il Premio “Konstantin Konstantinov” (2016). Alberino è una raccolta di poesie che raccoglie i migliori testi dell’autore scritti nell’arco di 50 anni. Alessandra Bertuccelli (Viareggio, 5 marzo 1982), vive e lavora in Bulgaria da dieci anni. Si occupa di traduzione letteraria ed insegnamento della Lingua e della Letteratura italiana. Le sue traduzioni di autori bulgari sono pubblicate in Italia da diverse case editrici, riviste letterarie e periodiche.

Editore: Gruppo Albatros Il Filo
Pagine: 124
Traduzione di: Alessandra Bertuccelli
Prezzo: EUR 10,90

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Evtimova Zdravka
La donna che mangiava poesie

Con "La donna che mangiava poesie" Zdravka Evtimova dimostra di sapersi muovere agilmente tra la lingua bulgara e quella inglese, evocando altri grandi scrittori dell'Est Europa quali Milan Kundera e Vladimir Nabokov, e regalando al pubblico una raccolta di racconti che ruota attorno alla magica e violenta città di Pernik. L'autrice dipinge una terra rurale e periferica, dove impera il giallo feroce dei campi, le nuvole sono isteriche e incostanti, soffocando sogni e speranze. La Bulgaria della Evtimova è una dimensione fatata e miserabile, dove le donne girano con i coltelli sotto le gonne per proteggersi dagli uomini rozzi e voraci e dai malefici delle passioni; i crepuscoli sono sanguinari, le notti scandite dall'acquavite scadente e dai versi di gufi e lupi. Tutto è vero, descritto nelle sfumature esistenziali più disgraziate, eppure il regno del fantastico sussurra a ogni pagina. In questi racconti brilla il realismo magico di Salman Rushdie e di Gabriel Garda Marquez, ma in chiave bulgara, con quel pizzico di ironia e sfrenatezza che contraddistingue le culture dell'Est Europa. La scrittura è potente, a volte scarna e ruvida, altre languida e sensuale, lirica. Alla fine di ogni racconto, è come se tra le mani restasse un po' di polvere e di poesia, una magia che corrode il corpo e il cuore.

Editore: Besa
Pagine: 157
Traduzione di: Clara Nubile
Prezzo: EUR 15,00

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Vigo Eleonora - Bogdanova Detelina
Lingua Bulgara - I verbi. Le coniugazioni dei verbi bulgari e italiani a confronto

Il libro comprende capitoli sul sistema verbale bulgaro e le coniugazioni dei verbi italiani e bulgari a confronto. Argomenti trattati: Cenni sul Sistema verbale bulgaro I Gruppi delle Coniugazioni Tempi verbali italiani che in bulgaro non esistono Forma Imperfettiva Forma Perfettiva Forma Riflessiva Forma Interrogativa Forma Negativa I prefissi

Prezzo: EUR 15,00

2019

Testa Enrico
Bulgaro

Maggioranza bulgara, pista bulgara, editto bulgaro... Non c'è in italiano nome di popolo che, come bulgaro, si accompagni a tante espressioni negative. E in altre lingue non poche parolacce o vocaboli malfamati hanno la loro radice nel termine che designa il paese balcanico. Giornali, web, politica, tv, opere letterarie e filosofiche, resoconti di viaggio, rari testi religiosi e antichi documenti, canzonette e film sono chiamati qui a ricostruire le vicende della parola bulgaro e dei suoi derivati, delineando un percorso sorprendente, lungo più di un millennio. Un'analisi linguistica, storica e culturale che è anche una critica al sistema degli stereotipi e di quanto appare ovvio, ma ovvio non è.

Editore: Il Mulino
Pagine: 142
Prezzo: EUR 10,80

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Muhova Kalina
Il balcone

Immagini e luci che penetrano e scaldano il cuore del lettore e lo conducono con un lentissimo zoom negli anni '30. Una ragazzina vive in un appartamento in cui è stata murata la porta di accesso al balcone. Messa in punizione dopo aver rotto un vaso, la bambina si ritrova in piedi a fissare il muro. Grattando via la carta da parati sulla parete, la piccola riesce a far filtrare nella stanza la luce dell'esterno che, come in una camera oscura, riempie l'ambiente cupo e permette di scoprire un mondo nascosto ma reale, pieno di gioia e sogno. Età di lettura: da 8 anni. Kalina Muhova Illustratrice bulgara, da anni vive a Bologna. È co-fondatrice del collettivo di autoproduzione Brace. Con Tunué ha pubblicato nel 2018 il graphic novel Sofia dell’Oceano, scritto da Marco Nucci. Il libro, vincitore del Bartoli Award per il più promettente giovane autore al Festival ARF! di Roma e anche del premio come miglior fumetto al Festival Balkanska Smotra in Serbia, è stato nominato nella Selezione Gran Guinigi del Lucca Comis & Games 2018 come uno tra i migliori fumetti pubblicati in Italia. Nello stesso anno le sue opere sono state selezionate per la mostra internazionale della Children’s Book Fair di Bologna e per una mostra presso il Treviso Comic Book Festival.

Editore: Tunué
Pagine: 40
Traduzione di: Alessandra Bertuccelli
Prezzo: EUR 13,50

2019 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Leoncini Francesco
Alternativa mazziniana

Alternativa mazziniana: La rotta di Caporetto e il ritiro della Russia dal conflitto, con la possibilità di un concentramento delle truppe degli Imperi centrali sul fronte italiano, fanno riemergere con forza il ruolo di quelle correnti politiche di stampo mazziniano favorevoli a un rapporto di solidarietà con le popolazioni danubiano-balcaniche e a un'intesa con i comitati degli émigrés formatisi all'estero, che ormai combattevano per creare degli Stati indipendenti. La svolta avviene con la Conferenza delle nazionalità soggette all'Austria-Ungheria, organizzata nella capitale italiana nell'aprile del 1918, e il conseguente patto di Roma. La rivalutazione di questo "momento storico" costituisce il nucleo interpretativo del volume, ed è questo il convincimento che viene poi espresso dagli esponenti democratici nella polemica, riportata dalla «Voce», nei confronti dei nazionalisti che li accuseranno di essere stati "rinunciatari".

Editore: Castelvecchi
Pagine: 337
Prezzo: EUR 35,00

2018 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Gospodinov Georgi
E tutto divenne luna

Un amore di gioventù e la promessa di rincontrarsi a distanza di quarant'anni; un orfano che sceglie come padre il busto di Stalin; due emigrati bulgari che si uniscono in matrimonio alle cascate del Niagara, mentre nel loro paesino d'origine parenti e concittadini partecipano a un pranzo di nozze senza gli sposi; un uomo che si aggira per Lisbona in cerca di una fiamma del passato; una quarantenne che rinuncia ai suoi propositi suicidi a causa dell'attacco alle Torri Gemelle... Diciannove storie scritte in epoche diverse e innescate da invenzioni tematiche e stilistiche brillanti e originali. Diciannove storie in bilico fra sole e luna, fra malinconia e umorismo, che parlano della fragilità della condizione umana per rintracciare il sublime che si disvela nel quotidiano, per ricordarci che è sempre possibile cambiare prospettiva. Se un giorno il sole si smorzasse, come sceglieremmo di impiegare gli ultimi 8 minuti e 19 secondi di vita ancora a nostra disposizione?

Editore: Voland
A cura di: Dell'Agata Giuseppe
Prezzo: EUR 14,40

2018 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Ducati Renzo
Apnea

In un laboratorio in Bulgaria, vicino al monastero di Rila, il professor Bosda lavora a un'eccezionale scoperta: un'arma leggera a raggio elettromagnetico, che ha il potere di annullare il funzionamento di qualsiasi apparecchiatura alimentata ad energia elettrica. Un grosso boss bulgaro della droga riesce però a impossessarsene. Tutta l'intelligence mondiale è in fibrillazione. Il sistema ERoD, se sviluppato su vasta scala da industrie e nazioni, metterebbe a repentaglio tutti i rapporti internazionali e quindi la sicurezza mondiale. L'agente Carol Stewart, supportata da un collega della CIA di Langley, deve infiltrarsi nel Gruppo che se n'è appropriato. L'obiettivo è uno solo: recuperarlo o distruggerlo. Una spy-story ad altissimo tasso di adrenalina.

Editore: Gruppo Albatros Il Filo
Prezzo: EUR 15,22

2018 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Zandel Diego
Balcanica. Viaggio nel sud-est europeo attraverso la letteratura contemporanea

Tra l'Adriatico e il Mar Nero si estendono i Balcani. Non proprio lontano da noi. Eppure i Paesi che li compongono ci sono quasi sconosciuti, nell'intimo dei suoi tanti popoli, nella loro storia, nella loro letteratura. Si nutre, piuttosto, nei loro confronti una sorta di pregiudizio, che possa trattarsi di gente selvaggia, pericolosa. Le guerre nella ex Jugoslavia degli anni Novanta, l'eco delle atrocità commesse, l'odio che i popoli tra essi hanno espresso attraverso le armi e le cronache della ferocia (l'assedio di Sarajevo, il genocidio di Srebrenica, la lunga battaglia di Vukovar, i tanti crimini di guerra) sembravano confermarlo. E, precedentemente, la presenza di certe dittature particolarmente rigide e chiuse come quella di Enver Hoxha in Albania o di Nicolae Ceausescu in Romania con il lascito, alla loro caduta, di migranti che, arrivati in occidente, sono stati identificati nello stereotipo di delinquenti, ha finito col dare dei Balcani, di quei paesi e di quelle genti, un'immagine non proprio rassicurante. Ma tutti noi sappiamo che la realtà ha molte sfaccettature e che quella che più emerge non significa che sia l'unica.

Editore: Novecento Libri
Pagine: 252
Prezzo: EUR 16,50

2018 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Masetti Anna
Bulgaria. Con Contenuto digitale per download e accesso on line

Sospesa tra l'Europa e il Vicino Oriente, crocevia di popoli e di culture, la Bulgaria non è una nazione facile, sia da capire che da vivere. Ma proprio in questo consiste il suo fascino: bisogna andare a vederla di persona, bisogna imparare a conoscerla per assaporarne completamente l'intensa bellezza. Una sfida che, nel corso degli ultimi anni, sempre più turisti e viaggiatori hanno deciso di intraprendere. Oltre alla capitale Sofia, le squisite cittadine di Plovdiv e Veliko Târnovo, che sembra in bilico sulla montagna dalla quale si erge, hanno da offrire un panorama unico di opere artistiche, architettoniche e bellezze naturali. Distanziandosi invece dai grandi centri abitati, affiorano una miriade di monasteri, foreste, aree protette, ponti naturali dalle forme suggestive e piccoli villaggi arroccati sulla cima delle montagne. Un vero gioiello tutto da scoprire.

Editore: Morellini
Prezzo: EUR 16,11

2018 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Galleri Gianni
Curva Est

Un viaggio calcistico nei Balcani | Non esiste un luogo al mondo che possa essere raccontato così bene attraverso il calcio come i Balcani. E non esiste un luogo così difficile da raccontare se non lo si è vissuto. Curva Est è il resoconto dei viaggi dell’autore tra ex Jugoslavia, Romania, Bulgaria, Grecia e Cipro. Un tragitto a caccia delle anime calcistiche delle città balcaniche, destreggiandosi tra stadi dimenticati, burek fragranti e giri di birra con gli ultrà, ricordando icone leggendarie e ascoltando le storie di chi riconosce in una maglia la propria storia individuale e collettiva

Editore: Urbone Publishing
Pagine: 200
Prezzo: EUR 12,75

2018 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Trojanow Ilija
Dopo la fuga

“Esiste una vita dopo la fuga. Però la fuga continua a incidere, per tutta la vita”. la parola “profugo” è entrata nel vocabolario quotidiano di ciascuno di noi. Ma se la sua identità appare chiara nelle immagini dei viaggi terribili che ha dovuto affrontare per fuggire dal proprio paese, che cosa divenga di lui in seguito, chi sia il profugo “dopo la fuga” è molto meno chiaro. Ilja Trojanow, scrittore, viaggiatore, saggista e poeta, si pone questo interrogativo attingendo alla propria esperienza personale (la sua famiglia scappò dalla Bulgaria degli anni del comunismo) e alla propria conoscenza del mondo, per rispondere attraverso un piccolo e intensissimo libro fatto di brevi riflessioni, di appunti e di curiosi microdrammi (una decina di righe ciascuno). Che cosa diventa un uomo quando si lascia alle spalle tutto quello che possedeva? In quale identità può sperare? In quale lingua riuscirà a esprimersi? E cosa resterà in lui della propria infanzia, della propria “pelle” abbandonata con la fuga? Le radici sono alle spalle o può sperare di rimetterne nella nuova terra? Che cosa vuol dire patria? Un libro che ci chiede per qualche momento di capovolgere il nostro punto di vista sul mondo, sull’idea di nazionalità e di radici, in un esercizio che lascia tracce di straordinaria forza emotiva nel nostro pensiero. E che ci aiuta molto a capire il mondo contemporaneo. Il volume comprende la riproduzione di 16 dei 60 splendidi quadri che compongono la Migration Series del pittore afroamericano Jacob lawrence (1917-2000), fonte di ispirazione per la scrittura di questo libro: una raccolta di dipinti molto intensi dedicati al tema della migrazione.

Editore: EDT
Prezzo: EUR 10,63

2018 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &

Scotti Giacomo
Favole e leggende dai Balcani. Slovenia, Istria, Croazia, Bosnia ed Erzegovina. Vol. 2

Dopo il volume dedicato a favole e leggende da Slovenia, Istria, Croazia, Bosnia ed Erzegovina, il viaggio di Giacomo Scotti nella favolistica del mondo balcanico prosegue con questa raccolta che porta il lettore nelle regioni della Serbia e della Macedonia, fino ai confini dell'Ungheria, della Bulgaria e della Grecia, ma anche nel Montenegro, che toccando l'Albania si affaccia sull'Adriatico, dirimpetto alla costa meridionale dell'Italia. Tra realtà e fantasia, rivive in queste pagine la cultura popolare balcanica, tramandata di generazione in generazione fin da quando - nel VII secolo d. C. - le popolazioni di quelle terre erano ancora pagane e unite in un unico ceppo. Una particolarità di questa raccolta - in cui bambini, ragazzi e anziani possono vedere una proiezione dei propri sogni - sono i due canti epici inseriti nel ciclo delle terre serbe e testimoni della tradizione omerica dei guslari.

Editore: Controluce (Nardò)
Prezzo: EUR 12,60

2018 & OrderFrom &
 & OrderFrom &
 & OrderFrom &



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn

Ultime Notizie
 

Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo

Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)