Home | Notizie | Forum | Club | Cerca  Bulgaro

Subscribe
Share/Save/Bookmark
     




           Utente: non registrato, entra
    Notizie


 
I 12 progetti selezionati per la 3a edizione di Biennale College – Cinema
Bulgaria: istituito Consiglio energetico
E' scomparso il grande poeta bulgaro Valeri Petrov
Trentino Volley: il ritorno di Radostin Stoytchev
Bulgaria e Turchia discutono la costruzione di un gasdotto comune
   
Tutte le notizie

Follow Bulgaria-Italia on Twitter   Bulgaria-Italia on YouTube
    Conoscere la Bulgaria
  Arte e Cultura
Arte in Bulgaria
Biblioteca
Cinema bulgaro
Lingua e cultura italiana
Storia della Bulgaria
Letteratura
Lingua Bulgara
Monasteri
Musica
Poesia
Teatro
Traci

Città e Località
Sofia
Plovdiv
Varna
Burgas
Koprivshtitza
Bansko
Borovets
Pamporovo

Economia
Agricoltura
Banche e Finanza
Energia
Fiere
Infrastrutture
Investimenti
Telecomunicazioni

Folklore
Cucina bulgara
Fiabe
Nestinari
PopFolk e Chalga
Valle delle Rose
Vampiri

Informazioni
Mappa
Inno Nazionale
Scheda Paese
Dizionario IT-BG

Notizie

Ambiente
Cultura
Cronaca
Economia
Esteri
Lavoro
Immigrazione
Politica
Sport

Bulgaria e ...
Iraq
Libia
NATO
Basi USA
Unione Europea
Monografie

Politica e Governo
Ambasciate
Ambasciata di Bulgaria
Ambasciata d'Italia
Istituzioni
Politica ed Elezioni
Legislazione italiana

Società
Bulgari in Italia
Diritti umani
Informazione
Radio Bulgaria
Sindacati
Sport
TV Bulgaria

Turismo
Alberghi
Appunti di Viaggio
Fai da te
Informazioni Valutarie
Montagna
Viaggio in Aereo
Viaggio in Auto
Viaggio in Bici
Viaggio in Camper

Italiano Benvenuti nel forum: è a vostra disposizione per porre delle domande, raccontare storie, scambiare opinioni sulla Bulgaria e i suoi rapporti con l'Italia, conoscere nuovi amici...  Informazioni e regolamento del Forum Bulgaro Добре дошли в форума! Той е на ваше разположение за вапроси, мнения, срещи с нови приятели, така както и за запознаване на обикновения италианец с България... Информация и правилник за Форума
 Club | Utenti | A-Z | Cerca | Statistiche | Il tuo profilo | Chat | Incontri | Annunci | Forum 
Nome utente:
Password:
Selezione lingua
Salva la password     Hai dimenticato la Password?

Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
 Tutti i forum
 Forum in lingua italiana
 In Italia e nel Mondo
 immatricolazione auto
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore  Discussione Discussione successiva
Pagina di 7

valentina
Utente

Messaggi 213

Spedito - 25/06/2012 :  09:26:04  Rispondi allegando il testo
Ciao, Maaric, come sempre i tuoi interventi sono esaustivi e pieni di info interessanti!
Volevo chiedere al forum se qualcuno si è mai informato sulla possibilità di avere una targa prova assicurata direttamente in Bulgaria, se esistesse, si potrebbe inviare via corriere in Italia e risolvere così tutti i problemi delle targhe tedesche!
Conoscendo il sistema bulgaro, immagino che il servizio non esista, poichè come livello di burocrazia non è molto diverso da quello italiano!

Citazione:
Originariamente inviato da maaric

Il problema e' che il libro non e' andato ancora in stampa, non c'e' una edizione definitiva, lo stanno ancora scrivendo, correggendolo, etc. etc..

Questa e' interpellazione parlamentare, fresca fresca del 19/06/2012..

http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_16/showXhtml.Asp?idAtto=55612&stile=6&highLight=1

Il senatore Manfred Pinzger ( Italianissimo !!), come primo firmatario e altri, chiedono informazioni e chiarimenti su questo tema ai Ministeri DELL'INTERNO e a quello DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI.

Talmente fresca che la risposta non e' ancora giunta dal/dai ministri competenti..

La interpellazione inizia con la premessa che :

"il Ministero dell'interno, Dipartimento della pubblica sicurezza nella nota prot. n. 300/A/3/44559/123/2/27/3 del 16 giugno 2004 intitolata "Riconoscimento reciproco delle targhe di prova tra l'Italia e la Germania", diretta ai compartimenti Polizia stradale e al Centro Addestramento Polizia stradale, ha specificato che devono ritenersi ammessi alla circolazione sul territorio nazionale i veicoli provenienti dalla Germania muniti della targhe temporanee (cosiddette targhe gialle);"

Ma come GIUSTAMENTE hai detto tommy, citando la nota del ministero ; "c'è l'inghippo, infatti parla di veicoli provenienti dalla Germania con TARGHE TEMPORANEE.
Il problema e proprio li la circolare dice PROVENIENTI DALLA GERMANIA ora la macchina che tu vuoi portare proviene dall'Italia e ci vuoi appiccicare una targa tedesca, per me non si può ma ogniuno fa come vuole............."

E infatti dello stesso inghippo, parla la interpellazione :

"la predetta nota - per gli organi esecutivi, e non solo - lascia aperti dubbi sul caso inverso, cioè per veicoli per cui si è fatta richiesta di targhe temporanee tedesche che circolano sul territorio italiano per essere trasferite in Germania" e non solo in germania, aggiungerei io ..

Poi l' interpellazione prosegue citando leggi comunitarie, e anche italiane che DOVREBBERO garantire la libera circolazione delle auto con applicate le targhe tedesche con la striscia gialla..
E conclude in pratica invitando i ministri a chiarirsi le idee, in primo luogo loro, e una volta chiaritissi mandare una nuova nota ci comunicazione ai compartimenti di polizia stradale etc. etc..
per superare "l'attuale situazione di incertezza giuridica"..

Quindi, nessuno sta sparando cavolate, ne' Tu, ne' Io, in pratica non lo sanno manco loro, polizia stradale in primis e non e' certo colpa loro se non gli danno delle direttive chiare, e piu' che meno nostra ...
Ogniuno la puo' vedere come vuole, e se incontri il poliziotto che la vede "strana", allora sono cavoli ...
Comunque, in effetti, quello che propongo Io, in effetti e' un po' ( ma poco poco..) una forzatura ...
Da quello che ho capito, dovrebbe essere perfettamente legale portare un' auto con targa gialla tedesca dalla germania in italia ( e su questo non ho sentito di problemi..) ma anche portare un' auto con targa gialla dall' italia alla germania..( e questo l' ho visto fare personalmente..).
Deve essere legale anche portare un' auto con targa gialla dalla germania alla bulgaria .., e anche questo lo vedo fare quotidianamente..
Qui a Varna arrivano sempre auto con quella targa tedesca, ma non posso giurare se vengono dalla germania o dall' italia, e da dove sono passati.., sicuramente sono arrivate sulle loro ruote..
La prossima che vedo, la stoppo e glielo chiedo ..
Ma anche se mi dicesse che l' auto l' ha presa in italia, mettendo su la targa arrivata dalla germania, attraversando tranquillamente italia e mezza europa e extra europa, la sua dichiarazione non avrebbe nessun valore legale ..
A lui, magari e' andata bene !!, avra' incontrato poliziotti/doganieri comprensivi..

In pratica, bisogna aspettare, la risposta del ministri, quella sara' l' ultima pagina del libro..
Una volta messa nero su bianco quella, allora nessuno potra' saperne una pagina in piu'..

Speriamo solo che questa volta, la scrivino comprensibile, chiara, senza lasciare possibilita' di interpretazioni, in modo che chi deve controllare, poliziotti & C., non debbano inventarsela loro la pagina in piu' del libro !!!

Comunque, tutto questo nasce dalla solito ritardo mentale delle autorita' italiane !!!
Ma che cosa ci vuole affinche' il pra italiano, la motorizzazione, il ministeri competenti, facciano un accordo con una o piu' compagnie di assicurazioni italiane ??

Cosi', vai tranquillamente a farti radiare l'auto per esportazione, chiedi la targa provvisoria (ITALIANA) per il transito, e oltre a tutto questo che gia' oggi puoi fare e ti danno, PAGHI anche un' assicurazione temporenea (economica !!!!) di 5 giorni ..

E cosi' non faremmo incassare 150 euri ai piu' veloci tedeschi !!!

Dico male ??

Maaric

Vai ad inizio pagina

maaric
Utente

Messaggi 2463

Spedito - 25/06/2012 :  12:49:22  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da valentina

Ciao, Maaric, come sempre i tuoi interventi sono esaustivi e pieni di info interessanti!
Volevo chiedere al forum se qualcuno si è mai informato sulla possibilità di avere una targa prova assicurata direttamente in Bulgaria, se esistesse, si potrebbe inviare via corriere in Italia e risolvere così tutti i problemi delle targhe tedesche!
Conoscendo il sistema bulgaro, immagino che il servizio non esista, poichè come livello di burocrazia non è molto diverso da quello italiano!




Ciao, Valentina, bella domanda la tua ...
Le targhe provvisorie Bulgare, esistono, le ho viste, e giuro che non avevo bevuto, visto che sono semi-astemio ( Birra e mirto a parte e Birra CON mirto assieme ma agitato e non mescolato !!!).
Sono quasi uguali alle normali targhe bulgare, sfondo bianco, ma con 7 caratteri, 3 numeri una lettera 3 numeri, e con una striscia rossa nella destra indicante mese e anno, come quelle tedesche ..

E ce ne sono SICURAMENTE anche circolanti in italia, questa, per esempio, l'hanno vista circolare a Roma ...:



http://aista.forumfree.it/?t=61491117

Ho provato a chiedere alla agenzia dove mi sbrigano le pratiche auto ..
Prima mi hanno dato l'impressione di cadere dalle nuvole, dopo, senza neanche guardare nessun foglio o chiedere informazioni a nessuno, mi hanno sparato un prezzo allucinante..
Quindi per il momento, faccio prima a dirti che non ne so' niente, a parte il fatto che esistono e che credo durino un anno ..
Su come averle, quanto costano, se si possono spedire, e se poi si possa venire fino in bulgaria con un' auto radiata in italia appicicata a quella targa non lo so'..
Ma appena lo vengo a sapere, te lo scrivo via email privata ..

Tanto scriverlo qui, anche se il webmaster, invita a scrivere sul forum informazioni che possano interessare a tutti, diventerebbe soltanto motivo di inutile diatriba, e quindi una grandissima perdita di tempo..

Maaric
Vai ad inizio pagina

tommydrink
Utente

Messaggi 881

Spedito - 26/06/2012 :  09:24:37  Rispondi allegando il testo
Su questo ti dò ragione Maaric, ma in Italia abbiamo di tutto e di più e abbiamo anche le cosidette targhe B1 e B2 (B1 rilasciate in Lombardia e B2 rilasciate a Brescia) che costano un pò di più di quelle tedesche e sono fatte di cartone ma sono sicuramente valide e non perchè lo dico io ma perchè lo dice la legge......... http://www.targheitaliane.it/monografie/provvisorie.pdf ........... http://www.codicestradainfantino.it/codice%20articoli/art.99.htm ........ http://www.gruppoagentisara.it/art-99-foglio-di-via ...... http://preventivazionerc.gruppofondiariasai.it/jprevevo/docs/fs/new/tariffrules.pdf ........... E scriviamolo sto libro cosi possiamo aggiungergli una pagina in più
Vai ad inizio pagina

enderlandia
Utente

Messaggi 601

Spedito - 09/07/2012 :  13:07:43  Rispondi allegando il testo
scusate il fuori topic, ma menzionando birra m'e' venuta la seguente domanda?
In Bulgaria quest'anno spopolano le birre mischiate a succhi di frutta (quanta frutta c'e' poi e' un discorso a parte). Comunque a me la Shumensko con limone piace, in quanto disseta senza annebbiare per nulla i sensi (anche bevendo due litri durante le giornate calde).
Ci sono anche in Italia? Se non ci sono forse e' il caso proporle alla Peroni?
Vai ad inizio pagina

tommydrink
Utente

Messaggi 881

Spedito - 10/07/2012 :  12:40:09  Rispondi allegando il testo
Bravo proponi, ma ricorda che l'Italia non è la Bulgaria, gli intrugli ci piacciono poco............
Vai ad inizio pagina

ddiego
Utente

Messaggi 96

Spedito - 16/08/2012 :  11:28:23  Rispondi allegando il testo
Ebbene ce l’ho fatta: ho la macchina con targa BG!
Prima di partire dall’Italia ho compilato la dichiarazione di vendita a favore della mia compagna residente in BG, sul retro del Certificato di Proprietà, con la firma autenticata in Comune.
Al KAT di Silistra due ore di pratiche: moduli da compilare, pagamenti e formalità varie (non provateci se non siete bulgari, a meno che non parliate bene la lingua e sappiate leggere il cirillico).
Appuntamento a due giorni dopo per la verifica della macchina (freni, fari, e numeri di telaio e motore), più altri due o tre moduli da riempire e pagamenti da fare. Alla fine esco con la targa già montata da loro, libretti (grande e piccolo) e card della revisione.
I documenti italiani e le targhe li hanno trattenuti (in base alla norma EC 37/1999) e mi hanno consegnato una dichiarazione (che ho fatto tradurre) che mi servirà per la radiazione dal P.R.A. italiano.
Costo dell’assicurazione (una grande compagnia italiana): 200 leva (davanti al KAT c’è una cosa che sembra il chiosco dei gelati, invece è un broker assicurativo)
Costo complessivo di tutte le pratiche circa 120 leva
Eko tassa 50 leva
Tassa di proprietà (da pagare in Comune) circa 18 leva all’anno.
Costo della delega a guidare (notaio + traduzione) 25 leva.
A conti fatti, al prezzo di un anno di assicurazione italiana, mi son pagato il viaggio e l’immatricolazione.
Ne vale la pena.
Vai ad inizio pagina

petit
Utente

Messaggi 329

Spedito - 16/08/2012 :  12:29:45  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da ddiego

Ebbene ce l’ho fatta: ho la macchina con targa BG!
Prima di partire dall’Italia ho compilato la dichiarazione di vendita a favore della mia compagna residente in BG, sul retro del Certificato di Proprietà, con la firma autenticata in Comune.
Al KAT di Silistra due ore di pratiche: moduli da compilare, pagamenti e formalità varie (non provateci se non siete bulgari, a meno che non parliate bene la lingua e sappiate leggere il cirillico).
Appuntamento a due giorni dopo per la verifica della macchina (freni, fari, e numeri di telaio e motore), più altri due o tre moduli da riempire e pagamenti da fare. Alla fine esco con la targa già montata da loro, libretti (grande e piccolo) e card della revisione.
I documenti italiani e le targhe li hanno trattenuti (in base alla norma EC 37/1999) e mi hanno consegnato una dichiarazione (che ho fatto tradurre) che mi servirà per la radiazione dal P.R.A. italiano.
Costo dell’assicurazione (una grande compagnia italiana): 200 leva (davanti al KAT c’è una cosa che sembra il chiosco dei gelati, invece è un broker assicurativo)
Costo complessivo di tutte le pratiche circa 120 leva
Eko tassa 50 leva
Tassa di proprietà (da pagare in Comune) circa 18 leva all’anno.
Costo della delega a guidare (notaio + traduzione) 25 leva.
A conti fatti, al prezzo di un anno di assicurazione italiana, mi son pagato il viaggio e l’immatricolazione.
Ne vale la pena.




Ma come sta sto discorso, io 4 anni fà per l'eco tassa pagai circa 200/220 leva, al comune di Sofia pago tutt'ora circa 130 leva (bollo).
Forse perché la mia è a nome di una società?
Guarda che nella traduzione ci sia scritto che hanno ritirato libretto, certificato di proprietà e targhe, se manca una di queste scritte non puoi radiarla in Italia e comunque il tutto dovrebbe essere fatto d'ufficio, ma per maggior tranquillità, visto come vanno le cose, anche io la radiai personalmente con 75€.
Per la delega a guidare mai fatto un foglio e mai chiesto quando mi fermano, boh.

Vai ad inizio pagina

ddiego
Utente

Messaggi 96

Spedito - 16/08/2012 :  12:49:50  Rispondi allegando il testo
Non so, forse a Sofia si paga di più. A Silistra l’eko tassa è di 50 leva fisse per tutti.
Per il bollo ho pagato 4,32 leva per il periodo che va dal 3 agosto fino a fine anno. Le tariffe sono diversificate, ma non ho capito se in base alla potenza dell’auto o forse all’anno di costruzione.
Per la radiazione anche a me hanno detto che lo fanno d’ufficio, ma del PRA italiano meglio non fidarsi: aspetterò un paio di mesi, poi comunque entro fine anno la dovrò radiare.
In Italia la delega a guidare non serve, ma in Bulgaria sembra sia necessaria.
Vai ad inizio pagina

maaric
Utente

Messaggi 2463

Spedito - 16/08/2012 :  14:15:57  Rispondi allegando il testo
E bravo diego !!

L' altra settimana, un altro italiano ( uno dei tanti ..) ha fatto l' identica tua procedura, ma non a Silistra, non a Sofia non a Varna, diciamo in un' altra citta' bulgara, tanto questo e' ininfluente ..
La cosa particolare, che se e' vera dovrebbe essere una novita', e' che per via telematica il KAT bulgaro ha cominicato al PRA italiano che quell' auto stava per diventare bulgara ..
E solo dopo aver ottenuto la risposta dal pra italiano ( due ore circa ..), l' ok, il nullaosta o semplicemente la conferma di aver ricevuto la communicazione di imminente ritargatura BG dell' auto, al KAT bulgaro hanno terminato la procedura e quindi punzonato le targhe bulgare...

Questo, taglierebbe la testa al toro..

Se l' auto e' immigata in (e quindi targata) Bulgaria, questo averrebbe solo dopo conferma che il PRA italiano ne e', come minimo, a conoscenza..
Utilizzo il condizionale perche', non l'ho visto di persona ....
Ma basterebbe che sia quell' italiano che conosco io, e/o Diego, facessero al piu' presto, un salto al PRA italiano per vedere se la loro "ex-auto", risulti ancora immatricolata e circolante in italia..

E questo evitando di dare degli euro anche al PRA italiano ..
Diego, tieniteli quei 75 euro, che ci ripaghi un' altro anno di assicurazione/bollo/ecotasse/revisione e arbremagique !!

Cavolo, Petit !!, 75 euro per cancellare, e per scrivere quanto cavolo vogliono ?? ..

E poi, spiegatemi a quale titolo Io, ex-proprietario di un' auto, posso andare a farla radiare ..
Faccio radiare un' auto che NON e' la mia ?
Io vendo OGGI l' auto targata IT ad un tizio/a di nazionalita' bulgara.
E che' .. devo inseguirlo per il resto della vita per vedere se LUI si fa' reimatricolare l' auto in Bulgaria, in russia o in cina, o se la lascia immatricolata IT ??
Al massimo vado al PRA italiano, per communicargli che l' auto in questione, Io l' ho venduta a Tizio e quindi da oggi in poi, per qualsiasi cosa riguardante quell' auto vadano a cercare il suo proprietario, che e' tizio e non piu' io..
E che quindi non mi vengano a cercare per bolli, multe e cazzi vari, datati dopo la data odierna !!!

Per quanto riguarda il circolare con un' auto non propria, l' avere una delega del proprietario per guidarla non e' obbligatorio, ma averla ti evita perdite di tempo..
Petit, non ti hanno mai storie, forse perche' utilizzavi un' auto intestata ad una societa' ?
Forse, dici ???
A me hanno fatto storie solo una volta, ma giusto 2 minuti ..:

"Bongiorno sig. Maaric, ok, la sua patente e' a posto sig. Maaric, ma qui vedo un problema sig. Maaric .."
"Che problema, Agente ??"
"Problemone sig. Maaric, quest' auto risulta intestata alla "Maaric International", perche' la sta guidando lei sig. Maaric ?? "
"Be', sa' la "Maaric International" e' mia, Maaric sono io !!"..
"Si, questo l' ho capito, sig. Maaric, non sono mica stupido, oggi la lascio andare, ma si faccia fare una delega per guidare l' auto dal sig. International "

In pratica, Petit, se stai guidando un' auto intestata alla "House Petit s.r.l", sino a li' ci arrivano i poliziotti ..
Ma se e' intestata al sig. Magnum ?, perche' la stai quidando tu sig. Petit ??
E per non perdere del tempo, in spiegazioni, meglio avere un foglio dove il sig. Magnum ci autorizza a guidare la sua auto ..

Bye, Bye !!!

Modificato da - maaric on 16/08/2012 14:23:45
Vai ad inizio pagina

ddiego
Utente

Messaggi 96

Spedito - 16/08/2012 :  14:48:49  Rispondi allegando il testo
Maaric hai ragione,
è successo anche a me, ma non capivo cosa stessero facendo.
Prima di consegnarmi la targa, tra un passaggio e l’altro nei vari sportelli, è uscito un tipo che ha voluto il fascicolo dell’ “auto italiana” per un ulteriore “controllo elettronico”. Mi hanno lasciato lì come un fesso ad aspettare per un bel po’…
Probabilmente si sono collegati al PRA italiano.
Poi a dire il vero, la ricevuta per le targhe e il libretto ho insistito io per averla, perché loro dicevano che la cancellazione dal registro italiano avviene automaticamente entro 2 mesi.
In ogni caso, siccome non ho voglia di buttare 75€, aspetto per vedere se veramente la cosa funziona. Ho tempo fino a fine anno. Vi farò sapere.
Vai ad inizio pagina

ducati
Utente

Messaggi 2

Spedito - 07/12/2012 :  12:39:13  Rispondi allegando il testo
Salve a tutti amici Italiani e Bulgari
io vivo a Timisoara(romania) e avevo deciso di radiare la mia auto in Italia e fare le targhe qui in Ro ma solo che non e' molto conveniente per le auto euro 3...spendere più di 2500 euro! la mia auto vale meno...ma corre da dio e ha pochi km perciò la voglio tenere

esiste alternativa Bulgaria almeno mi e' stata proposta con una cifra di circa 650 euro viene un Bulgaro si porta via la macchina e dopo 2 o 3 giorni me la porta a Timisoara con targhe Bulgare a lui intestate e mi fa la procura per correre...
voi cosa dite se po fa???

Modificato da - ducati on 07/12/2012 12:45:35
Vai ad inizio pagina

valentina
Utente

Messaggi 213

Spedito - 03/02/2013 :  18:12:43  Rispondi allegando il testo
Ciao a tutti, sembra che finalmente ci sia una posizione ufficiale sulle targhe prova tedesche! ovviamente è negativa allego la documentazione:

http://www.dirittoegiustizia.it/news/16/0000060199/Attenzione_alle_multe_con_le_auto_radiate.html

Targhe tedesche | 15 Gennaio 2013
Attenzione alle multe con le auto radiate
di Stefano Manzelli

Per portare in Germania un’auto italiana radiata dalla circolazione per l’esportazione non basta munirsi delle targhe temporanee teutoniche.
Per evitare le multe è infatti necessario dotarsi di un foglio di via e di una targa provvisoria rilasciati dalla motorizzazione italiana. Lo hanno chiarito il Ministero dei Trasporti e dell’Interno con la nota congiunta dell’11 gennaio 2013, prot. 954.

Per essere in regola non basta radiare il veicolo e acquistare online targhe tedesche. L’esportazione di veicoli usati verso la Germania è una pratica commerciali molto diffusa. Per regolarizzare questa procedura molti utenti peraltro si limitano a radiare i veicoli dai registri automobilistici italiani rimettendo in circolazione verso il Brennero i mezzi con targhe temporanee tedesche facilmente acquistabili su internet. Questa procedura però non è assolutamente regolare, specifica la nota centrale. Le targhe temporanee tedesche hanno una durata limitata a 5 giorni e sono prodotte e distribuite da soggetti privati senza troppe formalità. In Italia queste targhe ed il relativo libretto di circolazione, prosegue la circolare, «sono da considerare validi solo se utilizzati per far circolare in Italia veicoli immatricolati in Germania sulla base della nota diplomatica del 22 ottobre 1993, n. 411, tra Italia e Germania, relativa al riconoscimento reciproco delle targhe di prova ed esclusivamente per le finalità e con le modalità sancite dall’accordo medesimo».
Dall’Italia non si esce con le targhe tedesche. In buona sostanza non possono essere utilizzate per fare uscire dal nostro paese veicoli già immatricolati in Italia e radiati dalla circolazione. Questa fattispecie, prosegue la nota ministeriale, è infatti regolata dall’art. 99 del codice stradale che ammette la circolazione di veicoli radiati dall’Italia solo per recarsi ai valichi di confine «purché muniti di un foglio di via e di una targa provvisoria rilasciata da un ufficio del dipartimento per i trasporti terrestri». Nel caso in cui venga pizzicato un mezzo che circola in violazione di questa disciplina le sanzioni sono molto pesanti e riconducibili all’art. 93 cds per la mancata immatricolazione, all’art. 100 per la mancanza della targa e all’art. 193 per mancata copertura assicurativa.

Qui la nota congiunta del Ministero dei Trasporti e dell’Interno dell’11 gennaio 2013, n. 954
Vai ad inizio pagina

paolocay
Utente

Messaggi 9

Spedito - 16/02/2013 :  13:55:24  Rispondi allegando il testo
Salve a tutti,avrei un quesito da porre a chi ha più conoscenza di me:
Possiedo una Porsche,ho pagato un bollo di circa 2500 euro (bollo , superbollo tremonti del 2011 non pagato prima, bollo monti ecc) ..

La mia ragazza e'Bulgara, vorrei cancellare l'auto dal pra italiano ,portarla in Bulgaria e immatricolarla li a nome del papà della mia fidanzata. Poi con targhe bulgare portarla qui e girarci io (italiano). Potrei trasportarla con un camion.

-c'è convenienza, fatti tutti i conti?
-quali sono i rischi nella circolazione e nelle tasse italiane
-devo giustificate con qualche atto (tipo notarile) a che titolo si immatricola a nome del papà della mia ragazza? (Tipo per vendita o donazione..nel qual caso ci sono problemi di IVA?)

Insomma mi sa che e'un bel casino..cmq grazie davvero a chiunque potrà essermi utile.
Grazie , Paolo
Vai ad inizio pagina

korki
Utente

Messaggi 838

Spedito - 16/02/2013 :  18:28:48  Rispondi allegando il testo
Ciao paolocav.
Poco sopra esiste un post di ddiego del 16/08/2012 ora 11:28:23 che ha appena fatto quello che vuoi tu.

Vendi al papà della tua ragazza (se è d'accordo), lui cambierà le targhe, pagherà (... spero che tu collaborerai alle spese... ) quello che serve per il cambio e le varie tasse annuali, ti delegherà la macchina all'uso ed ogni anno devi rientrare in Bulgaria per i vari controlli...

Siccome non è una Panda, ma una Porsche, non riesco a valutare se è conveniente.
Vai ad inizio pagina

paolocay
Utente

Messaggi 9

Spedito - 17/02/2013 :  12:15:51  Rispondi allegando il testo
Ciao Korki, grazie tante per la tua risposta, ho letto tutto ciò che dice Ddiego, e mi e'stato utile, ora sto approfondendo..pare che bisogna muoversi con intelligenza circa il procedimento di radiazione dell'auto in Italia perché: pare che per radiare in Italia se lo fai di persona, richiedono le targhe, che però servono in Bulgaria per immatricolare, percio lasciare le targhe in Bulgaria l'unico modo per radiare e'che lo facciano d'ufficio dalla Bulgaria..e il problema e' : lo faranno?? Andra bene..?

Poi i costi a Sofìa, secondo me, specie se e'un Porsche , i costi potrebbero riservare sorprese..ma se alla fine il saldo e' in positivo sticavoli,uno paga..

A parte questo, se tt va bene e mi fermano in Italia, tt ok , mostro anche la delega a guidare e ciao..ma a voler essere proprio attenti su un profilo strettamente giuridico, potrebbe accadere questa rara ma possibile interpretazione: frode alla legge. Cioè attraverso un meccanismo lecito , ottengo il risultato di "evadere" la tassa annuale (bollo)...ma forse questa e'una preoccupazione eccessiva?
Intanto continuo a riflettere..

Grazie ancora . Ciao , Paolo Michetti
Vai ad inizio pagina

paolocay
Utente

Messaggi 9

Spedito - 17/02/2013 :  12:22:44  Rispondi allegando il testo
Dimenticavo una osservazione circa la rara ipotesi che a uno gli contestino l'evasone attuata mediante frode.
L'evasione in Italia acquisisce valenza penale (cioè carcere) solo se l'ammontare economico supera una certa (alta) soglia, ben superiore a un semplice bollo ..per un ammontare minore invece , e'solo civile, cioè si rischia solo di essere condannati a pagare quanto evaso+multe+interessi+spese legali..che sebbene gravoso, e'pure sempre diverso dalla galera!
Ma , ripeto, non servono allarmismi, perché si tratta solo di una possibile quanto rara possibilità'!! SPERIAMO CHE NON SI SVEGLINO ..anzi..cancelliamo questo post che è' meglio :-))
Vai ad inizio pagina

tommydrink
Utente

Messaggi 881

Spedito - 17/02/2013 :  18:49:45  Rispondi allegando il testo
Secondo me ti conviene lasciarla così come è, anche perchè se fanno i dovuti accertamenti vedono che la TUA auto l'hai portata all'estero e immatricolata e poi la guidi di nuovo in Italia, guarda che non sono scemi, io ti consiglierei invece un'altra strada (ma non so se si può fare) apri una società in Bg e poi dichiari l'auto, forse in questo ti può aiutare qualcuno più esperto di me.......
Vai ad inizio pagina

ducati
Utente

Messaggi 2

Spedito - 17/02/2013 :  19:12:45  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da tommydrink

Secondo me ti conviene lasciarla così come è, anche perchè se fanno i dovuti accertamenti vedono che la TUA auto l'hai portata all'estero e immatricolata e poi la guidi di nuovo in Italia, guarda che non sono scemi, io ti consiglierei invece un'altra strada (ma non so se si può fare) apri una società in Bg e poi dichiari l'auto, forse in questo ti può aiutare qualcuno più esperto di me.......


quoto in pieno una societa con 200 euro la apri...
vedi che devi fare la revisione ogni anno..
puoi andare con le targhe italiane poi la radiazione te la fanno li loro
Vai ad inizio pagina

paolocay
Utente

Messaggi 9

Spedito - 17/02/2013 :  22:23:19  Rispondi allegando il testo
Grazie ragazzi, anche io stavo pensando di lasciare proprio stare tale idea.
Forse il gioco, quanto meno in termini di stress e ansie varie, non vale la candela..
Al limite mi vendo la Porsche.. :-(
Grazie ancora..
Vai ad inizio pagina

maaric
Utente

Messaggi 2463

Spedito - 18/02/2013 :  10:45:53  Rispondi allegando il testo
Certo che ne avete scritte ....

Paolocay ..., la spesa per vendere l' auto, fare il passaggio di proprieta', immatricolarla BG, bollo, ecotassa, assicurazione e cazzi vari, non sara' superiore ai 500 euro ...
Ovvio che puoi trovare il grande "praticone", espertisssssimo della bulgaria, e tante altre cose che te ne chiedera' circa 2.000 (scommetto che ti hanno gia' contattato, vero ??)..

Hai fatto TU, la brutta mossa di dire che in italia, ne spendi 2500 ..

Non devi mai far sapere al contadino quanto e' buono il formaggio con le pere, se no' ti chiedera' di piu', sia per il formaggio sia per le pere !!!

Vieni qui in BG, con l' auto, vai da un notaio, la vendi al padre della tua ragazza, LUI la reimmatricola (*), e ti fa' una delega cosi' tu puoi guidarla.
(*) visto che il KAT, ti prende le targhe e libretto, ma ci mette una vita (o nella prossima vita) a communicarlo al PRA italiano :
O ti fai dare un foglio, dal KAT dove dicono di essersi tenuti libretto e targe IT, e poi ci pensi tu con quel foglio a far radiare per esportazione, presso il PRA italiano ..
OPPURE, prima di far reimatricolare l' auto in BG, fai togliere le targhe e te le fai spedire in italia, assieme al libretto, vai a far radiare l'auto e rispedisci il libretto dell' auto con il timbro "radiata per esportazione"...

Problemi di iva, dici ???
E quali problemi ??
Se attualmente l' auto e' intestata ad un possessore di partita iva, e quindi e' un bene patrimoniale, allora lo deve vendere tramite fattura, ( e in tal caso, non serve il notaio bulgaro..) con l'iva di competenza (zero se entrambi i soggetti sono IVA intracomunitaria )..

Ti sconsiglio di fare una societa' solo per UN' AUTO..,
Dopo averla fatta che ne fai ??, la lasci (come fanno in molti..) "dormiente", o per meglio dire LA METTI nuovamente a dormire ? ...
Perche' almeno quando dovra' comprare l' auto, dovra' essere SVEGLIA !!..
A parte il fatto che anche se non e' operativa, una societa' deve comunque adempiere ad alcune cosettine burocratiche-fiscali ...
Ma sopratutto, come potrai spiegare che una societa' dormiente, ha un' auto, l' ha assicurata, e se la guida in giro per l' europa ??
Un caso di sonnambulismo-fiscale ???

Una piccola osservazione, sul fatto che chissa' cosa mi fanno, se mi trovano guidando un' auto che prima era la mia e adesso e' di un' altra persona, societa' ..
Un'auto, che e' la stessa, ma che adesso ha diverse targhe, nazionalita', proprietario ..???

E cosa mai mi possono fare ??
Hanno fatto una legge, secondo la quale; IO non posso guidare un' auto che prima era la mia, una mia EX-AUTO ???
O/e una legge, secondo la quale, IO non posso prestare la MIA auto a colui che NE ERA il proprietario, prima di vendermela ???

Sempre se riescono a capire che quella era la mia EX-auto ...
Perche' nel "libretto" bulgaro, formato credit card, CHI ERA IL VECCHIO PROPRIETARIO NON c'e' SCRITTO !!!..

Cia'

P.S. Se poi, Paolocay, se a te va' bene, venderti la porche, per avere in cambio un'auto targata BG (assicurata BG, etc. etc. BG..), la cosa si puo' fare..
Portami qui la porche, e tranquillo che te ne andrai a bordo di un' auto BG .
"marcia..nte", ovviamente ..

Vai ad inizio pagina
Pagina di 7  Discussione Discussione successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Vai a:
Forum Bulgaria-Italia © 2000-2014 Bulgaria-Italia Vai ad inizio pagina
 Modded By: Image Forums 2001 This page was generated in 0,12 seconds. Snitz Forums 2000

Home | Notizie | Forum | Club | Associazione | Annunci | Directory | Biblioteca | Meteo | Foto del giorno | Immagini | Parole famose | Cerca
Turismo | Hotel | Shop | Traduzioni | Appunti di Viaggio | Bulgari in Italia | Cartoline | Sondaggi | Dicono di noi | SocNet  Български English Русский Français Български (Автоматичен превод)
Contattaci Bulgaria-Italia