Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro

Subscribe
Share/Save/Bookmark
     




           Utente: non registrato, entra

Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on Google+   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn
    Notizie


 
A Sofia un edit-a-thon Wikipedia sulla libertà di stampa
Bulgaria, svastiche su monumento sovietico a Plovdiv: Ambasciata russa chiede giustizia
La BERS rivede in rialzo la crescita dell'economia bulgara
La rivoluzione d'Ottobre nei monumenti bulgari
Importanti finanziamenti per lo sviluppo delle PMI
   
Tutte le notizie

    Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura
Arte in Bulgaria
Biblioteca
Cinema bulgaro
Lingua e cultura italiana
Storia della Bulgaria
Letteratura
Lingua Bulgara
Monasteri
Musica
Poesia
Teatro
Traci

Città e Località
Sofia
Plovdiv
Varna
Burgas
Koprivshtitza
Bansko
Borovets
Pamporovo

Economia
Agricoltura
Banche e Finanza
Energia
Fiere
Infrastrutture
Investimenti
Telecomunicazioni

Folklore
Cucina bulgara
Fiabe
Nestinari
PopFolk e Chalga
Valle delle Rose
Vampiri

Informazioni
Mappa
Inno Nazionale
Scheda Paese
Dizionario IT-BG

Notizie

Ambiente
Cultura
Cronaca
Economia
Esteri
Lavoro
Immigrazione
Politica
Sport

Bulgaria e ...
Iraq
Libia
NATO
Basi USA
Unione Europea
Monografie

Politica e Governo
Ambasciate
Ambasciata di Bulgaria
Ambasciata d'Italia
Istituzioni
Politica ed Elezioni
Legislazione italiana

Società
Bulgari in Italia
Diritti umani
Informazione
Radio Bulgaria
Sindacati
Sport
TV Bulgaria

Turismo
Alberghi
Appunti di Viaggio
Fai da te
Informazioni Valutarie
Montagna
Viaggio in Aereo
Viaggio in Auto
Viaggio in Bici
Viaggio in Camper

  


Cacciabombardieri USA F-35 schierati in Estonia e Bulgaria

06.05.2017

Due caccia F-35 statunitensi sono arrivati il 25 aprile nella base aerea di Ämari, in Estonia, per il loro «primo spiegamento addestrativo in Europa», ossia per la loro prima esercitazione di guerra in Europa. Poco dopo, il 28 aprile, altri due caccia sono arrivati allo stesso scopo nella base aerea di Graf Ignatievo in Bulgaria. Essi fanno parte del gruppo di sei F-35A Lightning II trasferiti il 15 aprile dagli Stati uniti nella base inglese di Lakenheath.

È il primo «spiegamento addestrativo» di F-35 statunitensi oltremare, comunica la U.S. Air Force, sottolineando che esso «rafforza la sicurezza dei nostri alleati Nato e partner europei e dimostra il nostro impegno per la sicurezza regionale e globale».

Il ministro estone della difesa Tsahkna ha dichiarato, alla cerimonia di benvenuto, che «ospitare un aereo talmente avanzato costituisce un riconoscimento dell'importante ruolo svolto da questa base». Ämari è infatti la principale base della missione Nato di «pattugliamento aereo» del Baltico, dove cacciabombardieri forniti a rotazione dai membri dell'Alleanza (Italia compresa) sono pronti al decollo ventiquattr'ore su ventiquattro per «reagire rapidamente alle violazioni dello spazio aereo».

La base si trova a circa 200 km dal territorio russo e a circa 400 km dall'enclave russa di Kaliningrad, che un caccia può raggiungere in pochi minuti. Strategicamente importante anche Graf Ignatievo, una delle 4 basi Usa in Bulgaria, a poco più di 500 km dal territorio russo.

La scelta di queste basi per la prima esercitazione degli F-35 al di fuori del territorio statunitense ha molteplici scopi. Anzitutto quello di rafforzare la «European Reassurance Initiative», l'operazione lanciata dagli Stati uniti nel 2014 per «rassicurare» gli alleati Nato e partner europei di fronte a «una Russia che vuole sempre più imporsi con le sue azioni aggressive». Per tale operazione, in cui rientra lo schieramento della 3a Brigata corazzata Usa in Polonia, sono stati stanziati 3,4 miliardi di dollari per l'anno fiscale 2017.

L'esercitazione degli F-35 serve allo stesso tempo a «integrare il nuovo caccia di 5a generazione nell'infrastruttura Nato». Per ora, comunica la U.S. Air Force, non si prevede di usare l'F-35 nel «pattugliamento aereo» del Baltico, ma «se necessario, il caccia potrebbe essere usato in combattimento».

Altro scopo dell'esercitazione, effettuata a ridosso della Russia, è quello di testare la capacità dell'F-35 di sfuggire ai radar russi. È in sostanza una prova di attacco nucleare: il nuovo caccia è infatti destinato ad essere il principale vettore della nuova bomba nucleare B61-12 che gli Usa sostituiranno alle attuali B-61 a partire dal 2020. L'Italia disporrà sia degli F-35 che delle B61-12, impiegabili in operazioni sotto comando Usa.

Ulteriore scopo dell'esercitazione è dimostrare che il nuovo caccia della Lockheed Martin, nonostante i molti problemi tecnici, è ormai «combat ready» (pronto al combattimento), smentendo le previsioni di quanti erano fiduciosi che non avrebbe mai volato.

Il 26 aprile, la Lockheed Martin ha ricevuto un contratto da 109 milioni di dollari per l'upgrade di uno dei tanti software del caccia. Il 1° maggio, ha ricevuto un altro contratto del valore di 1,4 miliardi di dollari, per la produzione iniziale di 130 F-35 Lightning II del lotto 12, destinati agli Stati uniti e ad altri paesi.

Essenziale ora è che il caccia «combat ready» sia usato in qualche guerra per essere dichiarato «combat proven», provato in combattimento. In attesa, viene inviato in Estonia e Bulgaria a combattere la nuova guerra fredda contro la Russia per «rassicurare» noi europei.


Autore: Manlio Dinucci
Fonte: Pressenza


Per approfondire: La Bulgaria e la NATO | Le basi militari USA in Bulgaria



Commenta questa notizia



Notizie

13.05.2017Scandicci (FI): il 28 maggio festa dedicata all'alfabeto slavo e alla cultura bulgara
12.05.2017"Uniti nella tradizione" spettacolo a Milano per il 24 maggio
10.05.2017Bulgaria: Notte della Letteratura
06.05.2017Cacciabombardieri USA F-35 schierati in Estonia e Bulgaria
04.05.2017Bulgaria, nazionalisti nel nuovo governo Borisov
03.05.2017Occidente verso Oriente: l'Alto Adige e il Giappone
30.04.2017Il razzismo slavofobo nella stampa italiana. Il Fatto quotidiano e gli altri


Ambiente | Cronaca | Cultura | Economia | Esteri | Lavoro | Migrazioni | Politica | Sport
Speciali: Iraq | Libia | NATO | Basi USA | Unione Europea | Due operaie morte | 1989-2009
News Feeds: Italiano | Inglese | Bulgaro
Tutte le Notizie | Новини на Български | Parole Famose | RSS
    Notizie
  Temi
Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Esteri
Lavoro
Migrazioni
Politica
Sport

Speciali
Iraq
Libia
NATO
Basi USA
Unione Europea
Due operaie morte
1989-2009
Parole Famose

News Feeds
(rss)
Italiano
Inglese
Bulgaro

Media bulgari
(english)
BTA
Sofia News Agency
Sofia Globe

Новини на Български
 

 Tutte le Notizie | RSS


Home | Notizie | Forum | Club | Associazione | Annunci | Directory | Biblioteca | Meteo | Foto del giorno | Immagini | Parole famose | Cerca
Turismo | Hotel | Shop | Traduzioni | Appunti di Viaggio | Bulgari in Italia | Cartoline | Sondaggi | Dicono di noi | SocNet  Български English Русский Français Български (Автоматичен превод)
Contattaci Bulgaria-Italia