Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro

Subscribe
Share/Save/Bookmark
     




           Utente: non registrato, entra

Follow Bulgaria-Italia on Twitter  Follow Bulgaria-Italia on YouTube   Follow Bulgaria-Italia on Google+   Follow Bulgaria-Italia on LinkedIn
    Notizie


 
Sofia: Conferenza sulla Proprietà intellettuale - progetto MAPPING
Stage di polifonie bulgare tradizionali: Casperia, 6 e 7 maggio 2017
Bulgaria: le aziende donano cibo senza pagare l'Iva
Cresce il numero delle aziende italiane registrate in Bulgaria
Governo bulgaro ad interim abroga regolamento su integrazione rifugiati
   
Tutte le notizie

    Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura
Arte in Bulgaria
Biblioteca
Cinema bulgaro
Lingua e cultura italiana
Storia della Bulgaria
Letteratura
Lingua Bulgara
Monasteri
Musica
Poesia
Teatro
Traci

Città e Località
Sofia
Plovdiv
Varna
Burgas
Koprivshtitza
Bansko
Borovets
Pamporovo

Economia
Agricoltura
Banche e Finanza
Energia
Fiere
Infrastrutture
Investimenti
Telecomunicazioni

Folklore
Cucina bulgara
Fiabe
Nestinari
PopFolk e Chalga
Valle delle Rose
Vampiri

Informazioni
Mappa
Inno Nazionale
Scheda Paese
Dizionario IT-BG

Notizie

Ambiente
Cultura
Cronaca
Economia
Esteri
Lavoro
Immigrazione
Politica
Sport

Bulgaria e ...
Iraq
Libia
NATO
Basi USA
Unione Europea
Monografie

Politica e Governo
Ambasciate
Ambasciata di Bulgaria
Ambasciata d'Italia
Istituzioni
Politica ed Elezioni
Legislazione italiana

Società
Bulgari in Italia
Diritti umani
Informazione
Radio Bulgaria
Sindacati
Sport
TV Bulgaria

Turismo
Alberghi
Appunti di Viaggio
Fai da te
Informazioni Valutarie
Montagna
Viaggio in Aereo
Viaggio in Auto
Viaggio in Bici
Viaggio in Camper

 BULGARIA: LE INFRASTRUTTURE 

Rete Stradale

La rete stradale a fine ’96 si estendeva per circa 37.287 km di cui il 92% pavimentato. La rete autostradale si estendeva per soli 314 km.

La rete stradale necessita di estesi lavori di manutenzione. Nel ’95 sono stati riassestati 561 km contro gli 89 del ’94. Nel ’96 si prevedeva il ripristino di 850 km anche se consulenti internazionali hanno stimato in 2.500 km all’anno il livello di intervento minimo per arrestare il deterioramento: solo il 12% della rete stradale può considerarsi in buone condizioni. Il PHARE ha stanziato 34 milioni di ECU per operazioni di ripristino e consulenza. Un progetto per la riabilitazione della rete stradale a sud (vedi oltre) il cui tender è completato a maggio ‘98) prevede tre interventi: sezione Dupnitsa-Kulata del corridoio IV; sezione Haskovo-Ljublmets-Svilengrad-Novo Selo del Corridoio transeuropeo n. 8; nuovo punto di frontiera presso Gotso Delchev ed a fine settembre ‘98 la BEI aveva concesso un finanziamento di 60 MECU per il rinnovo o il completamento della costruzione (Progetto Transitroad III) di circa 600 km di strade di transito lungo i Corridoi transeuropei n. 4, 7, 8. Il progetto dovrebbe essere completato entro il 2001 e 2800 km della rete stradale raggiungerebbero così lo standard europeo.

Nel ’95 l’inglese Wilbur Smith e la spagnola Europistas avevano rispettivamente completato lo schema legale ed il progetto per l’installazione delle barriere di un sistema di pedaggio che interesserà inizialmente la sezione di 192 km Orizovo-Jitarovo lungo la direttrice Est-Ovest (Trakia highway) e in seguito su settori del collegamento Sofia-Varna (Hemu highway); la stesura di un progetto sulla sezione non è stata ancora definita mentre nei primi mesi dell’anno corrente doveva essere approntato lo studio di fattibilità sul tratto Orizovo-Bourgas. Sempre lungo la direttrice Est-Ovest nell’ambito dello sviluppo del Corridoio n. 4 interventi dovevano iniziare lungo la Transit Road II (EIB 60 MECU; PHARE 30 MECU ed il resto il governo bulgaro) nella primavera ’97 per terminare nell’estate del 2000.

Nell’ambito dello sviluppo del tratto bulgaro Rousse-VelikoTurnovo-StaraZagora-Dimitrovgrad-Makaza dell’autostrada internazionale Helsinki-Alessadropoli sono stati completati i raccordi con Rousse, Veliko Turnovo e Stara Zagora. Al completamento del progetto (inizialmente previsto per la fine del ’97) che ha visto l’intervento della BERS (43 milioni di dollari) e della BEI (25 milioni di dollari) la Bulgaria dovrebbe avere 630 chilometri di strade riabilitate. Di tale collegamento trans-europeo è stato fino ad oggi completato il tratto di 190 km tra Kalotina (confine serbo) e Kapitan Andreevo (confine turco): le concessioni per la costruzione dei tratti Orizovo- Kapitan Andreevo e Kalotina-Sofia dovrebbero essere state rilasciate.

Rete Ferroviaria

A fine ’96 la rete ferroviaria bulgara si estendeva per 6.490 km di cui 2.710 km risultavano elettrificati e 969 km a doppio binario.

Gli interventi principali al momento riguardano la modernizzazione e la razionalizzazione della rete supportate da finanziamenti delle agenzie internazionali; il Railway Restructuring Project (225,2 MECU), confinanziato dalla WB (71,9 MECU), dalla BERS (34 MECU), dal PHARE (15 MECU), dall’ECA (9,1 MECU) e per il resto dalle ferrovie bulgare, è partito a settembre ’97 e interesserà 414 km di linee ferroviarie. I principali fornitori del materiale sono l’austriaca Plasser & Theurer e la Svizzera Matisa. Dei circa 4.300 km di collegamento tra nodi ferroviari (stazioni, scali ferroviari, ecc.) solo il 62% risulta elettrificato.

Nell’ambito dello sviluppo del Corridoio n. 4 due progetti che sono entrati nella fase operativa riguardano l’elettrificazione della linea Plovdiv-Dimitrovgrad-Svilengrad (150 km circa di cui la sezione Plovdiv-Dimitrovgrad è già in fase di elettrificazione) e della linea Doupnitsa-Koulata.

Il collegamento ferroviario diretto per Sofia costituisce il progetto di estensione più rilevante nel breve e medio termine: tale collegamento costituisce una sezione di uno (l’ottavo) dei 9 Corridoi europei individuati alla Seconda Conferenza Pan-Europea dei Ministri dei trasporti tenuta a Creta nel ’94. I progetti di sviluppo del Corridoio Est-Ovest n. 8 Durazzo-Tirana-Skopje-Sofia-Plovdiv-Burgas-Varna prevedono sulla sezione bulgara nel medio periodo la connessione con la linea ferroviaria macedone attraverso la ristrutturazione (aumento della velocità massima da 65-75 km a 120-140 km) ed il prolungamento della linea Radomir-Kyustendil-Gyueshevo. Il progetto prevede al momento finanziamenti sino al 2001; i lavori da lato macedone non sono ancora iniziati mentre la Bulgaria ha iniziato nella seconda metà del ’98 la costruzione del tunnel di collegamento.

Trasporto Marittimo e Fluviale

Relativamente al trasporto marittimo e fluviale i principali porti marittimi sono Varna e Burgas, i principali porti fluviali sono Vidin, Ruse e Lom. Una flotta mercantile fluviale di circa 110 unità con una capacità di carico di 1,9 milioni di tonnellate ha trasportato nel ’96 0,999 milioni di tonnellate di merci (circa l’1% del volume totale). Nell’ambito dello sviluppo .del Corridoio europeo (fluviale) n. 7 Reno-Meno-Danubio-Mar Nero per la movimentazione delle merci della UE verso il Mar Nero sono stati effettuati gli studi preliminari sia per lo sviluppo dei terminals per i containers, per il grano e per il petrolio del porto di Varna sia per lo sviluppo di banchine e del terminal container di Burgas. Gli interventi di modernizzazione ristrutturazione del porto di Burgas dovrebbero terminare per la primavera del 2004; lo sviluppo complessivo dovrebbe costare 270 milioni di dollari e si prevede la costruzione di 15 nuove banchine e 4 terminals. Lo sviluppo del Corridoio n. 7 implicherà anche il potenziamento dei porti di Rouse e Lom; il costo del progetto per il porto di Lom è pari a 20 milioni di dollari e quello per Rousse è pari a 30 milioni di dollari mentre gli studi tecnico-economici per Lom sono stati già realizzati così come alcuni studi parziali per Rousse. Ai primi di settembre ’97 la Bulgaria è stata firmataria assieme ad altri otto paesi di un documento di intesa che prevede tra l’altro il potenziamento dei collegamento marittimo tra il porto di Burgas e quello di Poti in Georgia.

Trasporto Aereo

I tre principali aeroporti bulgari sono quelli di Sofia, Varna e Burgas. L’aeroporto di Varna ha visto negli ultimi anni la quota di passeggeri internazionali attestarsi al 75%-80% del totale. Per quanto concerne l’aeroporto di Sofia, dopo che a marzo del ‘96 la società di consulenza Alexander Gibb aveva vinto un tender per l’esecuzione di uno studio di fattibilità completato a gennaio ’97 per la ricostruzione dell’aeroporto di Sofia, la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) a fine maggio dello stesso anno aveva annunciato l’allocazione di 70 milioni di dollari per il progetto valutato attorno ai 123 milioni di ECU. La Siemens a luglio ’97 è divenuta l’azionista di maggioranza dell’Associazione per lo sviluppo dell’aeroporto di Sofia, detenendo il 50,8% del capitale della joint-venture; l’Associazione ha partecipato ad un tender che è stato tenuto a giugno ’98 ed entro settembre doveva essere individuato il vincitore. La ricostruzione inizierà nell’anno in corso e dovrà terminare entro il 2002. Un secondo tender è stato tenuto ad ottobre ’98 per selezionare un operatore estero che assisterà nella gestione dell’aeroporto secondo gli standard del prestito della BEI

Nei primi ‘9 mesi del ’97 l’aeroporto di Sofia ha accolto circa 750 mila passeggeri da voli internazionali e circa 17.200 voli (un migliaio in meno rispetto allo stesso periodo del ’96); il traffico passeggeri nella prima metà del semestre ’98 è aumentato del 23% (da 469,6mila a 598,6mila unità) e ciò fa ben sperare per i piani di sviluppo.

Per quanto riguarda l’aeroporto di Bourgas un dettagliato studio di fattibilità relativo ad un progetto di ricostruzione ed ammodernamento è stato sviluppato dall’inglese "Mott McDonald". Un secondo studio per la valutazione dell’impatto ambientale dovrebbe essere in opera; ad esso dovrebbero seguire i tenders per la concessione dei lavori di costruzione.

La privatizzazione del vettore nazionale Balkan Airlines, dopo che in ottobre ’98 la società di investimento TOB-Speedwing aveva annunciato di aver selezionato tra i bidders la Balkan Air, è al momento bloccata.


5 su 10 corridoi transeuropei passano sul territorio bulgaro

Va sottolineato che 5 su 10 dei Corridoi transeuropei passano sul territorio bulgaro. Durante la Terza Conferenza Pan-Europea dei Ministri dei trasporti che si è tenuta ad Helsinki nel giugno del ’97 sono stati definiti tempi e progetti relativi ai 10 corridoi. Per quanto concerne la Bulgaria il paese è interessato a 13 progetti. E’ stata inoltre avanzata la proposta di includere il collegamento Niš -Sofia-Skopje nel decimo corridoio introducendo la deviazione su Sofia nella connessione Salisburgo-Lubiana-Zagabria-Belgrado-Niš -Skopje-Salonicco e collegando così il Corridoio n. 8 al n. 10 (inoltre lo sviluppo del corridoio 8 è parte integrante dell’accordo multilaterale dei primi di settembre ’98 per lo sviluppo del TRACECA - Transport Corridor Europe-Caucasus-Asia); Sofia diverrebbe così il crocevia di tre corridoi europei. La costruzione delle sezioni dei 5 corridoi europei passanti sul territorio bulgaro richiederà un spesa complessiva di circa 6,5 miliardi di dollari. A fine ottobre ’98 la Bulgaria, assieme ad Albania, Macedonia, Italia e Turchia, è stata cofirmataria di un memorandum per il progetto di sviluppo dell’asse autostradale nell’ambito del Corridoio europeo n. 8 ed un rapporto di fattibilità è stato già presentato. Legata allo sviluppo del Corridoio n. 4 è la costruzione di una strada e di un ponte ferroviario nella parte occidentale del confine tra Lom (Bulgaria) e Rast (Romania) o l’alternativa Vidin (Bulgaria)-Kalafat (Romania); tali alternative sono state analizzate dall’inglese "Sir Alexander Gibb and Partners Ltd.". Lo scorso dicembre esponenti del governo bulgaro hanno annunciato che BEI e UE sono pronte a finanziare il progetto (costo 120 milioni di dollari) con un apporto di 50-60 milioni di dollari e di 30 milioni di dollari rispettivamente. La costruzione del ponte dovrebbe durare tre anni. Sempre in relazione allo sviluppo del Corridoio n. 4 a febbraio ’98 la BEI, dopo il finanziamento UE dello studio di fattibilità, ha concesso un finanziamento di 40 MECU per il riassetto degli assi stradali tra Sofia e Kulata sulla direttrice Vidin-Sofia-Kulata (confine con la Grecia) e tra Orizovo e Novo Selo, il cui studio di fattibilità sono stati finanziati dall’UE; secondo fonti governative i lavori sul tratto potrebbero partire entro il 2000. I due assi internazionali E-79 tra Sofia e Salonicco e l’E-80/E-85 che collegano Sofia e Plovdiv con Alexandropolis, quindi il Corridoio n. 4 alla Grecia ed alla Turchia, dovrebbero veder così migliorati la qualità del traffico e la sicurezza. La nuova Facility per le Infrastrutture su Larga Scala prevede interventi per 20 MECU su alcuni tratti ferroviari (rinnovamento dei binari e delle attrezzature di manutenzione) appartenenti ai corridoi transeuropei 4 e 8.

Fonte: Task Force Balcani - Ottobre 1999


AGGIORNAMENTI

11.12.2016Crescita dei viaggi dei bulgari all’estero
12.11.2016Settore automotive in Bulgaria
17.08.2016Dati sul parco autoveicoli in Bulgaria
07.08.2016La mobilità elettrica in Bulgaria
01.08.2016Automotive: nuovi investimenti di imprese straniere in Bulgaria
29.05.2016Sofia: aumenta del 60% il prezzo del biglietto del trasporto pubblico
20.04.2016Apertura base Ryanair a Sofia
19.02.2016Agricoltori greci contro camionisti bulgari, bloccate le frontiere. Chiesto l’intervento UE
05.01.2016Un'economia del gusto: il caso di Uber in Bulgaria
16.11.2015La Bulgaria limiterà i pagamenti in contanti e restringerà le norme sulle auto aziendali
14.11.2015Nel 2016 aumenteranno i prezzi delle vignette in Bulgaria
02.11.2015Bulgaria: completata l'autostrada Maritsa, proseguono i lavori per la Struma
19.10.2015Bulgaria: realizzazione nuovi lotti autostradali
10.08.2015Bulgaria: aperti due nuovi (brevi) tratti autostradali
04.06.2015Plovdiv, trasporto pubblico: nuova tecnologia di gestione e ticketing sugli autobus
29.05.2015Bulgaria: apertura di un nuovo tratto della autostrada Maritsa
08.05.2015La metropolitana di Sofia raggiunge il Business Park nel quartiere Mladost 4
02.04.2015La Metropolitana di Sofia raggiunge l'Aeroporto
21.01.2015Bulgaria: marcia indietro sui tagli al trasporto ferroviario
16.01.2015Da aprile la metro di Sofia aumenterà la frequenza delle corse
14.01.2015In Bulgaria l’aria più inquinata d’Europa
09.01.2015Dal 12 gennaio diminuirà il numero dei treni in circolazione in Bulgaria
15.09.2014In calo trasporto ferroviario passeggeri Balcani
12.04.2014Migliorano i collegamenti ferroviari e aerei tra le città balcaniche
17.12.2013Bulgaria: via libera della CE al progetto per lo sviluppo della banda larga
16.12.2013Bulgaria: prima esportazione di autovetture in Italia
24.10.2013Ecoflash: Bulgaria, 100 nuovi filobus articolati Skoda Electric
07.10.2013BEI: 50 milioni di euro per il comune di Sofia
12.09.2013Nuovo valico di frontiera fra Bulgaria e Grecia
03.09.2013Bulgaria: finanziamenti per le PMI, efficienza energetica e risanamento rete stradale
26.07.2013Si espande la rete autostradale bulgara
14.06.2013Romania-Bulgaria: il giorno del ponte
11.04.2013Sindacato mondiale:"E' il momento per le Istituzioni Finanziarie Internazionali di invertire le politiche di austerità e stagnazione"
16.03.2013Aggiornamenti da ICE Sofia su gare ed appalti nel settore dei trasporti
08.03.2013Google Street View aggiunge la Bulgaria al suo database
22.01.2013Investimento bulgaro-cinese nella produzione di autobus elettrici per il mercato europeo
07.12.2012Porti: Bari ospita presentazione progetto 'Ten Ecoport'
26.11.2012Al via la costruzione della linea metropolitana per l'aeroporto di Sofia
27.10.2012Completato il ponte sul Danubio tra Vidin e Calafat
25.10.2012Sofia: incentivi per le auto elettriche ed i nuovi gasdotti
24.09.2012Plovdiv: Fiera Tecnica Internazionale dal 24 al 29 settembre
21.09.2012Metropolitana di Sofia: in autunno partirà la terza fase
18.09.2012Trasporti: progetto Ue "ADB multiplatform" con nuovo asse Trieste - Mar Nero
17.09.2012I mille ostacoli del commercio online oltre confine
10.09.2012Bulgaria: Europa vicina, Europa lontana
31.08.2012Sofia, apre la seconda linea della metropolitana
24.08.2012Traffico fluviale: allerta e restrizioni sul Danubio
23.08.2012Bulgaria: privatizzazione per costuzioni e produzione militare. In standby le ferrovie
22.08.2012Bulgaria: nuovi progetti nel campo dei trasporti. Apertura nuova linea metro a Sofia
15.08.2012Nuove regole per la circolazione stradale in Bulgaria
13.07.2012Inaugurato lotto 3 autostrada Trakia
29.06.2012Europa: 29 giugno, Festa del Danubio
26.06.2012Bulgaria: lanciato mega piano d'investimenti trasporti
09.05.2012Inaugurato alla presenza di Van Rompuy nuovo tratto della metropolitana di Sofia
08.05.2012Cinque imprese italiane in gara per il lotto 2 dell'autostrada “Struma”
18.04.2012Le acque navigabili dell’Europa
10.04.2012Immatricolare un'auto in un altro paese: una strada con meno ostacoli
27.02.2012Bulgaria, l'auto cinese alla conquista d'Europa
22.02.2012La produzione automobilistica cinese sbarca in Bulgaria
31.01.2012Ondata di gelo sulla Bulgaria
23.11.2011Serbia: interconnessione di gas con la Bulgaria
04.08.2011Autostrada struma (lotto 1): è italiana l'offerta più vantaggiosa
02.08.2011Cmc di Ravenna in Bulgaria per costruire il primo lotto dell’autostrada Maritza
06.06.2011Bulgaria Air acquista sette Embraer 190
08.04.2011Aperte le buste per la supervisione edile dell’autostrada Maritza
04.04.2011Firmati i contratti per la costruzione e la supervisione della linea ferroviaria Plovdiv-Burgas
10.03.2011Ammodernamento della linea ferroviaria Vidin–Sofia
12.09.2010Bari - Inaugurato un nuovo padiglione dedicato all’asse tra Adriatico e Mar Nero
06.09.2010Gasdotto Nabucco: la Commissione si rallegra per il profondo impegno delle istituzioni finanziarie
20.07.2010Programma decennale dell'UE per la sicurezza stradale
17.07.2010Il “grande balzo” cinese nei Balcani
08.07.2010Buon viaggio! I diritti dei passeggeri nell'UE
04.06.2010Bulgaria, assume la presidenza dell'ECTAA
07.05.2010Sofia: Schenker, operativo il terminal bulgaro
04.03.2010Edison, BEH e DEPA: intesa per costruzione gasdotto Grecia-Bulgaria (IGB)
03.03.2010Nuovo volo Milano Malpensa - Sofia della Bulgaria Air
25.02.2010Tre partecipanti italiani alla gara per la riabilitazione della linea ferroviaria Plovdiv-Burgas
23.02.2010Un ponte che divide
05.02.2010I 300
21.01.2010Grecia: Agricoltori continuano blocchi strade e frontiere
15.01.2010Fine carriera per il Tu-154, aereo da leggenda
14.12.2009UE: Visita Van Rompuy a Sofia, incontra dirigenti
16.10.2009Dalla BERS 18 milioni per rinnovo parco filobus a Sofia
29.09.2009Partecipazione alla fiera tecnica autunnale di Plovdiv 2009
14.09.2009UE: Tajani in Bulgaria, sostegno a modernizzazione trasporti
23.07.2009Accordo Edison, BEH e DEPA per la costruzione del gasdotto tra Bulgaria e Grecia
22.07.2009ENAC sospende la licenza a MyAir
13.07.2009Sofia: iniziati i lavori del raggio settentrionale della linea 1 della metro
25.06.2009Firmato in Russia l’accordo per Iujen Potok (South Stream)
20.05.2009Trasporto Marittimo: Inaugurato sistema controllo traffico
11.05.2009Attivato un nuovo tratto della metropolitana di Sofia
21.03.2009Cooperazione transfrontaliera tra Bulgaria Macedonia e Turchia
13.03.2009Corridoi dimenticati
02.03.2009Bulgaria: aumenta il traffico passeggeri all'aeroporto di Sofia
05.02.2009Incontro interparlamentare sul progetto del Corridoio 8, il Mezzogiorno rientra a pieno titolo
04.02.2009Bulgaria: Protesta produttori latte, blocco stradale
02.02.2009Bulgaria: dal governo 265 mln euro per progetti infrastrutturali
05.01.2009Russia: Gazprom riduce gas anche verso i Balcani
22.12.2008Bulgaria: finanziamenti statali per l'aeroporto di Plovdiv e per le ferrovie
25.11.2008Bulgaria: salgono le vendite di auto nuove
03.11.2008Bulgaria: cresce il numero dei passeggeri all'aeroporto di Sofia
24.10.2008Bulgaria: le ferrovie riceveranno circa 2 miliardi di euro entro il 2013
18.09.2008Bulgaria: finanziamenti per la ricostruzione di strade a Sofia e Burgas
04.09.2008Bulgaria: accordo per la costruzione della seconda linea metropolitana a Sofia
02.08.2008Bulgaria: prossima gara per il trasporto pubblico su ferrovia
15.07.2008Bulgaria: inaugurato il nuovo logistic park a Varna
14.07.2008Bulgaria: finanziamenti per la realizzazione di tre autostrade
14.07.2008Bulgaria: corridoio VIII, a Sofia gruppo di lavoro sui porti
29.06.2008Autostrade slovene: dal primo luglio in vigore le vignette
03.06.2008Corridoio VIII: gruppo di lavoro si riunisce in Albania
29.04.2008Bulgaria: la Astaldi pronta a partire con i primi progetti di ammodernamento della rete ferroviaria
11.04.2008UE: Corridoio VIII, a Bari vertice su infrastrutture stradali
31.03.2008Schengen si allarga: libera circolazione delle persone
14.03.2008Bulgaria: Logistica, dall'Italia nuove proposte per il mercato bulgaro
14.02.2008Triplicato il traffico passeggeri negli aeroporti sul Mar Nero
12.11.2007Bulgaria: bando programma operativo sviluppo regionale
25.10.2007Bulgaria: concluse le negoziazioni sul programma operativo "Trasporti"
02.08.2007Bulgaria: la città sul Mar Nero Ahtopol avrà un proprio porto per yacht
27.07.2007Bulgaria: nuovo terminal per container a Varna
27.07.2007Bulgaria: gara per il nuovo terminal per il traffico delle merci
06.04.2007Bulgaria: secondo ponte sul Danubio tra Vidin e Calafat
01.02.2007Bulgaria: al via la costruzione del nuovo ponte sul Danubio
03.10.2006Bulgaria: aperta nuova tratta dell’autostrada Trakia
07.09.2006Bulgaria: piani di sviluppo delle infrastrutture
25.08.2006Bulgaria: due progetti di ampliamento per la metropolitana di Sofia
26.06.2006Bulgaria: cieli aperti
10.02.2006Bulgaria: per BERS la priorità sono le infrastrutture
09.01.2006Conversione patenti bulgare dal 23/01/2006
08.12.2005La strada d'acciaio, ferrovie in Bulgaria (3/3)
06.12.2005La strada d'acciaio, ferrovie in Bulgaria (2/3)
02.12.2005La strada d'acciaio, ferrovie in Bulgaria (1/3)
10.06.2005Firmata la prima concessione di uno dei porti bulgari sul Mar Nero
21.03.2005Bulgaria: autostrada Nis-Kalotina, i lavori cominciano a settembre
05.01.2005La nuova pista dell'Aeroporto di Sofia funzionerà non stop
30.12.2004Nuove tasse pedaggio stradale in Bulgaria
05.11.2004Bulgaria: il governo ha approvato la strategia per la privatizzazione del 70% della marina e delle navi da fiume
05.11.2004Bulgaria: crocevia dei corridoi paneuropei
26.10.2004Investimenti per 388 milioni di euro nella rete ferroviaria bulgara
17.09.2004Bulgaria: l'italiana Salini costruirà due importanti autostrade
07.05.2004Gara per la costruzione del secondo ponte sul Danubio
13.02.2003Flotta navale bulgara troppo obsoleta per chiusura trattative UE
11.02.2003Ampliamento della metropolitana di Sofia
30.01.2003I lavori per la costruzione del secondo ponte sul Danubio cominceranno nel 2004
17.01.2003Bulgaria: dal 2004 si pagheranno i pedaggi stradali
08.01.2003La Bulgaria ha perso la battaglia per l'industria automobilistica
08.01.2003Bulgaria: la Russia respinge i voli della “Balkan Air Tour”
29.11.2002Bulgaria: assegnato contratto consulenza ponte Danubio
29.10.2002Trasporti: sarà liquidata compagnia aerea 'Balkan'
10.10.2002Criminalità: furti auto, un giro d'affari da 16 mld dollari
20.09.2002Bulgaria: per la prima volta a giornata europea senz'auto
13.09.2002Traffico aereo: ENAC, agenzia uniformi controllo Balcani
10.09.2002La Bulgaria sottoscrive il Memorandum per il "Corridoio 8"
18.06.2002Sofia: gara internazionale per fornitura mezzi pubblici
27.05.2002UE finanzia servizio di traghetti fra le sponde del Danubio
09.05.2002Aeroporto di Sofia, via libera all'ultima fase
07.03.2002Parte la gara per la nuova pista dell’aeroporto di Sofia
26.02.2002Il governo di Sofia scommette sulle infrastrutture
05.01.2002Maltempo: Bulgaria, bloccata navigazione su Danubio
27.11.2001Bulgaria ottiene un prestito di 30 milioni di euro per la viabilità
17.04.2001Balkan Airlines riprenderà in maggio i voli per Londra e Dubai
13.03.2001Tribunale dichiara fallimento Balkan Air
24.02.2001Balkan: i proprietari svendono immobili all'estero
13.12.2000UE e BEI: via libera 100 mld per ponte su Danubio
09.11.2000Bulgaria: investitori cercasi per strada e impianto energia
07.11.2000Il corridoio N°8? Scordatevelo!
31.07.2000UE approva applicazione fondo a favore Danubio
17.07.2000Bulgaria: cala livello Danubio, chilometri di coda sul fiume
15.07.2000L'alternativa al corridoio n. 8
10.04.2000Bulgaria: governo non si pronuncia sull'accordo BTC
25.02.2000Un ponte che unisce (e divide) Bulgaria e Romania
17.11.1999CCIAA di Padova promuove interporto in Bulgaria
19.07.1999Bulgaria: prestito BEI per rete ferroviaria e impianti idrici

ECONOMIA - Agricoltura | Banche e Finanza | Energia | Investimenti | Trasporti | Telecom


 Arte | Cinema | Cucina | Lingua | Letteratura | Musica | Politica | Storia | Sport | Turismo  

Home | Notizie | Forum | Club | Associazione | Annunci | Directory | Biblioteca | Meteo | Foto del giorno | Immagini | Parole famose | Cerca
Turismo | Hotel | Shop | Traduzioni | Appunti di Viaggio | Bulgari in Italia | Cartoline | Sondaggi | Dicono di noi | SocNet  Български English Русский Français Български (Автоматичен превод)
Contattaci Bulgaria-Italia