Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro

Subscribe
Share/Save/Bookmark
     




           Utente: non registrato, entra

Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on Google+   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn
    Notizie


 
• Due fossili di 7 milioni di anni riscrivono l'origine dell'uomo: forse siamo nati in Europa
• Fascismo in salsa bulgara
• Bulgaria: crescita del 3,4% del PIL nel primo trimestre del 2017
• I confini del colore e dell'armonia, Mostra personale di Katya Andreeva
• Roma: decima edizione della Festa del Cinema bulgaro
•
   
Tutte le notizie

    Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura
• Arte in Bulgaria
• Biblioteca
• Cinema bulgaro
• Lingua e cultura italiana
• Storia della Bulgaria
• Letteratura
• Lingua Bulgara
• Monasteri
• Musica
• Poesia
• Teatro
• Traci

Cittΰ e Localitΰ
• Sofia
• Plovdiv
• Varna
• Burgas
• Koprivshtitza
• Bansko
• Borovets
• Pamporovo

Economia
• Agricoltura
• Banche e Finanza
• Energia
• Fiere
• Infrastrutture
• Investimenti
• Telecomunicazioni

Folklore
• Cucina bulgara
• Fiabe
• Nestinari
• PopFolk e Chalga
• Valle delle Rose
• Vampiri

Informazioni
• Mappa
• Inno Nazionale
• Scheda Paese
• Dizionario IT-BG

Notizie

• Ambiente
• Cultura
• Cronaca
• Economia
• Esteri
• Lavoro
• Immigrazione
• Politica
• Sport

Bulgaria e ...
• Iraq
• Libia
• NATO
• Basi USA
• Unione Europea
• Monografie

Politica e Governo
• Ambasciate
• Ambasciata di Bulgaria
• Ambasciata d'Italia
• Istituzioni
• Politica ed Elezioni
• Legislazione italiana

Societΰ
• Bulgari in Italia
• Diritti umani
• Informazione
• Radio Bulgaria
• Sindacati
• Sport
• TV Bulgaria

Turismo
• Alberghi
• Appunti di Viaggio
• Fai da te
• Informazioni Valutarie
• Montagna
• Viaggio in Aereo
• Viaggio in Auto
• Viaggio in Bici
• Viaggio in Camper

 I Nestinari 
di Zorka Krasteva

Nei tempi passati i danzatori sulla brace (anestenaridi, nestinasi) erano considerati esseri eccezionali, messi del cielo, servi di Dio o del demonio. In Bulgaria la danza sulla brace aveva il carattere di rito religioso che si celebrava una sola volta all'anno - il giorno del re Costantino e della regina Elena (santi della Chiesa ortodossa). Molti scienziati, bulgari e stranieri, hanno tentato di chiarire le origini di questo rito antico. Le spiegazioni degli stessi anestenaridi sono assai vaghe: "M'invade e mi solleva una forza", "Il santo mi ha ordinato di danzare e io ho obbedito", "Quest'anno ho avuto nuove visioni. Ho visto il santo: è uscito fuori dall'icona e mi ha guidato lui stesso".

Gli anestenaridi cadevano in un particolare stato d'animo prima di metter piede sulla brace e poi durante la danza. Un contadino del villaggio di Balgari, regione di Burgas, raccontando della danzatrice sulla brace Nuna del medesimo villaggio, che aveva compiuto il rito per molti anni di seguito, fino al 1945, ha detto: "Danzava per delle ore e la sua danza era molto bella. S'avviava verso la brace intontita con l'icona in mano. La brace scottava molto - non osavamo avvicinarci."

Può darsi che la danza sulla brace fosse stato un rito di purificazione. Ma ecco che ora assistiamo all'esibizione di un gruppo folcloristico in un ristorante del quartiere Bojana di Sofia. D'un tratto le luci si spengono, la musica diventa più cadenzata, i colpi sulla grancassa si fanno più incisivi, si sente il suono acuto di cornamusa. Un giovane e una ragazza, che un po' prima ballavamo carole con gli altri del gruppo, ora s'incamminano a piedi nudi sull'"aia" cosparsa di brace. Cominciano a danzare sopra i tizzoni che sprizzano scintille. Si chinano, ne raccolgono con le mani e li gettano in alto. Come riescono a farlo?

Prego il direttore del locale di invitare la coppia al nostro tavolo dopo lo spettacolo. L'invito è accolto. Lei è una biondina, magra. Si chiama Maya e veste abiti alla moda. Lui è suo marito, Rumen Manolov. Gli chiedo se sono credenti, visto che non portano nessuna icona, e se la brace non gli ustiona i piedi. Rispondono sorridendo che ormai da più di un anno danzano sulla brace che si preparano essi stessi. Nessuna ustione ai piedi.

Ce li mostrano - le piante dei piedi sono un pochino annerite, ma senza qualsiasi traccia di ustioni. "Mi è capitato una sola volta di scottarmi dice Maya. - Qualcuno aveva gettato un pezzo di ferro nella brace. Ho messo il piede sopra senza vederlo e mi sono scottata. Mi hanno curato al poliambulatorioo Il marito Rumen soggiunge che gli è successo di trovare nella brace capsule metalliche di birra o schweppes che possono pure provocare scottature. Può darsi che le gettino bambini. I due giovani escludono che gli adulti che vengono a vederli vogliano fargli del male. E a vederli vengono molti - da tutto il paese e turisti dall'estero.

- Oggi non possiamo parlare più di estasi religiosa come era il caso degli anestenaridi di un tempo. Oggi si tratta di un'attrazione a sfondo etnografico - sostiene il prof. Emanuil Sharankov, neurologo e psichiatra, che una cinquantina d'anni fa ha studiato il fenomeno e ha scritto un libro in materia.

- Che cosa provano i danzatori sulla brace? Perché non riportano ustioni? Perché non sentono dolore?

- Non posso rispondere perché non sentono dolori e perché non riportano ustioni. La meraviglia e l'ammirazione destate dalla danza sulla brace assecondano l'autoaffermazione del danzatore, lo incitano a credere in se stesso, ad aver fiducia nelle proprie forze morali e fisiche. La persona è portata a cercare il riconoscimento degli altri. La danza sulla brace non è una manifestazione umana da attribuirle valore sovrannaturale come non è neppure un inganno, una montatura. Tuttavia quelli che camminano o danzano sulla brace possiedono la facoltà di resistere al fuoco e il fatto che non riportano ustioni conferma che tale loro facoltà supera quella normale...



 Arte | Cinema | Cucina | Lingua | Letteratura | Musica | Politica | Storia | Sport | Turismo  

Home | Notizie | Forum | Club | Associazione | Annunci | Directory | Biblioteca | Meteo | Foto del giorno | Immagini | Parole famose | Cerca
Turismo | Hotel | Shop | Traduzioni | Appunti di Viaggio | Bulgari in Italia | Cartoline | Sondaggi | Dicono di noi | SocNet  Български English Русский Franηais Български (Автоматичен превод)
Contattaci Bulgaria-Italia