Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro
Subscribe
Share/Save/Bookmark
     
           Utente: non registrato, entra
 ASSOCIAZIONE BULGARIA-ITALIA 
Burgas: i lavori all'asilo - 2006

DICEMBRE 2006

Nelle scorse settimane abbiamo inviato una ulteriore somma di 350 euro all’asilo di Burgas. Questa è la lettera di aggiornamento che abbiamo ricevuto dalla direttrice.

Con immensa gratitudine voglio informarVi che i mezzi da voi ricevuti per i bambini dell’asilo sono stati spesi nel modo migliore possibile. Con l’importo consegnatoci da 682,50 leva siamo riuscita a comprare l’indispensabile per il momento: completti lenzuola – 50 unità (11,00 lev ciascuno) e con il resto sono stati acquistati giocatoli. Questi regali saranno distribuiti fra i bambini dei due gruppi dall’asilo a permanenza settimanale ed i bambini dell’asilo nido a permanenza settimanale. Gli infanti saranno ben sorpresi dal Babbo Natale grazie al vostro gesto. La festa nel nostro asilo si terrà il 21 dicembre 2006. Mi permetto di invitarvi con grande piacere!

Nel primi giorni del 2007 cercheremo di inviarvi tutti i documenti finanziari assieme ad un ricco materiale fotografico. Ancora una volta vi ringrazio da parte mia e da parte dei mie colleghi, ma primi di tutto da parte dei nostri bambini.

Auguro un felice Natale e Anno Nuovo, buona salute, felicità e maggiori successi!

Con gratitudine,
Svetla Stojanova
Direttore del ODZ N°2 “Zvezditza Zornitza” Burgas


FEBBRAIO 2006

Nelle scorse settimane abbiamo inviato la somma di 350 euro all’asilo di Burgas. Questa è la lettera di ringraziamento che abbiamo ricevuto.

A nome di tutti i bambini dell'istituto comprensivo statale "Zvesdiza-Zornitza" Burgas, dalla direttrice Svetla Stojanova e dal mio nome, Katia Plachkova, vorrei esprimere i più sinceri ringraziamenti per l'ennesimo gesto di solidarietà da parte vostra. Vorrei assicurarvi che i nostri bambini erano fra i più felici alla Vigilia di Natale quando con i 350 euro da voi inviati abbiamo acquistato molte cose indispensabili per la loro quotidianità: possono vedere la televisione, hanno sedie nuove e sono riscaldate da stufe nuove.

La direzione dell'istituto nella persona della direttrice Stojanova ha valutato che al momento queste erano le cose più indispensabili, perché il Comune ha come priorità il mantenimento di un regime alimentare adeguato e del pagamento delle bollette di energia elettrica e acqua, mentre le voci, relative all'arredamento rimangono sempre in secondo piano. Non ci sarebbe diversamente possibile mantenere uno standard di vita accettabile per i bambini, se non fossero dei sostenitori. Speriamo che l'ingresso in Europa, che auguriamo sinceramente, porti ad un cambiamento reale. Grazie di cuore.

Le relazioni precedenti: 2004-2005 | 2004






Questa iniziativa si è svolta nell'ambito del progetto "I bambini della Bulgaria"



Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn
Ass.ne Bulgaria-Italia
 
Ultime Notizie
 
Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura Città e Località Economia Folklore Informazioni Politica e Governo Società Turismo
Notizie
  Temi Speciali Autori News Feeds (rss) Media bulgari (english)